Palm (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palm, Inc.
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Tipo public company
Borse valori NYSE: PALM
Fondazione 1992 a Sunnyvale
Fondata da Jeff Hawkins
Chiusura agosto 2011
Sede principale Sunnyvale
Gruppo Hewlett-Packard Company
Persone chiave
Settore Computer e software
Prodotti
Fatturato Red Arrow Down.svg 736 milioni $ (2009)
Risultato operativo Red Arrow Down.svg 301 milioni $ (2009)
Utile netto Red Arrow Down.svg 732 milioni $ (2009)
Dipendenti 939 (2009)
Sito web www.palm.com

La Palm, Inc., è stata un'azienda informatica statunitense specializzata nella produzione di computer palmari.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Palm venne fondata nel 1992 e nel 1995 fu acquisita da U.S. Robotics. Nel marzo del 1996 lanciò sul mercato il suo primo prodotto: il Palm Pilot 1000. Assieme al Palm Pilot 5000, lanciato in contemporanea, questi due apparati diedero il via all'epoca dei palmari. Il mercato delle agendine elettroniche non programmabili, fino ad allora dominato da Casio e Sharp, venne travolto. La famiglia dei Palm Pilot, programmabili, aveva come unici concorrenti i prodotti dalla Psion.

Nel giugno del 1997, Palm divenne una controllata di 3Com. Nel settembre del 1998 la società licenziò a Handspring Inc il sistema operativo PalmOS alla base dei suoi palmari. Nel maggio del 1999 Palm poteva vantare una quota del 79% del mercato mondiale dei palmari. Nel febbraio del 2000 il Palm IIIc, il primo palmare a colori, venne lanciato sul mercato.

Il 2 marzo del 2000 3Com rese indipendente la controllata Palm, quotandola al NASDAQ (ticker PALM). Nell'agosto del 2001 Palm rilevò Be Incorporated, software house sviluppatrice di BeOS e ne assunse i migliori programmatori.

Nel gennaio del 2002, Palm creò la società PalmOS, Inc., che mutò successivamente il nome in PalmSource, Inc., mentre Palm stessa cambiò nome in PalmOne, Inc. e si focalizzò sull'hardware. Nel giugno del 2002 venne rilasciato il PalmOS 5.

Nel giugno 2003 PalmOne annunciò l'acquisizione di Handspring Inc e lo spin-off di PalmSource, che venne completato nell'ottobre dello stesso anno. Nel 2005 la società effettuò un nuovo cambio di denominazione ritornando ad essere la Palm Inc.

Nell'aprile 2010 la società è stata acquistata dalla Hewlett-Packard per 1,2 miliardi di dollari[1]. Ad agosto 2011 HP decise di dismettere per sempre il marchio, mantenendo la produzione a proprio titolo.[2]

Prodotti[modifica | modifica sorgente]

Nome Palmare Processore e frequenza Memoria Rom Memoria Ram Schermo (dimensioni e colori) Anno di uscita sul mercato
Pilot 1000 1996
Pilot 5000 1996
Visor
Visor Deluxe
Visor Prism
Visor Platinum
Visor Pro
Visor Neo
Visor Edge
III
IIIe
IIIx
IIIxe
IIIc
V
Vx
VII
VIIX
M100
M105
M125
M130 Dragonball 33 Mhz 8 Mb 160x160 65.536 colori 2002
M500
M505
M515
i705
Tungsten T Texas Instrument 120 Mhz 4 Mb 8 Mb 320x240 65.536 colori 2002
Zire
Tungsten T2
Tungsten C
Zire 21
Zire 71
Tungsten T3 Intel Xscale 320 Mhz 60 Mb 65.536 colori 2004
Tungsten E Intel 160 MHz Xscale 32 Mb 320x320 65.536 colori
Zire 31
Tungsten T5 Intel Xscale 320x480 65.536 colori
Zire 72
Lifedrive 4 Gb (Hard Disk) 2005
Tungsten E2 Intel Xscale 200MHz 32 Mb 320x320 65.536 colori 2005
Tx Intel Xscale 320x480 65.536 colori 2005
Z22 Samsung S3C2410 266MHz 2005

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) HP to Acquire Palm for $1.2 Billion, hp.com, 28 aprile 2010.
  2. ^ Palm non c'è più, resta HP, Punto informatico, 12 luglio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende