Luther Burbank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luther Burbank

Luther Burbank (Lancaster, 7 marzo 1849Santa Rosa, 11 aprile 1926) è stato un botanico e orticultore statunitense.

Nel corso della sua lunga carriera creò oltre 800 forme e varietà di piante, tra cui la patata Burbank, la mora bianca[1] e il cactus senza spine[2].

Burbank ricevette critiche da parte del mondo scientifico della sua epoca per la scarsa documentazione dei suoi esperimenti, essendo più interessato al risultato finale che alla ricerca pura, ma i suoi contributi portarono alla promulgazione, nel 1930, della legge federale statunitense nota come Plant Patents Act, che consente il rilascio di brevetti su nuove varietà di piante.

Dal 1976 è entrato a fare parte della Hall of Fame for Great Americans.

Specie vegetali che hanno preso nome da Luther Burbank[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The White Blackberry. URL consultato il 2009-02-21.
  2. ^ Wisconsin Horticulture, gennaio 1913, pp. 7. URL consultato il 2009-02-21.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 31505698 LCCN: n50045590