Diritti LGBT nelle Kiribati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nel paese l'omossesualità maschile è illegale mentre quella femminile no.[1]

Il paese è molto conservatore, questo si riflette sulle condizioni precarie della comunità LGBT del paese e sulla mancanza di tutela nei loro confronti.

Leggi sull'attività sessuale tra persone dello stesso sesso[modifica | modifica wikitesto]

Le sezioni 153, 154 e 155 del codice penale vietano il rapporto anale indipendentemente dal sesso.[2]

Codice penale[modifica | modifica wikitesto]

Sezione 153: Reati innaturali

Qualsiasi persona che (a) commette sodomia con un'altra persona o con un animale; o (b) consente a un uomo di commettere sodomia con lui o lei, si è resa colpevole di un crimine e sarà punito con la reclusione fino a 14 anni.

Sezione 154: tentativi di commettere reati contro natura e aggressione indecente

Qualsiasi persona che tenta di commettere uno dei reati specificati nell'ultima sezione precedente, o che si è resa colpevole di un assalto con l'intenzione di commettere lo stesso, o qualsiasi aggressione indecente nei confronti di una persona di sesso maschile deve essere ritenuta colpevole del crimine e deve essere punita con una pena detentiva fino a 7 anni.

Sezione 155: pratiche indecenti tra maschi

Qualsiasi persona di sesso maschile che, in pubblico o in privato, commetta un atto di grave indecenza nei confronti di un'altra persona di sesso maschile, o permetta a un altro uomo di commettere un atto di grave indecenza con lui, o tenta di procurarsi la commissione di un atto del genere da parte di qualsiasi maschio con se stesso o con un'altra persona di sesso maschile, sia in pubblico che in privato, deve essere ritenuta colpevole del reato e deve essere punita con la reclusione fino a 5 anni.

Sforzi di depenalizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2015, nell'ambito della Revisione periodica universale, il registro dei diritti umani di Kiribati è stato esaminato da altri paesi. Francia, Slovenia e Cile hanno esortato il paese ad abrogare le sue leggi contro l'omosessualità. La delegazione di Kiribati non ha dato alcuna risposta a queste raccomandazioni.

Protezioni contro la discriminazione[modifica | modifica wikitesto]

La discriminazione nei confronti dei dipendenti e dei potenziali dipendenti basata sull'orientamento sessuale è vietata ai sensi dell'articolo 107, paragrafo 2, lettera b), del Codice dell'occupazione e delle relazioni industriali 2015.

Tabella riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Depenalizzazione dell'omosessualità No maschile / Yes femminile
Uguale età del consenso rispetto agli eterosessuali No maschile / Yes femminile
Divieto di discriminazione nel posto di lavoro Yes (dal 2015)
Divieto di discriminazione nella fornitura di beni e servizi No
Leggi anti-discriminazione in tutti gli altri settori (inclusa discriminazione diretta ed espressioni d'odio) No
Matrimonio egualitario No
Unione civile No
Step-child adoption No
Adozione congiunta per le coppie dello stesso sesso No
Diritto per le persone LGBT di poter servire nelle forze armate Non ha un esercito
Diritto di cambiare genere legale No
Maternità surrogata per le coppie omosessuali No
Accesso alla fecondazione in vitro per le lesbiche No
Permesso di donare il sangue No

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LGBT Rights in Kiribati | Equaldex, su www.equaldex.com. URL consultato il 29 dicembre 2017.
  2. ^ Penal Code, su www.paclii.org. URL consultato il 29 dicembre 2017.