Julio Salinas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julio Salinas
Julio Salinas 2.jpg
Nome Julio Salinas Fernández
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 188 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo attaccante
Ritirato 2000
Carriera
Giovanili
?-1982 Bilbao Athletic
Squadre di club1
1982-1984 Bilbao Athletic ? (?)
1982-1986 Athletic Bilbao 68 (13)
1986-1988 Atlético Madrid 75 (31)
1988-1994 Barcellona 146 (60)
1994-1995 Deportivo 24 (12)
1995-1997 Sporting Gijón 54 (24)
1997-1998 Yokohama Marinos 47 (34)
1998-2000 Alavés 50 (12)
Nazionale
1986-1996 Spagna Spagna 56 (22)
1988-1993 Paesi Baschi Paesi Baschi 3 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Julio Salinas Fernández (Bilbao, 11 settembre 1962) è un ex calciatore spagnolo, di ruolo attaccante.

Di origine basca, nella sua lunga carriera militò nell'Athletic Club, nell'Atlético Madrid, nel Barcellona, nel Deportivo La Coruña, nello Sporting Gijón, negli Yokohama F. Marinos e infine nel Deportivo Alavés. Vinse 6 titoli spagnoli (2 a Bilbao, 4 a Barcellona), 2 Supercoppe di Spagna, una Coppa dei Campioni, una Supercoppa Europea e una Coppa delle Coppe. Fu nazionale spagnolo per un decennio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nella Primera División con la maglia dell'Athletic Club nel 1982. Nei successivi diciassette anni giocò con sei squadre di massima serie, collezionando 417 partite e 152 gol. Anche il fratello Patxi Salinas era un calciatore professionista e vestì le maglie di Athletic Club, Celta Vigo e Nazionale spagnola.

Nel 1984 conquistò il titolo di Pichichi della Segunda División spagnola, contribuendo al piazzamento dell'Athletic Club al secondo posto dietro al Castilla. Nel 1983 aveva totalizzato qualche presenza nella prima squadra dell'Athletic Club che aveva ottenuto il double campionato spagnolo-Coppa di Spagna nel 1984.

Nel 1988 si trasferì al Barcellona, cui legò il suo nome per sei anni. Giunse nel club catalano dopo aver trascorso un paio di stagioni all'Atlético Madrid, e vi trovò altri giocatori originari dei Paesi Baschi, tra cui José Ramón Alexanko, Aitor Begiristain, Jon Andoni Goikoetxea e José Mari Bakero. Insieme a loro formò l'ossatura del leggendario Dream Team allenato da Johan Cruijff. Nel corso della sua vincente militanza nel Barcellona segnò sia nella finale della Coppa delle Coppe 1988-89 contro la Sampdoria sia nella finale di Coppa di Spagna 1990 contro il Real Madrid.

Dopo aver lasciato il Barcellona nel 1994, si accasò al Deportivo La Coruña, con cui si piazzò secondo nel campionato di calcio spagnolo 1995. In seguito giocò con Sporting de Gijón (1995-97), Yokohama F. Marinos (1997-98, J League giapponese) e Deportivo Alavés (1998- 2000).

Conta 56 presenze con la Nazionale spagnola dal 1986 al 1996, per un totale di 22 gol. Partecipò a tre edizioni della Coppa del mondo: nel 1986, nel 1990 e nel 1994, segnando una rete in ciascuna di esse, e a due edizioni del Campionato d'Europa (nel 1988 e nel 1996).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Athletic Bilbao: 1982-1983, 1983-1984
Barcellona: 1990-1991, 1991-1992, 1992-1993, 1993-1994
Athletic Bilbao: 1983-1984
Barcellona: 1989-1990
Deportivo La Coruña: 1994-1995
Athletic Bilbao: 1984[1]
Barcellona: 1991, 1992
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Barcellona: 1988-1989
Barcellona: 1991-1992
Barcellona: 1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittoria automatica del trofeo avendo vinto sia la Primera División che la Coppa del Re.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]