Ubuntu Server Edition

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ubuntu Server Edition
Logo
Sviluppatore Canonical Ltd
Ubuntu Foundation
Famiglia SO GNU/Linux
Release corrente 16.04 "Xenial Xerus"[1] (17 aprile 2014)
Tipo di kernel Linux (monolitico modulare)
Piattaforme supportate x86, AMD64 ed EM64T
Tipologia licenza Software libero
Licenza GNU GPL
Stadio di sviluppo Stabile
Sito web

Ubuntu Server Edition è una distribuzione ufficiale di Ubuntu dedicata all'ambito server.

Ubuntu Server Edition fornisce un'ottima piattaforma per sviluppare dei Server con numerosissime funzionalità: mail, DNS, web, database o server di file. Una volta installato, non presenta nessun collegamento verso l'esterno e contiene solo ed esclusivamente il software necessario per rendere il server sicuro. In soli 15 minuti, il tempo richiesto per il completamento dell'installazione della Server Edition, è possibile avere un server LAMP funzionante. Questa caratteristica, disponibile solamente per la Server Edition, è selezionabile in fase di installazione. In questo modo si semplifica il lavoro di installazione e integrazione di ogni singolo componente del server LAMP, un processo che può richiedere ore e molta competenza nell'ambito della configurazione di ogni singola applicazione. I benefici sono una maggiore sicurezza, un tempo di installazione molto ridotto, un ridotto rischio di mal configurare il server (cosa molto diffusa quando vengono usati altri SO per server), semplicità negli aggiornamenti (cerca da solo gli aggiornamenti necessari e chiede all'utente se installarli). Il tutto risulta in un minor costo di gestione. Infine la piattaforma server di Ubuntu ha ricevuto delle certificazioni per IBM DB2 e MySQL.

Ubuntu Server JeOS[modifica | modifica wikitesto]

Ubuntu JeOS è una versione del noto Ubuntu Server Edition adatta ad utenti che vogliono installare la nota release di Linux su macchine virtuali come VirtualBox. JeOS, in confronto alle versioni normali, è molto più leggera (occupa circa 150-200 MB) ed è solo disponibile per computer con architettura x86.

La versione a 64 bit, in ext4, è decisamente più veloce e senza blocchi che si voglia provare sia versione terminal che in desktop.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ubuntu 11.04 released, Ubuntu Announcements. URL consultato il 17-04-2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero