Gastón Ramírez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gastón Ramírez
Gastón Ramírez against Chile.jpg
Dati biografici
Nome Gastón Ezequiel Ramírez Pereyra
Nazionalità Uruguay Uruguay
Altezza 183[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, Attaccante
Squadra Southampton Southampton
Carriera
Giovanili
2005-2009 Penarol Peñarol
Squadre di club1
2009-2010 Penarol Peñarol 30 (6)
2010-2012 Bologna Bologna 58 (12)
2012- Southampton Southampton 39 (6)
Nazionale
2009
2012
2010-
Uruguay Uruguay U-20
Uruguay Uruguay Olimpica
Uruguay Uruguay
3 (0)
5 (2)
21 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2014

Gastón Ezequiel Ramírez Pereyra (Fray Bentos, 2 dicembre 1990) è un calciatore uruguaiano, centrocampista o attaccante del Southampton e della Nazionale uruguaiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un centrocampista mancino con propensione offensiva, capace di grandi giocate utili per servire assist ai propri compagni o per realizzare gol.[2][3][4]

Al Peñarol ha ricoperto il ruolo di centrocampista di fascia, mentre in Nazionale è stato spesso schierato come centrocampista centrale; al Bologna è stato prevalentemente usato come trequartista e in caso di necessità come seconda punta.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili del Peñarol, debutta in prima squadra il 21 marzo 2009, subentrando nel corso della partita contro il Defensor Sporting. Colleziona altre 9 presenze nel Clausura 2009. Nella stagione successiva viene aggregato stabilmente alla prima squadra, contribuendo con 6 reti in 20 partite alla vittoria del Clausura 2010.

Bologna[modifica | modifica sorgente]

Il 25 agosto 2010 viene acquistato a titolo definitivo dal Bologna[5] per 3 milioni di euro pagabili a rate[6]. Il 26 settembre 2010 esordisce con la maglia rossoblu nella trasferta del Bologna a Catania (1-1). Nella prima partita di Coppa Italia contro il Modena firma una doppietta che si rivelerà decisiva ai fini del risultato (partita finita 3-2 per i felsinei). Il 23 gennaio 2011 realizza il suo primo gol in campionato contro la Lazio. Conclude la sua prima stagione in Serie A con 4 reti segnate in 25 presenze, oltre alle 3 reti realizzate in Coppa Italia.

Nella stagione successiva segna 8 reti in 33 presenze. Il 16 ottobre nella partita contro il Novara vinta 2 a 0 segna il primo gol della squadra al 47' del primo tempo.[7] Il secondo gol lo realizza due settimane più tardi nella sfida vinta 3 a 1 contro l'Atalanta, dopo il gol di Marco Di Vaio al termine del primo tempo, segna il 2 a 1 al terzo minuto della ripresa, il Bologna chiude la partita con Simone Loria.[8] Il 22 aprile 2012 nella sfida di San Siro a Milano contro il Milan (1-1) segna il gol del vantaggio al 22' del primo tempo.[9]

In due stagioni con la maglia del Bologna ha giocato in totale 60 partite segnando 15 gol.

Southampton[modifica | modifica sorgente]

Il 31 agosto 2012 viene acquistato a titolo definitivo dal Southampthon per 15 milioni di euro.[10]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2009 partecipa con la selezione Under-20 della Celeste al Mondiale di categoria disputato in Egitto, collezionando tre presenze.[11] Il 23 settembre 2010 viene convocato da Óscar Tabárez per la prima volta nella nazionale maggiore per un paio di incontri amichevoli contro Indonesia e Cina.[12].

Fa quindi il suo esordio nella nazionale maggiore l'8 ottobre 2010 contro l'Indonesia disputando il secondo tempo della gara vinta dall'Uruguay per 7-1 fornendo tra l'altro l'assist per il 3-1 a Suárez.[13] Il suo nome viene inserito nella lista dei 30 pre-convocati per la Copa América 2011, ma l'allenatore Tabárez decide di non includerlo tra i 23 giocatori che prendono parte alla manifestazione, che viene vinta proprio dall'Uruguay.

Il 9 luglio 2012 viene convocato per disputare il torneo calcistico dei Giochi Olimpici di Londra. Il 15 luglio, in occasione dell'amichevole pre-Olimpiadi Uruguay-Panama, segna la rete del 2-0 con un comodo pallonetto dal centro dell'area. Il 26 luglio segna un gol su punizione nella prima partita dell'Uruguay vinta in rimonta 2 a 1 contro gli Emirati Arabi Uniti.[14][15]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 18 gennaio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009 Uruguay Peñarol PD 10 0 - - - - - - - - - 10 0
2009-2010 PD 20+3[16] 6+0 - - - - - - - - - 23 6
Totale Peñarol 33 6 - - - - - - 33 6
2010-2011 Italia Bologna A 25 4 CI 2 3 - - - - - - 27 7
2011-2012 A 33 8 CI 0 0 - - - - - - 33 8
Totale Bologna 58 12 2 3 - - - - 60 15
2012-2013 Inghilterra Southampton PL 26 5 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 26 5
2013-2014 PL 13 1 FACup+CdL 1+3 0+2 - - - - - - 17 3
Totale Southampton 39 6 4 2 - - - - 43 8
Totale carriera 130 24 6 5 - - - - 136 29

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Uruguay Uruguay
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
08/10/2010 Giacarta Indonesia Indonesia 1 – 7 Uruguay Uruguay Amichevole -
12/10/2010 Wuhan Cina Cina 0 – 4 Uruguay Uruguay Amichevole -
18/11/2010 Santiago del Cile Cile Cile 2 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole -
25/03/2011 Tallinn Estonia Estonia 2 – 0 Uruguay Uruguay Amichevole -
29/05/2011 Sinsheim Germania Germania 2 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
08/06/2011 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 dts
(4-3 dcr)
Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
02/09/2011 Charkiv Ucraina Ucraina 2 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole -
11/11/2011 Montevideo Uruguay Uruguay 4 – 0 Cile Cile Qual. Mondiali 2014 -
29/02/2012 Bucarest Romania Romania 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
25/05/2012 Mosca Russia Russia 1 – 1 Uruguay Uruguay Amichevole -
14/11/2012 Danzica Polonia Polonia 1 – 3 Uruguay Uruguay Amichevole -
05/06/2013 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 0 Francia Francia Amichevole -
10/06/2012 Montevideo Uruguay Uruguay 4 – 2 Perù Perù Qual. Mondiali 2014 -
07/09/2012 Barranquilla Colombia Colombia 4 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
11/09/2012 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2014 -
22/03/2013 Montevideo Uruguay Uruguay 1 – 1 Paraguay Paraguay Qual. Mondiali 2014 -
27/03/2013 Santiago del Cile Cile Cile 2 – 0 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
12/06/2013 San Cristóbal Venezuela Venezuela 0 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
17/06/2013 Recife Spagna Spagna 2 – 1 Uruguay Uruguay Conf. Cup 2013 - 1º turno -
23/06/2013 Recife Uruguay Uruguay 8 – 0 Tahiti Tahiti Conf. Cup 2013 - 1º turno -
14/08/2013 Rifu Giappone Giappone 2 – 4 Uruguay Uruguay Amichevole -
Totale Presenze 21 Reti 0

[17][18][19]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Peñarol: 2009-2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Gastón Ramírez, bolognafc.it. URL consultato il 26 marzo 2012.
  2. ^ Juventus, dall'Uruguay il nuovo Nedved?, tuttomercatoweb.com, 11-03-2010. URL consultato il 26-07-2010.
  3. ^ Villarreal, piace Gastón Ramírez, tuttomercatoweb.com, 23-04-2010. URL consultato il 26-07-2010.
  4. ^ (ES) Gastón Ramírez pretendido por el Milan, quenonino.com.uy. URL consultato il 26-07-2010.
  5. ^ Calciomercato - Bologna, legaseriea.it
  6. ^ Bologna innamorata di Ramirez ilrestodelcarlino.it, 8 marzo 2011
  7. ^ Novara 0 - 2 Bologna, legaseriea.it, 16-10-11. URL consultato il 26-07-12.
  8. ^ Bologna 3 - 1 Atalanta, legaseriea.it, 30-10-11. URL consultato il 26-07-12.
  9. ^ Milan-Bologna 1-1: Ibrahimovic salva il Diavolo nel finale, ma Ramirez complica la rimonta-scudetto, goal.com, 22-04-12. URL consultato il 26-07-12.
  10. ^ Ramirez al Southampton, bolognafc.it, 31-08-2012. URL consultato il 31-08-2012.
  11. ^ Gastón Ramírez - Partite con la nazionale, ita.worldfootball.net. URL consultato il 26-07-2010.
  12. ^ Perez, Ramirez, Moras e Mitrovic in nazionale, bolognafc.it. URL consultato il 27-09-2010.
  13. ^ Uruguay, un tempo a testa per Perez e Ramirez, bolognafc.it. URL consultato l'08-10-2010.
  14. ^ Olimpiadi: il Giappone sorprende la Spagna, l'Uruguay e il Brasile soffrono ma conquistano i tre punti trascinati da Ramirez e Neymar, goal.com., 26-07-12. URL consultato il 26-07-12.
  15. ^ Brasile e Uruguay col brivido. Sorpresa Giappone, Spagna ko, sky.it, 26-07-12. URL consultato il 26-07-12.
  16. ^ Nella semifinale e nelle finali per l'assegnazione del titolo
  17. ^ Inghilterra-Uruguay 0-1 fifa.com
  18. ^ Uruguay-Uzbekistan 3-0 fifa.com
  19. ^ Uruguay-Ghana 2-2 fifa.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]