Jane Addams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia del Premio Nobel Nobel per la pace 1931

Jane Addams (Cedarville, 6 settembre 1860Chicago, 21 maggio 1935) è stata una sociologa e pacifista statunitense.

Dopo essersi laureata al Rockford College nel 1882 ed aver a lungo viaggiato in Europa fonda con la sua amica Ellen Gates Starr il Social Settlement Hull-House (1889) in uno dei quartieri di Chicago più degradati.

Il loro obiettivo è rendere ogni uomo e donna[1] maggiormente consapevole delle proprie capacità e bravi cittadini capaci di contribuire nella società. In questi anni Jane Addams rimane colpita dal pensiero di un mondo unito, pensiero che verrà poi infranto con l'inizio della prima guerra Mondiale.

Addams nel 1915 è una delle protagoniste della Conferenza per la pace indetta a L'Aia dalla suffragista olandese Aletta Jacobs. Sarà lei a fondare la Women's International League for Peace and Freedom (Wilpf), un'associazione di sole donne che nell'arco di tempo che va da aprile a giugno del 1915 andrà in giro per l'Europa a chiedere a tutti i capi di Stato di fermare la guerra. Non per armistizio, ma per tacito accordo.

Per i risultati del suo lavoro riceve nel 1931 il Premio Nobel per la Pace. Morirà il 21 maggio 1935 a Chicago e sarà seppellita a Cedarville nella casa paterna.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sul suo inserirsi nel filone di maggiore consapevolezza femminile nel mondo moderno, cfr. Allen, Ann Taylor, "Reformers and Radicals: Gender Politics in the Modern City", in Journal of Urban History 34, no. 1 (November 2007): 139-144.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12382490 LCCN: n79104234