Thomas Gray

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Gray.

Thomas Gray (Londra, 26 dicembre 1716Cambridge, 30 luglio 1771) è stato un poeta inglese, studioso dei classici e professore di storia all'Università di Cambridge.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Thomas Gray nacque a Londra, e visse con la madre dopo che questa lasciò il violento marito. Studiò all'Eton College, e diventò studente prima a Peterhouse e successivamente al Pembroke College di Cambridge. Durante i suoi studi fece la conoscenza di Horace Walpole, che accompagnò durante il suo viaggio formativo in Europa. Tale viaggio era una consuetudine per i figli di famiglie benestanti per completare la loro educazione.

Gray passò la maggior parte della sua vita come studioso a Cambridge e solo molto più tardi, continuò a viaggiare. Nonostante fosse uno dei poeti meno produttivi (tutte le sue opere pubblicate durante la sua vita non raggiungono nemmeno le 1000 righe), è stato, assieme a William Collins, la figura predominante della metà del XVIII secolo. Nel 1757, gli fu offerto il titolo di poeta laureato che però rifiutò. Nel 1768 egli succedette a Lawrence Brockett come Professore Regio di Storia a Cambridge, occupazione che non richiedeva una grande responsabilità.

"Elegia scritta in un cimitero campestre"[modifica | modifica wikitesto]

Il componimento più celebre di Gray, "Elegia scritta in un cimitero campestre" (Elegy Written in a Country Churchyard[1]) composta nel 1751 probabilmente nel cimitero di Stoke Poges, è diventata un'importante parte del patrimonio letterario inglese. Ancor oggi è una delle poesie più citate della lingua inglese. Si dice che prima della battaglia sulla piana di Abraham, il generale inglese James Wolfe recitò questa poesia ai suoi soldati, aggiungendo "Signori, avrei preferito scrivere questa poesia che conquistare il Quebec domani".

Gray è riuscito a fondere forme tradizionali e dizione poetica con nuovi argomenti e modi d'espressione, diventando uno dei precursori del revival romantico.

L'Elegia fu subito notata per la sua bellezza ed i poeti della scuola cimiteriale furono così chiamati per i loro componimenti, scritti sulla base della poesia di Gray.

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Thomas Gray scrisse anche poesie più semplici come Ode on the Death of a Favourite Cat, Drowned in a Tub of Gold Fishes[2] (Ode alla morte di un gatto tra i preferiti, affogato in una vaschetta per pesci rossi), dove presenta la morale che il gatto (morto nel tentativo di pescare dei pesci rossi dalla loro vaschetta) doveva imparare che "non è tutto oro quel che luccica".

  • Ode on a Distant Prospect of Eton College (1741)
  • Ode on the Spring (1742)
  • Ode to Adversity (1742)
  • Ode on the Death of a Favourite Cat, Drowned in a Tub of Gold Fishes (1748)
  • Elegy Written in a Country Church-yard (1751)
  • The Progress of Poesy (1754)
  • The Bard (1754)
  • The Fatal Sisters (1761)
  • The Descent of Odin (1761)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elegy Written in a Country Churchyard
  2. ^ Ode on the Death of a Favourite Cat, Drowned in a Tub of Gold Fishes

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 9889965 LCCN: n79089789