Parabola GNU/Linux-libre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parabola GNU/Linx-libre
Logo
Parabola13.png
Sviluppatore Parabola Hackers[1]
Famiglia SO GNU/Linux (Unix-like)
Release iniziale 0.1 (26 ottobre 2009)
Release corrente Rolling release
Tipo di kernel Linux-libre (monolitico)
Piattaforme supportate i686, AMD64, ARMv7[2]
Tipologia licenza Software libero
Licenza GNU GPL e altre licenze di software libero
Stadio di sviluppo corrente
Sito web

Errore Lua in mw.wikibase.entity.lua alla linea 88: data.schemaVersion must be a number, got nil instead.

Parabola GNU/Linux-libre è un sistema operativo basato su Arch Linux che supporta le architetture i686, AMD64 e ARMv7.[2] È citata dalla Free Software Foundation fra i sistemi operativi che utilizzano esclusivamente software libero, utilizzando ad esempio il kernel Linux-libre invece del tradizionale kernel Linux.[3][4]

Parabola GNU/Linux-libre usa un modello di rolling release, in modo che un regolare aggiornamento del sistema basti per ottenere il software più recente.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Parabola fu proposta originariamente dai membri del canale IRC di gNewSense nel 2009. Membri di diverse comunità di Arch Linux, soprattutto membri di lingua spagnola, iniziarono lo sviluppo e il mantenimento del software e della documentazione. [senza fonte]

Il 20 maggio 2011 Parabola fu accettata da GNU come un progetto completamente libero, entrando a far parte della lista della FSF contenente le distribuzioni totalmente libere.[5]

Nel febbraio dei 2012 Dmitrij D. Czarkoff recensì Parabola per OSNews e riportò che sul suo computer da test affiorarono un certo numero di problemi hardware, a causa della mancanza di firmware liberi.[6]

Sicurezza del repository[modifica | modifica wikitesto]

Fino alla versione 4.0.0, nel gestore pacchetti di Parabola mancava il supporto per i pacchetti firmati. I pacchetti firmati e i metadati non venivano autenticati da pacman durante il procedimento di scaricamento e installazione. Senza l'autenticazione dei pacchetti, mirror malevoli potevano compromettere l'integrità del sistema.[7] Pacman 4 ha permesso la verifica del database di pacchetti e dall'aprile 2012 ogni pacchetto è firmato.

Differenze rispetto ad Arch e Arch ARM[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto utilizza solo software al 100% libero dai repository ufficiali di Arch per le architetture i686 e AMD64 e i repository ufficiali di Arch ARM (tranne alarm e aur) per ARMv7. Quando possibile, utilizza alternative libere come il kernel Linux-libre invece del generico kernel Linux.

Il processo di filtraggio rimuove circa 600 pacchetti dai repository che non rispettano le linee guida della The Free Software Definition per ogni architettura. [8]

Contratto sociale[modifica | modifica wikitesto]

Parabola ha stabilito degli impegni della distribuzione, il Parabola GNU/Linux-libre Social Contract servire la comunità del software libero, democrazia, vedersi come gli unici che competono contro il software non libero e rispettare la filosofia semplicistica di Arch.[9] Il contratto sociale di Parabola segue le linee guida di GNU e la fece qualificare come una distribuzione totalmente libera.

Installazione[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono due modi per installare Parabola, da immagini ISO o migrando da una Arch Linux precedentemente installata, cambiando la lista di repository in quella di Parabola.[10][11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Parabola Hackers development team, parabola.nu. URL consultato il 21 giugno 2016.
  2. ^ a b (EN) André Fabian Silva Delgado, Parabola GNU/Linux-libre supports ARMv7, in Parabola Project, 3 ottobre 2015. URL consultato il 21 giugno 2016.
  3. ^ Distribuzioni GNU/Linux libere, gnu.org. URL consultato il 21 giugno 2016.
  4. ^ (EN) Parabola GNU/Linux, DistroWatch.
  5. ^ (EN) Brett Smith, Parabola GNU/Linux joins the FSF list of free distributions, in Free Software Foundation, 20 maggio 2011. URL consultato il 21 giugno 2016.
  6. ^ (EN) Dmitrij D. Czarkoff, Parabola GNU/Linux: Freedom Packaged, in OSNews, 2 febbraio 2012. URL consultato il 14 febbraio 2012.
  7. ^ (EN) Attacks on Package Managers, cs.arizona.edu, 10 luglio 2008. URL consultato il 14 settembre 2010.
  8. ^ (EN) blacklist.git - Unfree packages found in ArchLinux repos (TXT), projects.parabola.nu. URL consultato il 21 giugno 2016.
  9. ^ (EN) Parabola/GNU Linux Social Contract, wiki.parabola.nu, 30 agosto 2011. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  10. ^ (EN) Download Parabola GNU/Linux, parabola.nu. URL consultato il 21 giugno 2016.
  11. ^ (EN) Liberate Arch Linux with Parabola GNU/Linux, wiki.parabola.nu. URL consultato il 16 settembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero