Red Hat Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Red Hat Linux
Red hat.png
Screenshot di Red Hat Linux 9
Sviluppatore Red Hat Inc.
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero
Release corrente 9.0 alias Shrike (31 marzo 2003)
Tipo di kernel Linux
Piattaforme supportate IA-32, x86-64
Licenza Varie
Stadio di sviluppo Concluso
Sito web www.redhat.com

Red Hat Linux è stata una distribuzione Linux, cioè un sistema operativo basato su GNU/Linux, sviluppata dall'azienda Red Hat dal 1995 al 2004, un anno dopo la nascita dei due successori: Red Hat Enterprise Linux orientato alle esigenze delle aziende e dotato di supporto commerciale, e Fedora dotato di software più recente e sviluppato dalla comunità di volontari. Il celebre gestore di pacchetti RPM, adottato da diverse distribuzioni come Suse e Mandriva, fu sviluppato appositamente per Red Hat Linux e originariamente chiamato appunto Red Hat Package Manager.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima versione di Red Hat fu rilasciata il 3 novembre 1994 con un annuncio sul newsgroup «comp.os.linux.announce»[1].

Dopo il 2004 è stata sviluppata come Red Hat Enterprise Linux (spesso abbreviata RHEL), rinumerando le versioni da 3.

L'ultima versione come Red Hat è la versione 9, nome in codice Shrike, del 31 marzo 2003 corrispondente alla Red Hat Enterprise Linux 3. Da notare che non c'è mai stata una Red Hat Enterprise Linux 1, mentre nel marzo del 2002 è uscita Red Hat Enterprise Linux 2.1 corrispondente alla Red Hat 7.2.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Red Hat è stata la prima distribuzione ad utilizzare il formato RPM come sistema di gestione dei pacchetti. Nel tempo è servita come punto di partenza per molte altre distribuzioni.

Le novità principali della distribuzione Red Hat sono due:

  1. La più importante riguarda la commercializzazione del prodotto che rappresentò la possibilità di diffondere il software red hat anche ad altri destinatari che non erano stati presi in considerazione in precedenza.
  2. Riguarda la struttura degli aggiornamenti della distribuzione. Come spiega lo stesso «inventore», Marc Ewing: «Prima della comparsa di Red Hat nessuno aveva mai pensato all'aggiornamento di ogni nuova distribuzione di GNU/Linux; ogni volta bisognava reinstallare ed era un grosso svantaggio. Anche l'aggiornamento incrementale della macchina era un'operazione difficile».

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://groups.google.com/group/comp.os.linux.announce/msg/1a487d6f483d33a8

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]