Andrzej Towiański

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andrzej Tomasz Towiański

Andrzej Tomasz Towiański (Antoszwińce, 1º gennaio 1799Zurigo, 13 maggio 1878) è stato un filosofo e un leader religioso polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Towiański è nato ad Antoszwińce, un villaggio vicino a Wilno, che dopo la spartizione della Polonia andò all'Impero russo. È stato il leader carismatico di una setta conosciuta anche con il nome di Koło Sprawy Bożej (Il Circolo della causa di Dio). Nel 1839 ebbe una visione in cui lo Spirito Santo e la Vergine Maria lo invitavano ad agire come messaggero dell'Apocalisse.[1] Tra coloro che sono stati influenzati dal suo pensiero vi sono i poeti romantici polacchi Adam Mickiewicz, Juliusz Słowacki e Seweryn Goszczyński.[2] La sua straordinaria influenza su Mickiewicz, un leader della comunità polacca emigrata, fu controversa: alcuni membri della comunità, infatti, accusarono Towiański di essere un agente russo.[3]

Morì a Zurigo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eugen Weber, Apocalypses: Prophecies, Cults, and Millennial Beliefs Through the Ages, Harvard University Press, 2000, p. 128, ISBN 9780674003958.
  2. ^ Adam Mickiewicz: His Life and Work, University of Glasgow Faculty of Arts. URL consultato il 27 aprile 2010.
  3. ^ Stephen A. Kippur, Jules Michelet, a study of mind and sensibility, SUNY Press, 1981, p. 93, ISBN 9780873954303.

Controllo di autorità VIAF: 66474322

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie