Luther Burbank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luther Burbank

Luther Burbank (Lancaster, 7 marzo 1849Santa Rosa, 11 aprile 1926) è stato un botanico e orticultore statunitense.

Nel corso della sua lunga carriera creò oltre 800 forme e varietà di piante, tra cui la patata Burbank, la mora bianca[1] e il cactus senza spine[2].

Burbank ricevette critiche da parte del mondo scientifico della sua epoca per la scarsa documentazione dei suoi esperimenti, essendo più interessato al risultato finale che alla ricerca pura, ma i suoi contributi portarono alla promulgazione, nel 1930, della legge federale statunitense nota come Plant Patents Act, che consente il rilascio di brevetti su nuove varietà di piante.

Dal 1976 è entrato a fare parte della Hall of Fame for Great Americans.

Appare nel documentario del 1911 Industries of the South and West prodotto dalla Selig Polyscope.

Specie vegetali che hanno preso nome da Luther Burbank[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The White Blackberry. URL consultato il 21 febbraio 2009.
  2. ^ Wisconsin Horticulture (PDF), gennaio 1913, pp. 7. URL consultato il 21 febbraio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN31505698 · LCCN: (ENn50045590 · ISNI: (EN0000 0000 8110 6130 · GND: (DE117640948