Distribuzione (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una distribuzione software (abbreviata in distro[1]) è una collezione di programmi che soddisfano uno o più campi di applicazione, distribuendoli in un'unica soluzione (un unico pacchetto, un unico sistema operativo, ecc.).[2][3]

Utilizzo del termine[modifica | modifica wikitesto]

Il termine si è largamente diffuso con la nascita di innumerevoli sistemi operativi unix-like nati da variazioni del sistema operativo GNU e del kernel Linux o dei relativi programmi. Alcune di queste distribuzioni GNU/Linux sono scritte a partire dal kernel, o dal fork di altre distribuzioni, a volte apportando soltanto piccole variazioni allo spazio utente o al desktop environment.[4][5][6][7]

Molte distribuzioni sono sviluppate da appassionati, altre da associazioni di programmatori o da software house. È il caso di società come Red Hat, SUSE Linux, Mandriva e progetti di comunità come Debian, Fedora e Gentoo Linux. Alcune di queste distribuzioni possono avere una storia molto complessa e variegata, è il caso di una qualsiasi delle distribuzioni basate su Lubuntu[8], a sua volta basata su Ubuntu[5], che a sua volta è una delle tante distribuzioni Debian GNU/Linux[9].

Distribuzioni Linux[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Distribuzione Linux e Controversia sul nome GNU/Linux.

Nel linguaggio comune è molto diffuso il termine Linux per indicare, erroneamente[10][11][12], le cosiddette distribuzioni Linux. In realtà con il termine Linux si indica il solo kernel del sistema operativo, mentre le distribuzioni comprendono, oltre al kernel, varie componenti software quali l'interfaccia grafica, gli strumenti GNU (da cui la denominazione GNU/Linux), e altro software, spesso software libero.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) DistroWatch, distrowatch.com. URL consultato il 14 maggio 2016.
  2. ^ La distribuzione FUSS, fuss.bz.it. URL consultato il 14 maggio 2016.
  3. ^ Distribuzione FUSS GNU/Linux, fuss.bz.it. URL consultato il 14 maggio 2016.
  4. ^ (EN) Linux From Scratch, linuxfromscratch.org. URL consultato il 14 maggio 2016.
  5. ^ a b (EN) Lubuntu, help.ubuntu.com. URL consultato il 14 maggio 2016.
  6. ^ (EN) 14 maggio 2016, c2.com.
  7. ^ FAQ, wiki.gentoo.org. URL consultato il 14 maggio 2016.
  8. ^ (EN) Peppermint OS, peppermintos.com. URL consultato il 14 maggio 2016.
  9. ^ (EN) Ubuntu and Debian, ubuntu.com. URL consultato il 14 maggio 2016.
  10. ^ a b Linux e il sistema GNU, gnu.org. URL consultato il 14 maggio 2016.
  11. ^ (EN) The Linux Kernel Archive, kernel.org. URL consultato il 14 maggio 2016.
  12. ^ (EN) About Linux, linuxfoundation.org. URL consultato il 14 maggio 2016.
    «By supporting the kernel development community».

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]