Quique Setién

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quique Setién
Quique setién.jpg
Setién nel 2010
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 1996 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1977-1985Racing Santander110 (17)
1985-1988Atlético Madrid73 (7)
1988-1992CD Logroñés114 (20)
1992-1996Racing Santander124 (25)
1996Levante6 (0)
Nazionale
1978-1982Spagna Spagna U-212 (0)
1985-1986Spagna Spagna3 (0)
Carriera da allenatore
2001-2002Racing Santander
2003Poli Ejido
2006Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale
2007-2008CD Logroñés
2009-2015Lugo
2015-2017Las Palmas
2017-2019Betis
2020Barcellona
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 agosto 2020

Enrique Setién Solar, noto anche come Quique Setién (Santander, 27 settembre 1958), è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in Liga con la maglia del Racing Santander nella stagione 1977-1978. Dopo otto stagioni e 110 presenze con la squadra cantabrica, viene acquistato dall'Atlético Madrid, dove rimane tre stagioni. Nel 1988-1989 si trasferisce al CD Logroñés e, dopo quattro stagioni, fa ritorno al Racing Santander. Termina la carriera nel 1996 nel Levante.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha totalizzato 3 presenze con la nazionale spagnola, esordendo nella partita Spagna-Austria (0-0) del 20 novembre 1985. È stato anche convocato per il Mondiale 1986.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver terminato l'attività agonistica, intraprende la carriera di allenatore nel 2001-2002, guidando il Racing Santander alla promozione nel massimo campionato. Seguono esperienze sulle panchine del Poli Ejido nel 2003, della nazionale equatoguineana nel 2006[1] e del CD Logroñés nel 2007-2008.[2]

Dal 2009 fino al 2015 allena il Lugo, ottenendo una promozione in seconda serie nella stagione 2011-2012. Il 20 ottobre 2015 subentra sulla panchina del Las Palmas, dove resta per due stagioni.

Nella stagione 2017-2018 passa ad allenare il Betis, dove trascorre due stagioni. Nella prima conquista il sesto posto valido per la qualificazione Europa League. L'anno dopo arriva decimo in campionato, alle semifinali di Coppa del Re e ai sedicesimi di Europa League.

Il 13 gennaio 2020 viene annunciato come nuovo tecnico del Barcellona in sostituzione di Ernesto Valverde.[3] Esordisce sulla panchina blaugrana il 19 gennaio successivo, battendo 1-0 il Granada in Liga. Il 6 febbraio viene eliminato ai quarti di finale della Coppa del Re 2019-2020 per mano dell'Athletic Bilbao. Deludenti anche gli esiti delle altre due competizioni: in campionato i blaugrana si fanno rimontare dal Real Madrid e arrivano secondi, mentre in Champions League escono ai quarti di finale contro il Bayern Monaco subendo una clamorosa sconfitta per 2-8.[4] Di conseguenza, il 17 agosto il tecnico viene sollevato dall'incarico.[5]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
20-11-1985 Saragozza Spagna Spagna 0 – 0 Austria Austria Amichevole -
18-12-1985 Saragozza Spagna Spagna 2 – 0 Bulgaria Bulgaria Amichevole - Uscita al 72’ 72’
22-1-1986 Las Palmas de Gran Canaria Spagna Spagna 2 – 0 Unione Sovietica Unione Sovietica Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
Totale Presenze 3 Reti 0

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 agosto 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale % Vittorie Piazz.
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
ott. 2001-2002 Spagna Racing Santander SD 35 18 10 7 CR 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 36 18 10 8 50,00
lug.-nov. 2003 Spagna Poli Ejido SD 12 2 4 6 CR 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 13 2 4 7 15,38 Eson.
lug. 2007-gen. 2008 Spagna CD Logroñés SDB 20 5 6 9 CR 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 20 5 6 9 25,00 Eson.
2009-2010 Spagna Lugo SDB 38 13 14 11 CR 0 0 0 0 - - - - - - - - - - 38 13 14 11 34,21
2010-2011 SDB 38 22 9 7 CR 6 2 1 3 - - - - - - - - - - 44 24 10 10 54,55
2011-2012 SDB 38 16 16 6 CR 7 3 2 2 - - - - - - - - - - 45 19 18 8 42,22
2012-2013 SD 42 15 11 16 CR 1 0 0 1 - - - - - - - - - - 43 15 11 17 34,88 11º
2013-2014 SD 42 14 12 16 CR 2 0 1 1 - - - - - - - - - - 44 14 13 17 31,82 13º
2014-2015 SD 42 11 16 15 CR 2 1 1 0 - - - - - - - - - - 44 12 17 15 27,27 15º
Totale Lugo 240 91 78 71 18 6 5 7 - - - - - - - - 258 97 83 78 37,60
ott. 2015-2016 Spagna Las Palmas PD 30 11 6 13 CR 6 3 2 1 - - - - - - - - - - 36 14 8 14 38,89 Sub., 11º
2016-2017 PD 38 10 9 19 CR 4 2 1 1 - - - - - - - - - - 42 12 10 20 28,57 14º
Totale Las Palmas 68 21 15 32 10 5 3 2 - - - - - - - - 78 26 18 34 33,33
2017-2018 Spagna Betis PD 38 18 6 14 CR 2 1 0 1 - - - - - - - - - - 40 19 6 15 47,50
2018-2019 PD 38 14 8 16 CR 8 3 4 1 UEL 8 3 4 1 - - - - - 54 20 16 18 37,04 10º
Totale Betis 76 32 14 30 10 4 4 2 8 3 4 1 - - - - 94 39 22 33 41,49
gen-ago. 2020 Spagna Barcellona PD 19 13 3 3 CR 3 2 0 1 UCL 3 1 1 1 - - - - - 25 16 4 5 64,00 Sub., 2º
Totale carriera 470 182 130 158 43 17 12 14 11 4 5 2 - - - - 524 203 147 174 38,74

Nazionale equatoguineana[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Competizione Piazzamento Andamento Reti
Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte % Vittorie GF GS DR
2006 Guinea Equatoriale Guinea Equatoriale Qualificazioni alla Coppa d'Africa 1 0 0 1 &&0,00 0 3 -3
Totale Guinea Equatoriale 1 0 0 1 0,00 0 3 -3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Madrid: 1985

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Guinea Ecuatorial busca su Eto'o, su elpais.com, 30 ottobre 2006.
  2. ^ (ES) Quique Setién, destituido como entrenador del Logroñés, su eldiariomontanes.es, 15 gennaio 2008.
  3. ^ (EN) Quique Setién is the new coach of FC Barcelona, su fcbarcelona.com, 13 gennaio 2020.
  4. ^ Barcellona, disfatta senza eguali: mai così male in Champions e negli ultimi 74 anni, su gazzetta.it, 14 agosto 2020.
  5. ^ (EN) Quique Setién no longer first team coach, su fcbarcelona.com, 17 agosto 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]