Washington Irving

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Washington Irving

Washington Irving (New York, 3 aprile 1783New York, 28 novembre 1859) è stato uno scrittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vissuto a New York, suo padre proveniva da una famiglia scozzese, mentre sua madre era inglese. Da giovanissimo compose un libro a 4 mani con suo fratello, fatto di bozzetti satirici pubblicati su una piccola rivista a cui diede il nome inventato di Salma Gundi.

Si ammalò nel 1804 di tubercolosi e per questo venne mandato in Inghilterra, ancora giovanissimo, dove rimase per due anni.

La sua opera più celebre è sicuramente la short story chiamata La leggenda della valle addormentata o La leggenda di Sleepy Hollow, ma scrisse anche numerosi lavori di carattere storico, benché romanzati, come quello su George Washington e sulla Spagna del XV secolo, come quelli su Cristoforo Colombo, i Mori di al-Andalus e l'Alhambra degli Ziridi e dei Nasridi: questi ultimi, forse frutto del suo soggiorno in Spagna nelle vesti di ambasciatore degli Stati Uniti dal 1842 al 1846. Il suo nome è stato preso da George Washington.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Washington Irving a Granada, sul viale che conduce all'Alhambra.
  • Storia di New York
  • Il libro degli schizzi
  • Tales of a Traveller
  • I racconti dell'Alhambra
  • A Tour of the prairies
  • Astoria
  • Capitain Bonneville
  • Vita di Washington
  • Rip van Winkle
  • Approdo di Colombo al Mondo Nuovo
  • The legend of Sleepy Hollow

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Washington Irving appare come personaggio in numerosi film:

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 65939603 LCCN: n2008016762