Ubuntu MATE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ubuntu MATE
Logo
Ubuntu MATE 15.04 Desktop.png
Schermata di Ubuntu MATE 15.04
SviluppatoreMartin Wimpress, Canonical Ltd, Ubuntu Foundation
Famiglia SOUbuntu (GNU/Linux)
Release iniziale14.04
Release corrente17.04 (13 aprile 2017)
Tipo di kernelLinux (monolitico)
Piattaforme supportatex86, AMD64 ed EM64T
Tipologia licenzaSoftware libero
LicenzaGNU GPL
Stadio di sviluppoAttivo
Sito web

Ubuntu MATE è la più giovane derivata ufficiale di Ubuntu che utilizza come ambiente grafico MATE. Le prime due release, 14.10 e 14.04, non erano derivate ufficiale di Ubuntu, mentre lo sono le versioni dalla 15.04 in poi. Il capo del team di Ubuntu MATE, Martin Wimpress, è anche sviluppatore di MATE.[1]

Cronologia delle versioni[modifica | modifica wikitesto]

Versione Nome in codice Data di pubblicazione Supportato fino al Osservazioni
14.04 LTS Trusty Tahr 2014-04-17 aprile 2017
14.10 Utopic Unicorn 2014-10-23 luglio 2015
  • è stata la prima versione di Ubuntu MATE ad essere stata rilasciata
15.04 Vivid Vervet 2015-04-23 dicembre 2015
  • è stata la prima versione ad essere derivata ufficiale
15.10 Wily Werewolf 2015-10-22 luglio 2016
16.04 LTS Xenial Xerus 2016-04-21 aprile 2019
16.10 Yakkety Yak 2016-10-13 luglio 2017
  • è stata la prima versione ad uscire con MATE compilato con le GTK3.
  • MATE aggiornato alla versione 1.16
17.04 Zesty Zapus 2017-04-13 gennaio 2018
  • versione attuale non-LTS

Requisiti di sistema[modifica | modifica wikitesto]

Essendo MATE un fork dell'ambiente desktop GNOME 2 i requisiti minimi di Ubuntu MATE sono molto bassi permettendone l'installazione anche su hardware relativamente datato.

Requisiti minimi:

  • processore Intel Pentium III a 750MHz o equivalente
  • 512MB di RAM
  • 8GB di spazio libero su disco.

Requisiti raccomandati:

  • processore Intel Core 2 Duo a 1.6GHz o equivalente
  • 2GB di RAM
  • 16GB di spazio libero su disco
  • capacità 3D della scheda grafica

Caratteristiche distintive[modifica | modifica wikitesto]

Ubuntu MATE è attualmente l'unica derivata ufficiale di Ubuntu ad essere dotata di un welcome screen e fornisce un software grafico per installare alcuni dei programmi più utili, non necessariamente presenti nei repository ufficiali di Ubuntu (ad esempio il client di messaggistica Telegram).

Grazie a MATE Tweak è possibile personalizzare l'ambiente grafico, ad esempio cambiando il gestore delle finestre in Compiz o Compton per evitare problemi di screen tearing.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) MartinWimpress, su wiki.ubuntu.com. URL consultato l'11 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica