Windows Server 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Windows Server 2019
Logo
SviluppatoreMicrosoft Corporation
ProprietarioMicrosoft Corporation
Famiglia SOWindows NT
Release corrente1809 (10.0.17763) (2 ottobre 2018)
Tipo di kernelKernel ibrido, 64 bit
Piattaforme supportatex86-64
Metodo di aggiornamentoWindows Update, Windows Server Update Services, SCCM
Tipologia licenzaSoftware proprietario
LicenzaProprietario (MS-EULA)
Stadio di sviluppoSupporto attuale fino al 9 gennaio 2024
Supporto esteso fino al 9 gennaio 2029[1]
PredecessoreWindows Server 2016
Sito web

Windows Server 2019 è un sistema operativo per server pubblicato da Microsoft il 2 ottobre 2018,[2] parte della famiglia Windows NT e successore di Windows Server 2016.

Funzionalità[modifica | modifica wikitesto]

Windows Server 2019 si basa sulle solide fondamenta di Windows Server 2016 e offre numerose innovazioni su quattro temi chiave: cloud ibrido, sicurezza, piattaforma per applicazioni e infrastruttura iperconvergente (HCI).[3]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Windows Server 2019 Lifecycle Policy, Microsoft. URL consultato il 1º gennaio 2019.
  2. ^ (EN) Windows Server 2019 – now generally available!, su cloudblogs.microsoft.com. URL consultato il 1º gennaio 2019.
  3. ^ coreyp-at-msft, Novità di Windows Server 2019, su docs.microsoft.com. URL consultato l'8 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Microsoft Portale Microsoft: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Microsoft