Diritti LGBT in Kazakistan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In Kazakistan, stato dell'Asia centrale a maggioranza musulmana ma con una forte minoranza cristiana, i rapporti intimi tra persone dello stesso sesso, sia maschi che femmine, sono legali a partire dal 1998[1], ma non vi è ancora alcuna protezione legale per le coppie omosessuali[1]. Nel 2009 il paese ha dichiarato la propria opposizione alla risoluzione dell'ONU in difesa ed a favore del rispetto dell'orientamento sessuale e dell'identità di genere.

Codice penale[modifica | modifica sorgente]

L'età del consenso per avere rapporti omosessuali è di 18 anni[2]. Prima della riforma del 1997 l'Art. 104 della legge dello stato veniva utilizzato per criminalizzare l'atto di sodomia: la legislazione era fino ad allora ancora quella dell'ex Unione sovietica che perseguiva specificamente il rapporto anale tra uomini[3].

Riconoscimento delle relazioni omosessuali[modifica | modifica sorgente]

Il paese non riconosce alcuna forma di unione tra persone dello stesso sesso.

Condizioni di vita[modifica | modifica sorgente]

Le persone LGBT in Kazakistan sono vittime di pregiudizi e discriminazione a causa del proprio orientamento sessuale e della loro identità di genere in tutti i settori e gli ambiti della vita sociale. Atteggiamenti negativi che portano spesso ad insulti e a vera e propria violenza fisica non sono affatto rari: ciò spinge molti omosessuali a tenere nascosto il proprio orientamente sessuale per potersi assicurare l'incolumità. I tentativi di denunciare alla polizia gli atti di aggressione compiuti contro le persone LGBT hanno incontrato resistenza da parte dei funzionari, quando non aperta ostilità[4].

Nel 2011 un approfondito studio dell'università di Chicago ha dimostrato che il sentimento di accettazione e maggior tolleranza nei confronti delle minoranze, comprese quelle sessuali, nei territori orbitanti attorno alla Russia è notevolmente rallentato o si è addirittura invertito rispetto alla tendenza generale mondiale[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b State-sponsored Homophobia: A world survey of laws prohibiting same sex activity between consenting adults.
  2. ^ National Laws Legislation of Interpol – member states on sexual offences against children – Kazakhstan
  3. ^ KAZAKHSTAN
  4. ^ Unacknowledged and Unprotected: Lesbian, Gay, Bisexual and Transgender People in Kazakhstan by Soros Foundation
  5. ^ Cross-national Differences in Attitudes towards Homosexuality by NORC/University of Chicago