Web operating system

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando uno specifico sistema operativo di casa Palm, vedi webOS.

In informatica e nel marketing, un web operating system è un termine improprio per riferirsi ad un sito web progettato per fornire i servizi che offrirebbe un comune sistema operativo per computer desktop (software as a service).[1][2]

Generalmente se ne identificano di due tipi:

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

In generale, l'utente fruisce del servizio attraverso un browser web, delegando al service provider tutti gli aspetti riguardanti il proprio computer desktop, quali ad esempio:

Diversi sistemi operativi comuni (liberi e non) forniscono funzionalità di sincronizzazione dei propri file «sul cloud» (ovvero su un server, di propria possessione o meno).[3][4] Nei web operating system la totale gestione del proprio file system e dei propri file personali è a carico del fornitore del servizio, con maggiore impatto su affidabilità e privacy.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) eyeOS, eyeos.com. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  2. ^ Quel server in realtà a chi serve?, gnu.org. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) Sync issues or corrupted profile in a Chromebook, superuser.com. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  4. ^ Package: ownCloud, packages.debian.org. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  5. ^ (EN) Legal Implications of Cloud Computing, infolawgroup.com, 30 settembre 2009. URL consultato il 13 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) universeOS, universeOS.org. URL consultato il 12 dicembre 2016.
  • (EN) Qube OS, qube-os.com. URL consultato il 12 dicembre 2016.
Internet Portale Internet: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di internet