Diritti LGBT a Nauru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'isola di Nauru avvolta dai colori della bandiera arcobaleno

L'omosessualità è legale nel paese dal 2016, ma non esistono né protezioni contro la discriminazione contro le persone LGBT né alcuna tutela per le coppie formate da persone dello stesso sesso.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'omosessualità fu criminalizzata nel 1921, quando l'isola adottò il Codice penale del Queensland (del 1899), che venne mantenuto in seguito all'indipendenza dello stato di Nauru nel 1968.

Nel gennaio 2011 Mathew Batsiua, ministro della salute, della giustizia e dello sport dichiarò che la depenalizzazione dell'"attività omosessuale tra adulti consenzienti" era "sotto esame attivo dell'esecutivo".[2] Nell'ottobre 2011 il governo si impegnò a depenalizzare l'omosessualità.[3][4][2]

Nel maggio 2016 il Parlamento di Nauru approvò la riforma del diritto penale del 2016 che abrogò il codice penale del 1899 e, di conseguenza, legalizzò l'attività sessuale tra persone (consenzienti) dello stesso sesso.[5][6][7]

L'età del consenso tra i rapporti eterosessuali e quelli omosessuali fu, dopo la legalizzazione di questi ultimi, immediatamente equiparata.

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Depenalizzazione dell'omosessualità Yes (dal 30 maggio 2016)
Uguale età del consenso rispetto agli eterosessuali Yes (dal 30 maggio 2016)
Divieto di discriminazione nel posto di lavoro No
Divieto di discriminazione nella fornitura di beni e servizi No
Leggi anti-discriminazione in tutti gli altri settori (inclusa discriminazione diretta ed espressioni d'odio) No
Matrimonio egualitario No
Unione civile No
Step-child adoption No
Adozione congiunta per le coppie dello stesso sesso No
Diritto per le persone LGBT di poter servire nelle forze armate Non ha un esercito
Diritto di cambiare genere legale No
Maternità surrogata per le coppie omosessuali No
Accesso alla fecondazione in vitro per le lesbiche No
Permesso di donare il sangue No

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LGBT Rights in Nauru | Equaldex, su www.equaldex.com. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  2. ^ a b São Tomé and Príncipe to legalise gay sex - PinkPaper.com, su news.pinkpaper.com, 15 luglio 2011. URL consultato il 30 dicembre 2017 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2011).
  3. ^ (EN) Nauru, su freedomhouse.org. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  4. ^ ADVANCED UNEDITED VERSION (PDF), su lib.ohchr.org.
  5. ^ (EN) Nauru decriminalises homosexuality, in Radio New Zealand, 27 maggio 2016. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  6. ^ (EN) News From Nauru - Nauru News, su Nauru News. URL consultato il 30 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) Ben Doherty, Nauru decriminalises homosexuality and suicide, in The Guardian, 29 maggio 2016. URL consultato il 30 dicembre 2017.