Diritti LGBT in Nord America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Diritti LGBT nel mondo.

Situazione legislativa nell'America Settentrionale:

     Matrimoni tra persone dello stesso sesso

     Riconoscimento dei matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati in altri Stati

     Norme che vietano i matrimoni tra persone dello stesso sesso dichiarate incostituzionali da una sentenza sospesa a tempo indeterminato

Questa è una lista di tutte le leggi in Nord America che concernono l'omosessualità ed è organizzata alfabeticamente per regione. Va osservato che l'elenco non deve essere assunto a rappresentare uno standard per misurare un punto di vista della nazione, di per sé. Le nazioni che hanno mantenuto leggi negative possono, in pratica, essere meno oppressive delle leggi che invece vengono consigliate, cosicché le leggi non vengono messe in atto. Allo stesso modo, un paese che manca di leggi contro il comportamento omosessuale possono essere caratterizzate da una cultura che è apertamente ostile e che così perseguita gli individui con altri mezzi.
Nessuna nazione ha mai criminalizzato unicamente il sesso lesbico; bensì si ha la criminalizzazione di tutte le forme di comportamento omosessuale o solo di quella maschile.

In Nord e Centro America i matrimoni omosessuali sono previsti in Canada, Stati Uniti e in alcuni Stati del Messico. Tra gli stati non indipendenti, il matrimonio omosessuale è previsto in Groenlandia, Bermuda, tutti i territori francesi (Guadalupa, Martinica, Saint Barthélemy, Saint Martin, e Saint Pierre & Miquelon) e nei Paesi Bassi caraibici (Bonaire, Sint Eustatius e Saba), mentre i matrimoni contratti nei Paesi Bassi sono riconosciuti in Aruba, Curaçao e Sint Maarten.

Al contrario, alcune nazioni puniscono ancora i rapporti omosessuali, come Jamaica, Dominica, Barbados, Trinidad and Tobago, Santa Lucia, Antigua & Barbuda, Saint Vincent and the Grenadines, Grenada e Saint Kitts and Nevis.

Nella seguente tabella, se non indicata, l'età di consenso per le relazioni omosessuali è la stessa di quella per le relazioni eterosessuali; al contrario, viene indicata se differente.

Le nazioni in grassetto sono quelle nazioni che ancora posseggono leggi contrarie all'omosessualità o che non posseggono leggi contrarie ma che comunemente la condannano, se non specificamente, con altre leggi. In testo normale sono le nazioni che non condannano l'omosessualità o che, per di più, posseggono leggi antidiscriminatorie. Nella colonna "Leggi specifiche contro l'omosessualità", è indicato specificamente il precedente fattore; l'asterisco equivale all'eccezione: se posto con il NO, lo stato non condanna l'omosessualità specificamente, ma lo fa per altre vie; se posto con il SI, lo stato condanna l'omosessualità, ma quest'ultima rimane, in vari modi, tollerata.

Nella sezione "Note aggiuntive", pur sembrando una ripetizione dei dati precedenti, sono inserite le relative specificazioni sulle leggi (se noti l'articolo legislativo e la legge stessa, o parte di essa), eventuali note di chiarimento o l'anno di decriminalizzazione/criminalizzazione dell'omosessualità.

Leggi relative alle persone LGBT in Centro America e nei Caraibi Legenda:

     Matrimonio omosessuale

     Unioni civili

     Coabitazione non registrata

     Riconoscimento dei matrimoni omosessuali stranieri

     Nessun riconoscimento

     La Costituzione limita il matrimonio alle coppie eterosessuali

Omosessualità illegale

     Pena non applicata

     Illegale solo per rapporti tra uomini

     Illegale sia per gay che per lesbiche

Nord America[modifica | modifica wikitesto]

America Settentrionale[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Matrimonio Adozione congiunta Adozione dei figli del partner Unioni Civili Leggi specifiche contro l'omosessualità Pena Leggi contro la discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale Note aggiuntive
Bermuda Sì (dal 2017) Sì (dal 2015) No - L'omosessualità è legale dal 1994 ma l'età di consenso per i rapporti omosessuali maschili è posta a 18 anni, per tutti gli altri tipi a 16.
Canada No - L'omosessualità viene legalizzata nel 1969. Nel 1988 l'età di consenso viene posta, solo per gli omosessuali, a 18 anni, dalla sezione 159 del Codice Criminale. Comunque, la più alta età di consenso per il sesso anale è stata riconosciuta come un'imposizione anticostituzionale dalle Corti d'Appello dell'Ontario e del Québec. Le unioni civili esistono dal 1999 mentre il matrimonio omosessuale è stato legalizzato nel 2005 e così anche il diritto di adozione. Le leggi anti-discriminazione furono inserite nazionalmente dopo il caso Vriend contro Alberta (1998).
Vedi Diritti LGBT in Canada
Messico Sì (nella capitale e in alcuni Stati) Sì (nella capitale e in alcuni Stati) Sì (nella capitale e in alcuni Stati) Sì (nella capitale e in alcuni Stati) No - L'omosessualità è legale dal 1862. Nel 2001 sono state introdotte leggi anti-discriminazione. Nel 2006 sono state legalizzate le unioni civili a Città del Messico e nel 2007 nella regione del Coahuila. Molti stati stanno considerando la stessa proposta.
Vedi Diritti LGBT in Messico
Saint-Pierre e Miquelon Sì (Pacte civil de solidarité) No - Saint-Pierre e Miquelon è un Département Français d'Outre-mer, quindi è in vigore la legge francese (vedi Diritti LGBT in Francia).
USA (Stati Uniti d'America) No - La normativa nazionale e le normative di svariati Stati della federazione in materia di crimini d'odio proteggono dai crimini d'odio basati sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere.

Per quanto riguarda la decriminalizzazione dell'omosessualità, fino al 2003 le leggi sulla sodomia in alcuni stati degli Stati Uniti proibivano il sesso anale anche tra adulti consenzienti. Anche se in molti stati queste leggi erano applicate sia per etero che per omosessuali, erano primariamente usate per negare a gay e lesbiche una serie di diritti. Ogni Stato aveva una legislazione propria su questo tema. Il 26 giugno 2003 la Corte Suprema (Sentenza Lawrence et al. vs. Texas) ha dichiarato incostituzionali e quindi invalide le leggi contro la sodomia in tutti gli Stati Uniti.

Vedi Diritti LGBT negli Stati Uniti d'America

America Centrale[modifica | modifica wikitesto]

America Centrale continentale[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Matrimonio Adozione congiunta Adozione dei figli del partner Unioni Civili Leggi specifiche contro l'omosessualità Pena Leggi contro la discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale Note aggiuntive
Belize No No No No No - Nell'agosto del 2016 la Corte Suprema del Belize ha dichiarato incostituzionale la sezione 53 del codice penale, che criminalizzava i rapporti omosessuali consenzienti fra adulti.[1]
Costa Rica No No No Sì (dal 2014) No - Decriminalizzazione dell'omosessualità: 1971 con un'età di consenso equiparata a 15 anni. Leggi anti-discriminazione dal 1998.
Vedi Diritti LGBT in Costa Rica
El Salvador No No No No No* - L'omosessualità è legale (non esistono leggi specifiche al riguardo), ma esiste molta discriminazione nella società, rendendo difficile l'esposizione da parte degli omosessuali.
Vedi Diritti LGBT in El Salvador
Guatemala No No No No No - No L'omosessualità e decriminalizzata dal 1871 . Dal 1997 esistono leggi anti-discriminazione specifiche solo per i giovani.
Vedi Diritti LGBT in Guatemala
Honduras No No No No No* - L'omosessualità è legale ma gli omosessuali affrontano spesso la persecuzione e la discriminazione in modo simile alla maggior parte delle nazioni latino-americane e dei Caraibi. Inoltre i matrimoni omosessuali e il diritto di adozione è proibito dalla costituzione dal 2005.
Diritti LGBT in Honduras
Nicaragua No No No No No - L'omosessualità è stata legalizzata nel 2008 e l'età di consenso equiparata a 18 anni.
Vedi Diritti LGBT in Nicaragua
Panama No No No No No* - No Omosessualità decriminalizzata nel 2008, ma esistono ancora articoli discriminatori, come per la possibilità di creare associazioni.
Vedi Diritti LGBT a Panama

America Centrale caraibica[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Matrimonio Adozione congiunta Adozione dei figli del partner Unioni Civili Leggi specifiche contro l'omosessualità Pena Leggi contro la discriminazione sulla base dell'orientamento sessuale Note aggiuntive
Anguilla No No No No No - No Il comportamento omosessuale tra due adulti consenzienti in privato è stato espressamente legalizzato con la Legge Criminale dei Territori dei Caraibi del 2000.
Antigua e Barbuda No No No No 5-15 anni di prigione - Ergastolo No Le leggi inglesi non vengono applicate e così l'atto sulle Offese Sessuali del 1995 che criminalizza gli atti omosessuali è applicabile. [1]
Aruba (nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi) No (ma vengono registrati i matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati nei Paesi Bassi) No No Sì (dal 2016) No - No
Bahamas No No No No No* - No L'omosessualità è legale dal 1991 con un'età di consenso equiparata a 18 anni, ma nel paese si ha un alto grado di omofobia da parte della popolazione, esempi la proibizione della riproduzione del film Brokeback Mountain, la formazione di gruppi anti-gay il cui scopo è arrestare le comunità gay e le recenti proposte dei movimenti anti-gay di re-criminalizzare l'omosessualità. I matrimoni omosessuali sono illegali, ma per anni reverendi e giudici di pace hanno effettuato numerose cerimonie private o simili per la coppie omosessuali.
Barbados No No No No Ergastolo No L'omosessualità è ancora illegale secondo l'articolo 154, ma non si hanno più condanne e le leggi non sono applicate; queste ultime sono sotto revisione.
Cuba No No No No No* - L'omosessualità è stata decriminalizzata nel 1992. Sì ha una certa riluttanza da parte della popolazione e del governo nei confronti delle questioni degli omosessuali, seppur ultimamente siano nate varie associazioni LGBT. Fino al 1997 sono infatti esistite leggi, seppur minime, discriminatorie.
Vedi Diritti LGBT a Cuba
Curaçao (nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi) No (ma vengono registrati i matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati nei Paesi Bassi) No No - No - No
Dominica No No No No 5-10 anni di prigione - Internamento in ospedale psichiatrico No Gli articoli 14, 15, 16 dell'Atto sui Delitti a Sfondo Sessuale dichiara che ogni persona che commette un atto di grande indecenza con un'altra persona è colpevole di un delitto e punibile con l'imprigionamento...La sodomia (tra uomini o tra donne) è punibile fino a dieci anni di prigione. La corte può anche prevedere per l'accusato un imprigionamento in un Ospedale Psichiatrico....e così anche il tentativo di sodomia.[2]
Grenada No No No No Sì (solo maschile) 10 anni di prigione No L'omosessualità è illegale secondo l'articolo 431: Se due qualsiasi persone sono colpevoli di legame innaturale, o se una qualsiasi persone è colpevole di un legame innaturale con un animale, queste persone sono condannabili all'imprigionamento per dieci anni.
Guadalupa Sì (Pacte civil de solidarité) No - Guadeloupa è un Département Français d'Outre-mer, quindi è in vigore la legge francese (vedi Diritti LGBT in Europa - Francia).
Haiti No No No No No* - No L'omosessualità è legale ma gli omosessuali affrontano spesso la persecuzione e la discriminazione in modo simile alla maggior parte delle nazioni latino-americane e dei Caraibi. Seppur l'omosessualità sia legale, non esistono leggi di protezione LGBT da questo tipo di discriminazione.
Vedi Diritti LGBT ad Haiti
Isole Cayman No No No No No - Il comportamento omosessuale tra due adulti consenzienti in privato è stato espressamente legalizzato con la Legge Criminale dei Territori dei Caraibi del 2000.
Isole Vergini Britanniche No No No No No - Il comportamento omosessuale tra due adulti consenzienti in privato è stato espressamente legalizzato con la Legge Criminale dei Territori dei Caraibi del 2000. La discriminazione su base dell'orientamento sessuale è proibita costituzionalmente dal 2007.
Giamaica No No No No Sì (solo maschile) 10 anni di lavori forzati No La Giamaica è considerata il peggior luogo in tutte le americhe per le persone LGBT. Le leggi sono descritte dall'Atto sui Delitti della Persona, articoli 76, 77, 78, 79: Chiunque sia condannato all'abominevole crimine di sodomia (rapporto anale) commesso sia con gli esseri umani che con un qualsiasi animale, è punibile con l'imprigionamento ai lavori forzati..., lo stesso vale per chiunque tenti di commettere il suddetto abominevole crimine, o sia colpevole di un qualsivoglia assalto con l'intento di commettere lo stesso, o di un qualsivoglia assalto indecente su una qualsiasi persona maschile... ... Ogni qualvolta si abbia a che fare con un qualsiasi delitto punibile da questo Atto, sarà forse necessario provare la conoscenza carnale, ma non sarà necessario provare l'attuale emissione di seme non costituendo questa una prova della conoscenza carnale, bensì la conoscenza carnale dovrà essere completamente giudicata con la sola prova di penetrazione. Sì specifica poi che ogni persona maschile, in pubblico o in privato, che commette, o fa parte di un gruppo che commette, o che procuri o tenti di procurare la commissione di una qualsiasi persona maschile, di un atto di grande indecenza con un'altra persona maschile sarà colpevole di un delitto e punibile con l'imprigionamento ai lavori forzati....[3]
Vedi Diritti LGBT in Giamaica
Martinica Sì (Pacte civil de solidarité) No - Martinica è un Département Français d'Outre-mer, quindi è in vigore la legge francese (vedi Diritti LGBT in Europa - Francia).
Montserrat No No No No No - Il comportamento omosessuale tra due adulti consenzienti in privato è stato espressamente legalizzato con la Legge Criminale dei Territori dei Caraibi del 2000.
Paesi Bassi caraibici (conosciuti anche come Isole BES, parte integrante dei Paesi Bassi) No -
Porto Rico Sì (dal 2015) Sì (dal 2015) No - L'omosessualità è legale dal 2003. Dai primi anni duemila le normative in materia di crimini d'odio proteggono dai crimini d'odio basati sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere. Dal 2013 è proibita la discriminazione sul posto di lavoro basata sull'orientamento sessuale.
Repubblica Dominicana No No No No No - No L'omosessualità è legale (non esistono leggi specifiche al riguardo).
Diritti LGBT nella Repubblica Dominicana
Saint Kitts e Nevis No No No No Sì (solo maschile) 10 anni di prigione No L'omosessualità è criminalizzata dagli articoli 56 e 57 del Codice Penale 1964.[4]
Saint Vincent e Grenadine No No No No Ammenda - 10 anni di prigione No L'omosessualità è criminalizzata dalle sezione 146 e 148 del Codice Penale 1990.[5]
Santa Lucia No No No No Ammenda - 10 anni di prigione No L'omosessualità è criminalizzata dagli articoli 132 e 133 del Codice Penale 2004.[6]
Sint Maarten (nazione costitutiva del Regno dei Paesi Bassi) No (ma vengono registrati i matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati nei Paesi Bassi) No No - No - No
Trinidad e Tobago No No No No 25 anni di prigione No Nel codice penale del 1986, la sezione 13 criminalizza la sodomia tra maschi e la sezione 16 criminalizza gli atti sessuali tra femmine. Inoltre omosessuali e lesbiche riconosciuti non possono immigrare nello stato.
Turks e Caicos No No No No No - Il comportamento omosessuale tra due adulti consenzienti in privato è stato espressamente legalizzato con la Legge Criminale dei Territori dei Caraibi del 2000.

Religione e diritti LGBT in Nord America[modifica | modifica wikitesto]

I coloni inglesi, francesi e spagnoli che si insediarono in Nord America portarono dall'Europa la religione cristiana, in particolare la Chiesa cattolica romana la quale, assieme alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, è quella che più si oppone da sempre al riconoscimento giuridico delle relazioni omosessuali.
Vengono seguite poi dalla Chiesa ortodossa[2] russa, dalla Chiesa Metodista[3][4], dalla Chiesa riformata[5] e da quella battista statunitense[6]; anche le organizzazioni e chiese più conservatrici dell'Evangelicalismo e della Chiesa Battista[7][8][9], le "Assemblee di Dio" dei pentecostali[10], così come il Restaurazionismo, i Testimoni di Geova e il Mormonismo hanno preso la posizione ufficiale di considerare l'attività omosessuale un grave peccato morale.[11][12]

Si trovano però anche altre presenze religione in Nord America che nel corso del tempo hanno invece assunto una posizione ben più tollerante nei confronti delle persone LGBT e dei loro diritti, come ad esempio la Chiesa episcopale degli Stati Uniti d'America, la Chiesa evangelica luterana in America, le chiese evangeliche luterane e anglicane canadesi, la Chiesa unita del Canada, la Chiesa di Cristo, gli Unitariani universalisti, il Quaccherismo ed alcune congregazioni della Chiesa presbiteriana: la maggior parte di queste denominazioni elargiscono se richiesto, una forma si benedizione simile a quella matrimoniale alle coppie composte da persone dello stesso sesso. Infine anche l'Ebraismo conservatore, l'Ebraismo riformato e l'Ebraismo ricostruzionista ora accolgono e favoriscono le persone LGBT.

Possibilità di adozione da parte di coppie dello stesso sesso nell'America Settentrionale:

     Adozione legale

     Adozione non permessa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Belize legalise homosexuality, su pinknews.co.uk.
  2. ^ On Marriage, Family, Sexuality, and the Sanctity of Life
  3. ^ The Christian Life - Christian Conduct, Free Methodist Church. URL consultato il 16 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2008).
  4. ^ British Methodists reject blessing of same-sex relationships, The United Methodist Church. URL consultato il 16 maggio 2007.
  5. ^ Summaries of General Synod Discussions and Actions on Homosexuality and the Rights of Homosexuals, Reformed Church in America. URL consultato il 21 novembre 2009.
  6. ^ We Are American Baptists, American Baptist Churches USA. URL consultato il 21 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 2 settembre 2009).
  7. ^ Position Statements/Sexuality
  8. ^ Statement on Homosexuality Archiviato il 25 agosto 2011 in Internet Archive.
  9. ^ Position Paper on Homosexuality
  10. ^ Homosexuality Archiviato il 30 aprile 2013 in WebCite
  11. ^ Homosexuality —How Can I Avoid It?
  12. ^ Same-Gender Attraction - LDS Newsroom

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) SodomyLaws.Org. Sìto, molto professionale, dedicato specificamente alle leggi antiomosessuali nel mondo, e alle battaglie per abolirle, costantemente aggiornato. Propone anche una rassegna stampa sul tema.
  • (EN) ILGA. Il sito dell'ILGA, fornisce informazioni sulle battaglie contro le leggi antiomosessuali nel mondo.
  • (EN) U.S.A. Supreme Court, Sentenza Boy Scouts of America vs Dale, 28 giugno 2000. La sentenza con cui la Corte Suprema degli USA ha stabilito che i Boy scouts hanno il diritto di discriminare ed escludere le persone omosessuali.
  • (EN) Supreme Court of the United States, Lawrence v. Texas, 26 giugno 2003. La sentenza che ha dichiarato incostituzionali negli USA tutte le leggi contro la sodomia.
  • (ES) [7] Codice penale cubano pagina riguardante i reati sessuali.