Campionati del mondo di atletica leggera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Campionati del mondo di atletica leggera
SportAthletics pictogram.svg Atletica leggera
TipoIndividuale
CategoriaSeniores
FederazioneWorld Athletics
OrganizzatoreWorld Athletics
TitoloCampione mondiale
CadenzaBiennale
Sito Internetworldathletics.org
Storia
Fondazione1983
Numero edizioni18 (al 2022)
Ultima edizioneOregon 2022
Prossima edizioneBudapest 2023

I campionati del mondo di atletica leggera (in inglese World Athletics Championships) sono una competizione sportiva internazionale a cadenza biennale organizzata dalla World Athletics, in cui si assegnano i titoli mondiali delle diverse specialità dell'atletica leggera maschile e femminile.

La prima edizione si tenne nel 1983 a Helsinki, in Finlandia; fino al 1991 l'evento si disputò ogni quattro anni (come i Giochi olimpici), per poi passare alla cadenza biennale, negli anni dispari.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

     Paesi che hanno ospitato 2 edizioni dei campionati

     Paesi che hanno ospitato 1 sola edizione dei campionati

     Paesi che ospiteranno i prossimi campionati

Edizione Anno Città Nazione Data Sede Atleti
partecipanti
Nazioni
partecipanti
- 1976 Malmö Svezia Svezia 18 settembre Malmö Stadion 42 20
- 1980 Sittard Paesi Bassi Paesi Bassi 14 - 16 agosto De Baandert 42 21
1 1983 Helsinki Finlandia Finlandia 7 - 14 agosto Olympiastadion 1 572 153
2 1987 Roma Italia Italia 28 agosto - 6 settembre Stadio Olimpico 1 741 157
3 1991 Tokyo Giappone Giappone 23 agosto - 1º settembre Stadio Olimpico 1 551 164
4 1993 Stoccarda Germania Germania 13 - 22 agosto Neckarstadion 1 689 187
5 1995 Göteborg Svezia Svezia 4 - 13 agosto Ullevi 1 804 191
6 1997 Atene Grecia Grecia 1º - 10 agosto Olympiakó Stádio 2 266 200
7 1999 Siviglia Spagna Spagna 20 - 29 agosto Estadio Olímpico de la Cartuja 1 903 198
8 2001 Edmonton Canada Canada 3 - 12 agosto Commonwealth Stadium 1 766 200
9 2003 Saint-Denis Francia Francia 23 - 31 agosto Stade de France 2 008 203
10 2005 Helsinki Finlandia Finlandia 6 - 14 agosto Olympiastadion 1 900 209
11 2007 Osaka Giappone Giappone 25 agosto - 2 settembre Stadio Nagai 1 978 200
12 2009 Berlino Germania Germania 15 - 22 agosto Olympiastadion 2 101 202
13 2011 Taegu Corea del Sud Corea del Sud 27 agosto - 4 settembre Stadio di Taegu 1 945 202
14 2013 Mosca Russia Russia 10 - 18 agosto Stadio Lužniki 1 974 206
15 2015 Pechino Cina Cina 22 - 30 agosto Stadio nazionale 1 933 206
16 2017 Londra Regno Unito Regno Unito 4 - 13 agosto Olympic Stadium 1 795 204
17 2019 Doha Qatar Qatar 27 settembre - 6 ottobre Stadio internazionale Khalifa 1 972 209
18 2022 Eugene Stati Uniti Stati Uniti 15 - 24 luglio Hayward Field 1 700+ 180[1]
19 2023 Budapest Ungheria Ungheria 19 - 27 agosto National Athletics Centre
20 2025 Tokyo Giappone Giappone Stadio nazionale

Record dei campionati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Record dei campionati del mondo di atletica leggera.

Medagliere generale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Medagliati ai campionati del mondo di atletica leggera - Uomini e Medagliati ai campionati del mondo di atletica leggera - Donne.
Grafico delle medaglie vinte ai Mondiali di atletica leggera, suddivise per nazione

Statistiche aggiornate a Oregon 2022. Sono indicate in corsivo le nazioni non più esistenti.

Posizione Paese Oro Oro Argento Argento Bronzo Bronzo Totale Totale
1 Stati Uniti Stati Uniti 183 126 105 414
2 Kenya Kenya 62 55 44 161
3 Russia Russia 42 52 48 142
4 Germania Germania 39 36 48 123
5 Giamaica Giamaica 37 56 44 137
6 Etiopia Etiopia 33 34 28 95
7 Regno Unito Regno Unito 31 37 43 111
8 Unione Sovietica Unione Sovietica 23 27 28 78
9 Cina Cina 22 26 25 73
10 Cuba Cuba 22 24 14 60
11 Germania Est Germania Est 21 19 16 56
12 Polonia Polonia 20 18 25 63
13 Rep. Ceca Rep. Ceca 15 5 6 26
14 Francia Francia 14 18 23 55
15 Australia Australia 14 14 11 39
16 Italia Italia 12 16 19 47
17 Sudafrica Sudafrica 12 7 8 27
18 Ucraina Ucraina 11 14 16 41
19 Marocco Marocco 11 12 8 31
20 Bielorussia Bielorussia 10 11 12 33
21 Svezia Svezia 10 6 8 24
22 Norvegia Norvegia 10 5 5 20
23 Bahamas Bahamas 9 9 8 26
24 Spagna Spagna 7 18 16 41
25 Canada Canada 7 16 17 40
26 Giappone Giappone 7 9 17 33
27 Finlandia Finlandia 7 8 7 22
28 Portogallo Portogallo 7 7 9 23
29 Bahrein Bahrein 7 3 3 13
30 Algeria Algeria 6 2 3 11
31 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 6 1 1 8
32 Romania Romania 5 8 11 24
33 Paesi Bassi Paesi Bassi 5 8 10 23
34 Grecia Grecia 5 7 11 23
35 Bulgaria Bulgaria 5 3 8 16
36 Uganda Uganda 5 2 4 11
37 Qatar Qatar 5 2 3 10
38 Cecoslovacchia Cecoslovacchia 4 4 3 11
39 Croazia Croazia 4 4 2 10
40 Colombia Colombia 4 2 2 8
41 Irlanda Irlanda 4 2 0 6
42 Svizzera Svizzera 4 0 5 9
43 Atleti Neutrali Autorizzati Atleti Neutrali Autorizzati[2][3][4] 3 8 1 12
44 bandiera Germania Ovest 3 6 3 12
45 Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 3 5 7 15
46 Messico Messico 3 4 7 14
47 Lituania Lituania 3 3 2 8
48 Rep. Dominicana Rep. Dominicana 3 2 1 6
49 Ecuador Ecuador 3 1 1 5
Grenada Grenada 3 1 1 5
Mozambico Mozambico 3 1 1 5
52 Danimarca Danimarca 3 0 1 4
Venezuela Venezuela 3 0 1 4
54 Brasile Brasile 2 6 7 15
55 Estonia Estonia 2 6 2 10
56 Belgio Belgio 2 2 7 11
57 Slovenia Slovenia 2 1 3 6
58 Tagikistan Tagikistan 2 1 0 3
59 Perù Perù 2 0 0 2
60 Nigeria Nigeria 1 5 5 11
61 Namibia Namibia 1 4 1 6
62 Kazakistan Kazakistan 1 3 5 9
63 Turchia Turchia 1 3 0 4
64 Zambia Zambia 1 2 0 3
65 Tunisia Tunisia 1 1 1 3
66 Botswana Botswana 1 1 0 2
Eritrea Eritrea 1 1 0 2
Panama Panama 1 1 0 2
69 Saint Kitts e Nevis Saint Kitts e Nevis 1 0 4 5
70 Slovacchia Slovacchia 1 0 3 4
71 Siria Siria 1 0 2 3
72 Barbados Barbados 1 0 1 2
Senegal Senegal 1 0 1 2
Somalia Somalia 1 0 1 2
75 Corea del Nord Corea del Nord 1 0 0 1
76 Ungheria Ungheria 0 7 7 14
77 Costa d'Avorio Costa d'Avorio 0 4 1 5
78 Israele Israele 0 2 2 4
79 Burundi Burundi 0 2 1 3
Gibuti Gibuti 0 2 1 3
Porto Rico Porto Rico 0 2 1 2
82 Camerun Camerun 0 2 0 2
83 Austria Austria 0 1 3 4
84 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina 0 1 1 2
Burkina Faso Burkina Faso 0 1 1 2
Cipro Cipro 0 1 1 2
Corea del Sud Corea del Sud 0 1 1 2
Ghana Ghana 0 1 1 2
India India 0 1 1 2
Lettonia Lettonia 0 1 1 2
Sri Lanka Sri Lanka 0 1 1 2
Suriname Suriname 0 1 1 2
Tanzania Tanzania 0 1 1 2
94 Bermuda Bermuda 0 1 0 1
Egitto Egitto 0 1 0 1
Sudan Sudan 0 1 0 1
97 Serbia Serbia 0 0 3 3
98 Arabia Saudita Arabia Saudita 0 0 1 1
Dominica Dominica 0 0 1 1
Filippine Filippine 0 0 1 1
Haiti Haiti 0 0 1 1
Iran Iran 0 0 1 1
Isole Cayman Isole Cayman 0 0 1 1
Samoa Americane Samoa Americane 0 0 1 1
Zimbabwe Zimbabwe 0 0 1 1
Totale 828 836 830 2 494

Atleti plurimedagliati[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate a Oregon 2022.

Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Sono 16 gli atleti che hanno vinto almeno sei medaglie.[5]

Atleta Oro Oro Argento Argento Bronzo Bronzo Totale Totale
Giamaica Usain Bolt 11 2 1 14
Stati Uniti LaShawn Merritt 8 3 0 11
Stati Uniti Carl Lewis 8 1 1 10
Stati Uniti Justin Gatlin 4 6 0 10
Stati Uniti Michael Johnson 8 0 0 8
Regno Unito Mo Farah 6 2 0 8
Kenya Ezekiel Kemboi 4 3 0 7
Etiopia Haile Gebrselassie 4 2 1 7
Ucraina Serhij Bubka 6 0 0 6
Stati Uniti Jeremy Wariner 5 1 0 6
Etiopia Kenenisa Bekele 5 0 1 6
Germania Lars Riedel 5 0 1 6
Marocco Hicham El Guerrouj 4 2 0 6
Stati Uniti Butch Reynolds 3 2 1 6
Stati Uniti Bernard Lagat 2 3 1 6
Giamaica Gregory Haughton 0 4 2 6

Donne[modifica | modifica wikitesto]

Sono 24 le atlete che hanno vinto almeno sei medaglie.[5]

Atleta Oro Oro Argento Argento Bronzo Bronzo Totale Totale
Stati Uniti Allyson Felix 14 3 3 20
Giamaica Shelly-Ann Fraser-Pryce 10 4 0 14
Giamaica Merlene Ottey 3 4 7 14
Giamaica Veronica Campbell-Brown 3 7 1 11
Stati Uniti Jearl Miles-Clark 4 3 2 9
Stati Uniti Gail Devers 5 3 0 8
Stati Uniti Gwen Torrence 3 4 1 8
Giamaica Shericka Jackson 3 2 3 8
Regno Unito Christine Ohuruogu 2 1 5 8
Stati Uniti Sanya Richards-Ross 5 2 0 7
Stati Uniti Carmelita Jeter 3 1 3 7
Russia Julija Pečënkina 2 3 2 7
Cina Gong Lijiao 2 2 3 7
Giamaica Beverly McDonald 1 4 2 7
Giamaica Lorraine Fenton 1 3 3 7
Stati Uniti Jessica Beard 5 1 0 6
Etiopia Tirunesh Dibaba 5 1 0 6
Stati Uniti Natasha Hastings 5 1 0 6
Giamaica Kerron Stewart 3 3 0 6
Germania Heike Drechsler 2 2 2 6
Giamaica Novlene Williams-Mills 1 4 1 6
Russia Irina Privalova 1 3 2 6
Gran Bretagna Dina Asher-Smith 1 3 2 6
Germania Grit Breuer 1 2 3 6

Atleti con il maggior numero di partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate a Oregon 2022.

Sono 23 (10 uomini e 13 donne) gli atleti che hanno preso parte ad almeno 9 edizioni dei campionati.[5]

Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Presenze Atleta Edizioni Specialità
13 Spagna Jesús Ángel García 93 95 97 99 01 03 05 07 09 11 13 15 19 Marcia 50 km
12 Portogallo João Vieira 99 01 03 05 07 09 11 13 15 17 19 22 Marcia 20 km, 35 km, 50 km
10 Lituania Virgilijus Alekna 95 97 99 01 03 05 07 09 11 13 Lancio del disco
Saint Kitts e Nevis Kim Collins 95 97 99 01 03 05 07 09 11 15 100 m, 200 m, 4×100 m
Mongolia Bat-Ochiryn Ser-Od 03 05 07 09 11 13 15 17 19 22 Maratona
9 Canada Tim Berrett 91 93 95 97 99 01 03 05 07 Marcia 20 km, 50 km
Giamaica Danny McFarlane 93 95 97 99 01 03 05 07 09 400 m, 400 hs, 4×400 m
Tunisia Hatem Ghoula 93 95 97 99 01 03 05 07 13 Marcia 20 km
Italia Nicola Vizzoni 97 99 01 03 05 07 09 11 13 Lancio del martello
Bahamas Chris Brown 99 01 03 05 07 09 11 13 15 400 m, 4×400 m

Donne[modifica | modifica wikitesto]

Presenze Atleta Edizioni Specialità
11 Portogallo Susana Feitor 91 93 95 97 99 01 03 05 07 09 11 Marcia 10 km, 20 km
10 Germania Franka Dietzsch 91 93 95 97 99 01 03 05 07 09 Lancio del disco
Romania Nicoleta Grasu 93 95 97 99 01 05 07 09 11 13 Lancio del disco
Portogallo Inês Henriques 01 05 07 09 11 13 15 17 19 22 Marcia 20 km, 35 km, 50 km
Stati Uniti Allyson Felix 03 05 07 09 11 13 15 17 19 22 200 m, 400 m, 4×100 m, 4×400 m, 4×400 m mista
9 Bahamas Laverne Eve 87 91 95 97 99 01 03 05 07 Lancio del giavellotto
Bahamas Jackie Edwards 91 93 95 97 99 01 03 05 07 Salto in lungo, salto triplo
Mozambico Maria Mutola 91 93 95 97 99 01 03 05 07 800 metri piani
Brasile Elisângela Adriano 91 93 97 01 03 05 07 09 11 Getto del peso, lancio del disco
Bulgaria Venelina Veneva 91 95 99 01 03 05 09 11 15 Salto in alto
Bahamas Debbie Ferguson-McKenzie 95 97 99 01 03 07 09 11 13 100 m, 200 m, 4×100 m
Cina Zhang Wenxiu 01 03 05 07 09 11 13 15 17 Lancio del martello
Francia Mélina Robert-Michon 01 03 07 09 13 15 17 19 22 Lancio del disco

Eventi correlati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Campionati del mondo di atletica leggera 1976 e Campionati del mondo di atletica leggera 1980.

Precedentemente all'edizione inaugurale di Helsinki 1983 la World Athletics ha organizzato eventi per singole discipline che sono considerati come dei campionati del mondo.

Gli eventi hanno coinvolto alcune specialità che ai tempi non erano olimpiche, per la precisione la marcia 50 km maschile nel 1976 a Malmö (Svezia),[6] i 3000 metri piani e i 400 metri ostacoli femminili nel 1980 a Sittard (Paesi Bassi).[7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Compresa la squadra degli Atleti Rifugiati. Erano 192 le squadre iscritte ma una dozzina di squadre non sono potute arrivare negli Stati Uniti.
  2. ^ ANA (Authorized Neutral Athletes) è il simbolo con cui hanno gareggiato gli atleti russi nei mondiali del 2017 e del 2019. Le loro medaglie non sono considerate nel medagliere ufficiale.
  3. ^ (EN) IAAF World Championships London 2017 - Medal Table, su worldathletics.org. URL consultato il 2 agosto 2022.
  4. ^ (EN) IAAF World Championships Doha 2019 - Medal Table, su worldathletics.org. URL consultato il 2 agosto 2022.
  5. ^ a b c (EN) Statistic Handbook Oregon 2022 (PDF), su iaafmedia.s3.amazonaws.com. URL consultato il 20 luglio 2022.
  6. ^ (EN) IAAF World Championships in Athletics - Malmö 1976, su worldathletics.org. URL consultato il 26 luglio 2022.
  7. ^ (EN) IAAF World Championships in Athletics - Sittard 1980 - 3000 Metres, su worldathletics.org. URL consultato il 25 luglio 2022.
  8. ^ (EN) IAAF World Championships in Athletics - Sittard 1980 - 400 Metres Hurdles, su worldathletics.org. URL consultato il 25 luglio 2022.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150779723 · GND (DE2106005-8 · WorldCat Identities (ENviaf-150779723
  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera