Segunda División 1981-1982 (Spagna)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Segunda División 1981-1982
Liga Adelante 1981-1982
Competizione Segunda División
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 51ª
Organizzatore RFEF
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 20
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Celta Vigo
Promozioni Celta Vigo
Salamanca
Málaga
Retrocessioni Burgos
Almería
Levante
Getafe
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1980-1981 1982-1983 Right arrow.svg

L'edizione 1981-82 della Segunda División fu il cinquantunesimo campionato di calcio spagnolo di seconda divisione. Il campionato vide la partecipazione di 20 squadre raggruppate in un unico gruppo. Le prime tre della classifica furono promosse in Primera División mentre le ultime quattro furono retrocesse in Segunda División B.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 1981-82 Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Celta Vigo 53 38 22 9 7 79 40 +39
1uparrow green.svg 2. Salamanca 51 38 23 5 10 70 33 +37
1uparrow green.svg 3. Málaga 50 38 20 10 8 70 35 +35
4. Elche 50 38 19 12 7 55 31 +24
5. Real Murcia 46 38 18 10 10 54 38 +16
6. Maiorca 42 38 15 12 11 55 46 +9
7. Rayo Vallecano 41 38 16 9 13 45 44 +1
8. Castilla 40 38 13 14 11 48 48 0
9. Burgos[1] 40 38 15 10 13 46 41 +5
10. Atlético Madrileño 38 38 12 14 12 44 44 0
11. Sabadell 38 38 14 10 14 59 63 -4
12. Deportivo 37 38 13 11 14 40 48 -8
13. Córdoba 36 38 11 14 13 45 49 -4
14. Recreativo Huelva 35 13 12 11 15 39 40 -1
15. Linares 34 38 10 14 14 42 57 -15
16. Real Oviedo 31 38 9 13 16 34 53 -19
1downarrow red.svg 17. Alavés[2] 29 38 11 7 20 38 52 -14
1downarrow red.svg 18. Almería[3] 26 38 6 18 14 27 43 -16
1downarrow red.svg 19. Levante[3] 20 38 7 6 25 26 74 -48
1downarrow red.svg 20. Getafe[3] 19 38 5 9 24 39 76 -37

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Burgos rinunciò alla Segunda División e fu ammesso in Segunda División B
  2. ^ L'Alaves fu ripescato in Segunda División dopo la rinuncia del Burgos
  3. ^ a b c L'Almeria, il Levante e il Getafe furono retrocessi in Tercera División per non aver pagato i propri giocatori.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio