Jonathan Soriano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jonathan Soriano
FC Red Bull Salzburg gegen Kickers Würzburg (testspiel) 38.jpg
Soriano con la maglia del Salisburgo nel 2016.
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Girona
Carriera
Giovanili
1995-2001Espanyol
Squadre di club1
2001-2005 Espanyol B70 (32)
2002-2006 Espanyol11 (1)
2005-2006 Almería17 (6)
2006 Espanyol1 (0)
2006-2007 Poli Ejido12 (2)
2007-2009 Espanyol31 (2)
2009 Albacete11 (1)
2009Barcellona0 (0)
2009-2012 Barcellona B79 (55)[1]
2012-2017 Salisburgo144 (120)
2017-2018 Beijing Guoan31 (25)
2019 Al-Hilal8 (3)
2019- Girona8 (1)
Nazionale
2001-2003Spagna Spagna U-1715 (18)
2003-2004Spagna Spagna U-192 (0)
2005Spagna Spagna U-204 (1)
2005Spagna Spagna U-214 (8)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 novembre 2019

Jonathan Soriano Casas (El Pont de Vilomara, 24 settembre 1985) è un calciatore spagnolo, attaccante del Girona.

È il miglior marcatore nella storia del Salisburgo con 172 gol complessivi.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato il 24 settembre 1985 a El Pont de Vilomara i Rocafort, piccolo paese della Provincia di Barcellona, nel 2000, a 15 anni, entra a far parte delle giovanili dell'Espanyol. Lascia la Spagna solo a 26 anni, dopo essersi trasferito in Austria, al Salisburgo, nel 2012.

È sposato con la connazionale Cristina Sabater, dalla quale ha avuto tre figli. L'ultimo è nato il 20 aprile 2013, giorno in cui si è disputato il match di campionato tra Salisburgo e Wolfsberger. Il calciatore spagnolo, per assistere alla sua nascita, raggiunge lo Stadion Wals-Siezenheim solo alla fine del primo tempo, con il risultato fermo sul 2-2. Soriano subentra all'inizio del secondo tempo a Håvard Nielsen e realizza la tripletta che decide l'incontro per 6-2, dedicandola al figlio appena nato e ricevendo l'ovazione dello stadio a fine partita[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Soriano inizia la sua carriera nelle file dell'Espanyol, giocando prima nella squadra riserve, in Segunda División B.

Espanyol[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 entra a far parte della prima squadra e il 16 gennaio 2005 debutta in Primera División nel pareggio esterno (1-1) contro l'Athletic Bilbao. Realizza la sua prima rete con il club catalano il 10 aprile nella sconfitta interna (1-3) contro il Siviglia. Conclude la sua prima stagione con l'Espanyol totalizzando 7 presenze in campionato ed un gol.

Confermato per la stagione 2005-2006, debutta in Coppa UEFA e in Copa del Rey, ma trova poco spazio in campionato, totalizzando solo 3 presenze, tutte da subentrato. Per questi motivi, il 24 dicembre 2005 viene ceduto in prestito all'Almería, in Segunda División. Con il club andaluso realizza 6 reti in 17 presenze.

Una volta terminato il prestito con gli andalusi, fa rientro a Barcellona, ma il 1º agosto 2006 viene nuovamente ceduto in prestito, al Poli Ejido, con cui realizza 2 reti in 12 presenze.

Nella stagione 2007-2008 trova molto più spazio con il club catalano, totalizzando 24 presenze in campionato e 2 reti, entrambe contro il Getafe. Nella stagione seguente non rientra nei piani del nuovo tecnico Márquez, esonerato a novembre, e del tecnico Mané, così il 31 gennaio 2009 viene ceduto in prestito all'Albacete, con cui totalizza 11 presenze ed un gol, nella vittoria interna (2-1), contro l'Elche.

Barcellona B[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio 2009 viene ceduto al Barcellona B, in Segunda División B. Soriano contribuisce alla promozione del club in Segunda División con 17 reti in 32 presenze, risultando il miglior marcatore stagionale della squadra. Il 28 ottobre scende in campo negli ultimi 5 minuti di Cultural Leonesa-Barcellona 0-2, partita valida per l'andata dei sedicesimi di finale della Coppa del Re 2009-2010, in quella che sarà la sua unica apparizione con la prima squadra Blaugrana.

Nella stagione successiva, il tecnico Luis Enrique lo impiega in 37 partite su 42 di campionato, in cui realizza 32 reti, tra cui due triplette (contro Salamanca e Numancia), che gli valgono il titolo di capocannoniere della Segunda División 2010-2011. Conclude la sua esperienza al Barcellona B con 79 presenze e 54 reti.

Salisburgo[modifica | modifica wikitesto]

Jonathan Soriano con la maglia del Salisburgo nel 2015.

Il 19 gennaio 2012 passa al Salisburgo per 500 mila euro. Debutta con il club austriaco il 16 febbraio, nella sconfitta interna (0-4) contro il Metalist Kharkiv, in Europa League.[4] Realizza la sua prima rete con il Salisburgo nella vittoria interna (2-1), contro il Wiener Neustadt.[5]

Nella stagione 2012-2013 totalizza 33 presenze e 26 reti in campionato, ottenendo il secondo posto nella classifica marcatori della Bundesliga austriaca 2012-2013, dietro Philipp Hosiner.

Confermato dal tecnico Roger Schmidt per la stagione successiva, nel 2013 diventa il capitano del club austriaco. Nella stagione 2013-2014, con 31 reti in 28 partite si laurea capocannoniere del campionato. Con esse ottiene il quinto posto nella classifica della Scarpa d'oro 2014. Dopo la mancata qualificazione in Champions League per opera del Fenerbahçe, il Salisburgo raggiunge i quarti di finale di Europa League, dove viene eliminato dal Basilea. Soriano realizza 11 reti (3 nei play-off) in 9 presenze, che gli valgono il titolo di capocannoniere della competizione.

La stagione 2014-2015 inizia per lui nel migliore dei modi, mettendo a segno una doppietta in Coppa d'Austria contro il Sollenau e una rete nel terzo turno preliminare di Champions League contro il Qarabağ, mentre in campionato mette a segno due doppiette, contro Wiener Neustadt e Rapid Vienna, e cinque gol nella vittoria interna (8-0), contro il Grödig, raggiungendo quota 9 gol in sole 3 presenze.[6] Il 24 settembre 2014, nel giorno del suo 29º compleanno, realizza la sua centesima rete con il club austriaco, grazie alla doppietta messa a segno nella vittoria esterna (1-12) in ÖFB-Cup contro il Wiener SK. Conclude il 2014 con 55 reti in 52 presenze, che lo rendono il calciatore con la miglior media realizzativa dell'anno (1,05), davanti a Cristiano Ronaldo[7]. Il 27 gennaio 2015 il club annuncia il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2018. Termina la sua stagione con 31 reti in 32 incontri, decisive per la vittoria del secondo campionato consecutivo e che gli valgono il titolo di capocannoniere. Le marcature gli permettono inoltre di terminare quarto nella classifica della Scarpa d'oro 2015.[8]

Nella stagione successiva, si riconferma capocannoniere del campionato con 21 reti in 27 presenze, mentre in Coppa d'Austria realizza 10 reti (di cui 3 in finale contro l'Admira Wacker Mödling) in 6 presenze, che gli valgono il titolo di capocannoniere e permettono al Salisburgo di conseguire il terzo double consecutivo[9]. Decisiva nella seconda parte di stagione per il suo rendimento risulta essere l'intesa con il nuovo tecnico spagnolo Óscar García, chiamato a dicembre per sostituire l'esonerato Peter Zeidler.

Lascia la squadra austriaca dopo aver collezionato 172 reti in 202 presenze totali[10]. Per onorare il calciatore, il Salisburgo ha deciso di ritirare la sua maglia numero 26[11].

Beijing Guoan[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 febbraio 2017 viene ceduto a titolo definitivo al Beijing Guoan per 15 milioni di euro, firmando un contratto fino al 31 dicembre 2018. Il 3 maggio mette a segno una tripletta nel terzo turno di Coppa di Cina sul campo del Beijing Renhe (0-5). Complice la partenza del compagno di reparto Burak Yılmaz, trova immediatamente spazio da titolare, concludendo la stagione con 19 reti in 20 presenze totali. Nella stagione successiva disputa solo 12 partite su 30 di campionato, nelle quali mette a segno 9 reti, tra cui una tripletta contro l'Hebei CFFC (6-3). Il club cinese termina la stagione al quarto posto in campionato e vince la coppa nazionale sconfiggendo nella doppia finale lo Shandong Luneng; tuttavia Soriano non scende in campo né all'andata né al ritorno data la trattativa in stato avanzato con i sauditi dell'Al-Hilal. Conclude la sua esperienza al Beijing Guoan con 36 presenze complessive e 31 reti.

Al Hilal[modifica | modifica wikitesto]

Terminato quindi il contratto con il club cinese, il 7 gennaio 2019 si trasferisce all'Al-Hilal a titolo definitivo. Debutta con il club saudita tre giorni dopo, nel pareggio interno (1-1) contro l'Al-Raed. Il 27 gennaio segna le sue prime reti in maglia biancoblu realizzando una doppietta nella vittoria esterna (1-5), contro l'Al-Fayha. Inizialmente il tecnico Jorge Jesus decide di schierarlo titolare ma con l'arrivo in panchina di Zoran Mamić il calciatore spagnolo faticherà molto a trovare spazio in quanto l'allenatore croato gli preferisce attaccanti più esperti come Gomis ed il nuovo acquisto Giovinco. Da febbraio fino a fine stagione non disputa nessuna partita da titolare in campionato e segna soltanto altre due reti, entrambe decisive: la prima in Coppa dei Campioni araba per club contro l'Al-Ahli (1-0) e la seconda in campionato sul campo dell'Al-Hazm. In questo match subentra all'86' e realizza la rete del decisivo 2-3 al 90' su assist di André Carrillo. A fine stagione, dato lo scarso minutaggio concessogli decide di rescindere consensualmente il contratto con il club saudita. Conclude la sua breve esperienza all'Al-Hilal con 13 presenze complessive e 4 reti.

Girona[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2019 firma un contratto annuale con opzione per il secondo con il Girona[12][13], club di Segunda División. Il calciatore spagnolo torna quindi a giocare nella sua terra natale dopo 7 anni. Il 3 novembre mette a segno la sua prima rete con il club catalano sul campo dell'Extremadura (1-3).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in quasi tutte le nazionali giovanili spagnole: dall'Under-17, di cui è il miglior realizzatore, con 18 reti in 15 incontri, all'Under-21, con cui ha realizzato 8 reti in soli 4 incontri. Con la Nazionale Under-20 ha disputato il Campionato mondiale di calcio Under-20 2005, nei Paesi Bassi, in cui ha segnato una sola rete, il 17 giugno 2005, contro l'Honduras (3-0).

Soriano conta inoltre 6 presenze ed una rete con la Selezione catalana[14].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Spagna Espanyol B SDB 1 0 - - - - - - - - - 1 0
2001-2002 SDB 11 2 - - - - - - - - - 11 2
2002-2003 SDB 25 9 - - - - - - - - - 25 9
2003-2004 SDB 16 6 - - - - - - - - - 16 6
2005-2005 SDB 17 15 - - - - - - - - - 17 15
Totale Espanyol B 70 32 - - - - - - 70 32
2002-2003 Spagna Espanyol PD 1 0 CR 0 0 - - - - - - 1 0
2004-2005 PD 7 1 CR 0 0 - - - - - - 7 1
2005-gen. 2006 PD 3 0 CR 2 2 CU 3 0 - - - 8 2
gen.-giu. 2006 Spagna Almería SD 17 6 CR 0 0 - - - - - - 17 6
2006-gen. 2007 Spagna Espanyol PD 1 0 CR 1 0 CU 0 0 SS 0 0 2 0
gen.-giu. 2007 Spagna Poli Ejido SD 12 2 CR 0 0 - - - - - - 12 2
2007-2008 Spagna Espanyol PD 24 2 CR 3 1 - - - - - - 27 3
2008-gen. 2009 PD 7 0 CR 5 0 - - - - - - 12 0
Totale Espanyol 43 3 11 3 3 0 - - 57 6
gen.-giu. 2009 Spagna Albacete SD 11 1 CR 0 0 - - - - - - 11 1
ott. 2009 Spagna Barcellona PD 0 0 CR 1 0 UCL 0 0 SS+SU+Cmc 0+0+0 0 1 0
2009-2010 Spagna Barcellona B SDB 32+5[15] 18+4 CR 1[16] 0 - - - - - - 38 22
2010-2011 SD 37 32 - - - - - - - - - 37 32
2011-gen. 2012 SD 10 5 - - - - - - - - - 10 5
Totale Barcellona B 79+5 55+4 1 0 - - - - 85 59
gen.-giu. 2012 Austria Salisburgo BL 11 3 ÖC 2 2 UEL 2 0 - - - 15 5
2012-2013 BL 33 26 ÖC 4 3 UCL 1[17] 0 - - - 38 29
2013-2014 BL 28 31 ÖC 4 5 UCL+UEL 2[18]+9[19] 1[18]+11[20] - - - 43 48
2014-2015 BL 32 31 ÖC 5 7 UCL+UEL 4[21]+8 2[21]+6 - - - 49 46
2015-2016 BL 27 21 ÖC 6 10 UCL+UEL 0+1[22] 1[22] - - - 34 32
2016-feb. 2017 BL 13 8 ÖC 0 0 UCL+UEL 6[21]+4 3[21]+1 - - - 23 12
Totale Salisburgo 144 120 21 27 37 25 - - 202 172
2017 Cina Beijing Guoan CSL 19 16 CC 1 3 - - - - - - 20 19
2018 CSL 12 9 CC 4 3 - - - - - - 16 12
Totale Beijing Gouan 31 25 5 6 - - - - 36 31
gen.-giu. 2019 Arabia Saudita Al-Hilal SPL 8 3 CRC 3 0 ACC+ACL 2+0 1+0 - - - 13 4
2019-2020 Spagna Girona SD 8 1 CR - - - - - - - - 8 1
Totale carriera 423+5 252 41 36 42 26 - - 511 314

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna Under-20
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-6-2005 Doetinchem Spagna Under-20 Spagna 3 – 1 Marocco Marocco Under-20 Mondiali Under-20 2005 - Ammonizione al 23’ 23’ Uscita al 45’ 45’
17-6-2005 Doetinchem Spagna Under-20 Spagna 3 – 0 Honduras Honduras Under-20 Mondiali Under-20 2005 1
22-6-2005 Emmen Spagna Under-20 Spagna 3 – 0 Turchia Turchia Under-20 Mondiali Under-20 2005 - Ingresso al 77’ 77’
25-6-2005 Enschede Argentina Under-20 Argentina 3 – 1 Spagna Spagna Under-20 Mondiali Under-20 2005 - Ingresso al 75’ 75’ Ammonizione al 76’ 76’
Totale Presenze 4 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-2-2005 El Ejido Spagna Under-21 Spagna 14 – 0 San Marino San Marino Under-21 Qual. Europeo Under-21 2006 4 Ingresso al 46’ 46’
29-3-2005 Novi Sad Serbia e Montenegro Under-21 Serbia e Montenegro 1 – 0 Spagna Spagna Under-21 Qual. Europeo Under-21 2006 - Ingresso al 40’ 40’
3-6-2005 Ontinyent Spagna Under-21 Spagna 2 – 0 Lituania Lituania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2006 1 Ingresso al 46’ 46’
7-6-2005 Castellón de la Plana Spagna Under-21 Spagna 4 – 2 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2006 3 Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 4 Reti 8
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Catalogna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29-12-2004 Barcellona Catalogna Catalogna 0 – 3 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
28-12-2005 Barcellona Catalogna Catalogna 1 – 1 Paraguay Paraguay Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
8-10-2006 Barcellona Catalogna Catalogna 2 – 2 Paesi Baschi Paesi Baschi Amichevole - Uscita al 66’ 66’
24-5-2008 Barcellona Catalogna Catalogna 0 – 1 Argentina Argentina Amichevole - Uscita al 74’ 74’ ARG Olimpica
2-1-2013 Cornellà de Llobregat Catalogna Catalogna 1 – 1 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
28-12-2014 Bilbao Paesi Baschi Paesi Baschi 1 – 1 Catalogna Catalogna Amichevole - Uscita al 60’ 60’
Totale Presenze 6 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Espanyol: 2005-2006
Salisburgo: 2011-2012, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016
Salisburgo: 2011-2012, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016
Beijing Guoan: 2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Danimarca 2002 (7 gol)
2010-2011 (32 gol)
2013-2014 (8 gol)
2013-2014
2013-2014 (31 gol), 2014-2015 (31 gol), 2015-2016 (21 gol)
2014-2015 (7 gol, a pari merito con Marcel Sabitzer e Alan), 2015-2016 (10 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 84 (59) se si considerano i play-off per la promozione in Segunda División
  2. ^ Silvestro Giaquinto, Soriano e Alan hanno le ali, il Salisburgo macchina da gol dell'EL, su FantaGazzetta, 12 dicembre 2014. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2016).
  3. ^ (EN) A day he'll never forget! Soriano misses the first half to attend the birth of his daughter, but gets to the stadium in time to score match-winning second-half hat-trick, dailymail.uk. URL consultato il 20 agosto 2014.
  4. ^ Ancora un poker per il Metalist, su UEFA.com, 23 febbraio 2012. URL consultato il 19 febbraio 2016.
  5. ^ (DE) RB Salzburg - SC Wiener Neustadt (Bundesliga 2011/2012, 26. Spieltag), su Weltfussball, 21. März 2012. URL consultato il 19 febbraio 2016.
  6. ^ (EN) Heath Chesters, It’s raining goals for unstoppable Soriano at Red Bull Salzburg, su Inside Spanish Football, 10 agosto 2014. URL consultato il 19 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 marzo 2016).
  7. ^ Ronaldo re dei goleador 2014, Messi secondo. Soriano ha la miglior media gol, gazzetta.it. URL consultato il 2 febbraio 2015.
  8. ^ Scarpa d'Oro 2015: quarto trionfo per Ronaldo, su SportMediaset, 8 giugno 2015. URL consultato il 19 febbraio 2016.
  9. ^ (ES) El Salzburgo de Òscar y Soriano logra el doblete [Óscar e il Salisburgo di Soriano fanno la doppietta], Mundo Deportivo, 19 maggio 2016. URL consultato il 3 agosto 2016.
  10. ^ SPANISH STRIKER LEAVES THE RED BULLS AFTER FIVE MEMORABLE YEARS redbullsalzburg.at
  11. ^ (DE) LEGENDENSTATUS FÜR JONATAN SORIANO, su rebullsalzburg.at. URL consultato il 26 aprile 2018.
  12. ^ UFFICIALE: il giramondo Soriano torna in Spagna. È del Girona, su TUTTOmercatoWEB, 31 agosto 2019. URL consultato il 4 settembre 2019.
  13. ^ (ES) Jonathan Soriano; más gol para el Girona FC, su www.gironafc.cat. URL consultato il 4 settembre 2019.
  14. ^ Antonio D'Avanzo, L'amichevole "dell'Indipendenza" tra Selezione Basca e Catalogna termina 1-1, su CalcioBlog, 29 dicembre 2014. URL consultato il 19 febbraio 2016.
  15. ^ Play-off per la promozione in Segunda División
  16. ^ Con la prima squadra.
  17. ^ Secondo turno preliminare.
  18. ^ a b Terzo turno preliminare.
  19. ^ 2 presenze nei play-off.
  20. ^ 3 reti nei play-off.
  21. ^ a b c d Turni preliminari.
  22. ^ a b Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]