Campionati mondiali di kendo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
(EN) World Kendo Championships

(JA) 世界剣道選手権大会

(Sekai Kendō Senshuken Taikai)
Altri nomiCampionati Mondiali di Kendo
SportKendo pictogram.svg Kendo
Tipo
  • maschile a squadre
  • ♂ maschile individuale
  • femminile a squadre
  • ♀ femminile individuale
FederazioneInternational Kendo Federation
LuogoMondo Mondo
OrganizzatoreInternational Kendo Federation
TitoloCampione Mondiale
CadenzaTriennale
Partecipanti56 Nazioni (17WKC)
FormulaGirone all'italiana + Eliminazione diretta
Sito Internethttp://www.kendo-fik.org/wkc
Storia
Fondazione1970
Numero edizioni
  • ♂:18 al 2021[1]
  • ♀: 8 al 2021[1]
Detentore
  • ♂ a squadre:
    Giappone Giappone
  • ♂ individuale:
    Giappone S.Ando
  • ♀ a squadre:
    Giappone Giappone
  • ♀ individuale:
    Giappone M.Matsumoto
Record vittorieGiappone Giappone
Ultima edizioneIncheon 2018

I Campionati Mondiali di Kendo ‒ ufficialmente World Kendo Championships (WKC) in inglese e Sekai Kendō Senshuken Taikai (世界剣道選手権大会?) in giapponese ‒ sono la massima competizione internazionale di Kendō (剣道?) tra i paesi membri della International Kendo Federation (FIK[2]).

I campionati si tengono ogni tre anni dal loro inizio nel 1970 (anno di fondazione della FIK stessa) e sono solitamente organizzati a rotazione tra le tre regioni amministrative della federazione: Asia, Americhe ed Europa.

Le gare dei WKC si articolano in quattro diverse competizioni:

  • maschile a squadre
  • maschile individuale
  • femminile a squadre
  • femminile individuale

Le gare a squadre vengono disputate da gruppi di cinque elementi (più un massimo di due riserve); le competizioni femminili si sono disputate la prima volta ai 10WKC del 1997.

Le due competizioni a squadre si articolano su due fasi: la prima prevede dei gironi all'italiana (di tre o quattro elementi ed in cui si qualificano il 1º, maschile, o il 1º ed il 2º classificato, femminile), la seconda è invece ad eliminazione diretta. Le competizioni individuali sono invece interamente a eliminazione diretta.

Come avviene per maggior parte delle competizioni di Kendō, i WKC non prevedono finali per il 3º e 4º posto ("finalina" oppure "finale di consolazione"): vengono quindi assegnante due medaglie di bronzo ai perdenti delle due semifinali.

Ad oggi il Giappone ha vinto conquistato l'oro in tutte le competizioni con la sola eccezione del torneo a squadre maschile dei 13WKC (Taipei 2006), vinto dalla Corea del Sud, in cui ha perso in semifinale con gli USA.

A partire dai 18WKC[1] è previsto che il programma si svolga su quattro giorni: giovedì (femminile individuale), venerdì (maschile individuale), sabato (a squadre maschile e femminile, fase iniziale a gironi) e domenica (a squadre maschile e femminile, fase finale ad eliminazione diretta)[3]. Le edizioni precedenti si sono invece tenute su tre giorni: venerdì (maschile individuale), sabato (femminile individuale ed a squadre) e domenica (maschile a squadre).

Il 4 settembre 2020 è stato deciso il rinvio a data da destinarsi dei 18° campionati (18WKC), previsti per maggio 2021, a causa della pandemia di COVID-19[4]; per la medesima ragione, l'evento è stato cancellato definitivamente il 20 febbraio 2021[5].

La Confederazione Italiana Kendo ha ospitato a Novara i 15WKC del 2012[6][7] e si è candida con Milano ad ospitare i 19° Campionati del Mondo di Kendo del 2024[8].

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

I dati sono tratti dalla pagina dedicata ai risultati dei WKC del sito ufficiale FIK[9].

Elenco[modifica | modifica wikitesto]

WKC Anno Località Nazioni Partecipanti Note
1WKC 1970 Giappone Giappone, Tokyo 17 prima edizione
2WKC 1973 Stati Uniti Stati Uniti, Los Angeles 17
3WKC 1976 Regno Unito Regno Unito, Inghilterra Inghilterra, Milton Keynes 20
4WKC 1979 Giappone Giappone, Sapporo 21
5WKC 1982 Brasile Brasile, San Paolo 20
6WKC 1985 Francia Francia Parigi 25
7WKC 1988 Corea del Sud Corea del Sud, Seul 23
8WKC 1991 Canada Canada, Toronto 29
9WKC 1994 Francia Francia, Parigi 32
10WKC 1997 Giappone Giappone, Kyoto 34 prima edizione con competizione femminile
11WKC 2000 Stati Uniti Stati Uniti, Santa Clara 36
12WKC 2003 Regno Unito Regno Unito, Scozia Scozia, Glasgow 42
13WKC 2006 Taiwan Taiwan, Taipei 44 unica edizione non vinta dalla squadra maschile giapponese
14WKC 2009 Brasile Brasile, San Paolo 39
15WKC 2012 Italia Italia, Novara[6][7] 48
16WKC 2015 Giappone Giappone, Tokyo[10] 56
17WKC 2018 Corea del Sud Corea del Sud, Incheon[11] 56
18WKC 2021 Francia Francia, Parigi[12] - prima edizione su 4 giorni[3], edizione cancellata[5]

Edizioni per Nazione[modifica | modifica wikitesto]

# Nazione Edizioni Federazione Locale
4 Giappone Giappone 1WKC, 4WKC, 10WKC, 16WKC All Japan Kendo Federation
3 Francia Francia 6WKC, 9WKC, 18WKC[1] Comité National de Kendo & DR
2 Brasile Brasile 5WKC, 14WKC Confederação Brasileira de Kendo
Corea del Sud Corea del Sud 7WKC, 17WKC Korea Kumdo Association
Regno Unito Regno Unito 3WKC, 12WKC British Kendo Association
Stati Uniti Stati Uniti 2WKC, 11WKC All United States Kendo Federation
1 Canada Canada 8WKC Canadian Kendo Federation
Italia Italia 15WKC Confederazione Italiana Kendo
Taiwan Taiwan 13WKC Republic of China Kendo Federation

Risultati e Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i dati sono tratti dalla pagina dedicata ai risultati dei WKC del sito ufficiale FIK[9].

Maschile[modifica | modifica wikitesto]

A squadre[modifica | modifica wikitesto]

WKC Oro Argento Bronzo
1WKC Giappone Giappone Taipei Cinese Taipei Cinese Brasile Brasile Okinawa[13]
2WKC Giappone Giappone Canada Canada Stati Uniti Stati Uniti Hawaii Hawaii
3WKC Giappone Giappone Canada Canada Stati Uniti Stati Uniti Taipei Cinese Taipei Cinese
4WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Hawaii Hawaii
5WKC Giappone Giappone Brasile Brasile Stati Uniti Stati Uniti Corea del Sud Corea del Sud
6WKC Giappone Giappone Brasile Brasile Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada
7WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada Brasile Brasile
8WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada Taipei Cinese Taipei Cinese
9WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada Taipei Cinese Taipei Cinese
10WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Brasile Brasile Taipei Cinese Taipei Cinese
11WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada Brasile Brasile
12WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Italia Italia
13WKC Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Giappone Giappone Taipei Cinese Taipei Cinese
14WKC Giappone Giappone Stati Uniti Stati Uniti Corea del Sud Corea del Sud Brasile Brasile
15WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Ungheria Ungheria
16WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Ungheria Ungheria
17WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Taipei Cinese Taipei Cinese Stati Uniti Stati Uniti
18WKC edizione cancellata a causa della pandemia di COVID-19
Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Giappone Giappone 16 0 1 17
2 Corea del Sud Corea del Sud 1 10 3 14
3 Stati Uniti Stati Uniti 0 2 8 10
4 Brasile Brasile 0 2 5 7
Canada Canada 0 2 5 7
5 Taipei Cinese Taipei Cinese 0 1 6 7
6 Hawaii Hawaii 0 0 2 2
Ungheria Ungheria 0 0 2 2
7 Italia Italia 0 0 1 1
Okinawa[13] 0 0 1 1

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

WKC Oro Argento Bronzo
1WKC Giappone M.Kobayashi Giappone T.Toda Giappone Y.Taniguchi Giappone T.Ota
2WKC Giappone T.Sakuragi Giappone H.Yano Giappone Giappone T.Fujita Corea del Sud J.R.Rhee
3WKC Giappone E.Yokoo Giappone K.Ono Giappone Giappone I.Hosoda Taipei Cinese C.T.Wu
4WKC Giappone H.Yamada Giappone K.Furukawa Giappone H.Aikawa Giappone K.Terada
5WKC Giappone M.Makita Giappone T.Kosaka Giappone W.Okajima Giappone H.Yasugahira
6WKC Giappone K.Koda Giappone H.Ogawa Corea del Sud J.C.Park Corea del Sud K.N..Kim
7WKC Giappone I.Okido Giappone A.Hayashi Giappone H.Sakata Corea del Sud K.N.Kim
8WKC Giappone S.Muto Giappone H.Sakata Giappone M.Yamamoto Giappone S.Shimizu
9WKC Giappone H.Takahashi Giappone K.Takei Giappone S.Hirano Giappone N.Eiga
10WKC Giappone M.Miyazaki Giappone F.Miyazaki Giappone T.Ishida Corea del Sud Park
11WKC Giappone N.Eiga Giappone K.Takenaka Giappone T.Someya Corea del Sud S.S.Hong
12WKC Giappone H.Sato Giappone H.Iwasa Giappone M.Sato Corea del Sud K.B.Lim
13WKC Giappone M.Hojo Giappone T.Tanaka Corea del Sud S.H.Kang Corea del Sud G.H.Oh
14WKC Giappone S.Teramoto Corea del Sud B.H.Park Corea del Sud K.H.Lee Corea del Sud C.K.Choi
15WKC Giappone S.Takanabe Corea del Sud W.Kim Corea del Sud T.Kim Giappone K.Furukawa
16WKC Giappone T.Amishiro Giappone Y.Takenouchi Corea del Sud M.U.Jang Giappone H.Nishimura
17WKC Giappone S.Ando Corea del Sud J.Y.Jo Giappone Y.Takenouchi Corea del Sud B.H.Park
18WKC edizione cancellata a causa della pandemia di COVID-19
Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Giappone Giappone 17 14 19 50
2 Corea del Sud Corea del Sud 0 3 14 17
3 Taipei Cinese Taipei Cinese 0 0 1 1

Femminile[modifica | modifica wikitesto]

A squadre[modifica | modifica wikitesto]

WKC Oro Argento Bronzo
10WKC Giappone Giappone-B Giappone Giappone-A Stati Uniti Stati Uniti-B Corea del Sud Corea del Sud-A
11WKC Giappone Giappone Brasile Brasile Stati Uniti Stati Uniti Canada Canada
12WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Taipei Cinese Taipei Cinese Canada Canada
13WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Germania Germania Canada Canada
14WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Brasile Brasile
15WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Germania Germania Brasile Brasile
16WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Stati Uniti Stati Uniti Brasile Brasile
17WKC Giappone Giappone Corea del Sud Corea del Sud Canada Canada Australia Australia
18WKC edizione cancellata a causa della pandemia di COVID-19
Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Giappone Giappone 8 1 0 9
2 Corea del Sud Corea del Sud 0 6 1 7
3 Brasile Brasile 0 1 3 4
4 Canada Canada 0 0 4 4
Stati Uniti Stati Uniti 0 0 4 4
5 Germania Germania 0 0 2 2
6 Australia Australia 0 0 1 1
Taipei Cinese Taipei Cinese 0 0 1 1

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

WKC Oro Argento Bronzo
10WKC Giappone M.Kimura Giappone S.Mogi Canada W.Nakano Corea del Sud H.J.Cho
11WKC Giappone T.Kawano Giappone K.Baba Giappone H.Yano Giappone S.Asahina
12WKC Giappone K.Baba Giappone Y.Tsubota Giappone K.Okada Giappone S.Asahina
13WKC Giappone S.Sugimoto Giappone K.Komuro Giappone E.Inagaki Giappone M.Shimokawa
14WKC Giappone Y.Takami Giappone S.Shojima Giappone C.Shinzato Brasile E..Takashina
15WKC Giappone S.Sakuma Giappone K.Kurokawa Giappone S.Shodai Giappone M.Kawagoe
16WKC Giappone M.Matsumoto Corea del Sud Y.Y.Hu Corea del Sud B.K.Won Giappone Y.Takami
17WKC Giappone M.Matsumoto Giappone M.Yamamoto Giappone M.Senoo Giappone M.Fujimoto
18WKC edizione cancellata a causa della pandemia di COVID-19
Pos. Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1 Giappone Giappone 8 7 12 27
2 Corea del Sud Corea del Sud 0 1 2 3
3 Brasile Brasile 0 0 1 1
Canada Canada 0 0 1 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d I 18WKC, previsti per il 2021, sono stati annullati a causa della pandemia di Covid-19
  2. ^ la sigla deriva dal francese Fédération Internationale de Kendo
  3. ^ a b Program and Regulations of the 18th World Kendo Championships (18WKC), su kendo-fik.org.
  4. ^ Postponement of the 18th World Kendo Championships (18WKC), su kendo-fik.org.
  5. ^ a b (EN) Cancellation of the 18th World Kendo Championships (18WKC) | FIK, su International Kendo Federation (FIK). URL consultato il 1º marzo 2021.
  6. ^ a b Sito ufficiale 15WKC, su 15wkc-italy.org. URL consultato il 10 settembre 2018 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2018).
  7. ^ a b Sigla Campionati Mondiali di Kendo 2012. URL consultato il 20 aprile 2021.
  8. ^ La CIK si candida con Milano ad ospitare i Campionati del Mondo di Kendo del 2024, su CIK - Confederazione Italiana Kendo, 31 gennaio 2022. URL consultato il 1º febbraio 2022.
  9. ^ a b (EN) PAST RESULTS | FIK, su International Kendo Federation (FIK). URL consultato il 22 febbraio 2022.
  10. ^ Sito ufficiale 16WKC, su 16wkc.jp.
  11. ^ Sito ufficiale 17WKC, su 17wkc.kr.
  12. ^ Sito ufficiale 18WKC, su 18wkc2021.com.
  13. ^ a b Nel 1970 l'attuale Prefettura di Okinawa era sotto l'amministrazione degli USA e vi rimase fino al 1972, quando venne riconsegnata al Giappone.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]