Ubuntu Studio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ubuntu Studio
Logo
Ubuntu Studio 15.04.png
Desktop di Ubuntu Studio 15.04
SviluppatoreUbuntu Studio Team con il supporto di Canonical Ltd
Famiglia SOUbuntu (GNU/Linux)
Release iniziale7.04 (10 maggio 2007)
Release corrente17.04
Tipo di kernelLinux (monolitico)
Piattaforme supportatex86, AMD64 ed EM64T
Tipologia licenzaSoftware libero
LicenzaGNU GPL
Stadio di sviluppoStabile
Sito web

Ubuntu Studio è una distribuzione ufficiale di Ubuntu rivolta alla produzione multimediale amatoriale e professionale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Ubuntu Studio utilizza un tema differente da Human, il tema consueto di Ubuntu.

Ubuntu Studio è stata pensata per mettere a disposizione dell'utente un set di software per la produzione multimediale, come Blender per l'elaborazione di grafica tridimensionale, Kino e Stopmotion per la postproduzione cinematografica, e altri programmi di elaborazione audio come Ardour.

Particolarità[modifica | modifica wikitesto]

Ubuntu Studio usa un kernel real-time per ridurre la latenza delle applicazioni, durante l'installazione permette di scegliere se installare tutti i pacchetti oppure solo alcuni in base alle effettive necessità dell'utente. I software sono suddivisi in: Audio, Video e Grafica. Inoltre è dotata di un menu personalizzato audio-visivo con comodi sottomenu organizzati per tipo, molto utile per gestire in maniera ordinata i numerosi programmi messi a disposizione.

È possibile aggiornare online il sistema operativo da una distribuzione standard Ubuntu a Ubuntu Studio installando i relativi pacchetti.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero