Alessandro Casillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Casillo
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 2010 – in attività
Etichetta Carosello Records
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

Alessandro Andrea Casillo (Assago, 15 giugno 1996) è un cantante italiano, lanciato dal talent show Io canto. Nel 2012 ha vinto la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo nella categoria Giovani, con il brano È vero (che ci sei).[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce ad Assago ma vive a Buccinasco. Inizia a farsi notare, grazie ad un provino mandato di nascosto dal fratello Michele, nel 2010, all'età di 14 anni, con la partecipazione al programma televisivo Io canto seconda edizione, condotto da Gerry Scotti. Durante il programma entra a far parte del gruppo Gimme Five, boy band della trasmissione.[2]Emerge poi anche come cantante solista.

Il 31 maggio 2011 è uscito il suo primo EP intitolato Raccontami chi sei e pubblicato dalla RTI Music. L'EP contiene cinque brani scritti dai fratelli Matteo, Emiliano e Maurizio Bassi.[3] Uno dei brani dell'EP era stato presentato in anteprima il 28 maggio ai Wind Music Awards, dove Casillo era stato premiato con una targa di partecipazione.[4][5]

Nel 2011 partecipa alla terza edizione di Io canto, vincendo sette puntate su dieci come solista ed una con la boyband. A questa edizione si classifica secondo e ottiene il premio della fondazione Mike Buongiorno Bravo Bravissimo.

È stato il vincitore del Festival di Sanremo 2012 nella sezione "Giovani" (quell'anno chiamata Sanremo Social) con il brano È vero (che ci sei).[6] Al momento della premiazione, il quindicenne Casillo non è potuto salire sul palco in quanto dopo la mezzanotte, secondo il Decreto Legislativo (Dlgs) 4 agosto 1999 n. 345, i minorenni non possono lavorare in televisione.[7] Ha ricevuto quindi il premio il giorno successivo, durante la finale.

Il 15 febbraio 2012 è stato pubblicato il suo album di debutto È vero[8], contenente nove brani inediti ed una cover di Tarzan Boy dei Baltimora.

Il 5 maggio 2012 partecipa all'evento TRL Awards 2012 a Firenze. Durante l'estate 2012 inizia a girare per l'Italia facendo i suoi mini-live. Ha inoltre fatto da opening act ad un concerto di Noemi del RossoNoemi tour[9].

Nel dicembre del 2012 esce il suo nuovo singolo Si lo so. Nello stesso mese ci sono due concerti, uno a Milano e l'altro a Roma, chiamati Christmas Party.

Nel 2013 partecipa nella categoria "Giovani" al Music Summer Festival con il brano Io scelgo te, ma non riesce a vincere.

Partecipa come ospite alla quarta edizione di Io Canto, in cui presenta il suo nuovo singolo Niente da perdere, che anticipa l'uscita del suo nuovo album.

Nel gennaio del 2014 esce il suo nuovo album #Ale che debutta alla posizione numero 2 della classifica italiana[10].

Alessandro Casillo nel 2014, partecipa a "Next Generation 2.0", questo premio speciale, volto a premiare una nuova voce della musica italiana, è stato deciso attraverso una votazione online, da cui prima sono stati selezionati tre artisti che si sono esibiti sul palco dei Music Awards. Il risultato delle votazioni è stato comunicato sul profilo Facebook dell'evento il 29 maggio 2014. Il cantante si piazza al 2º posto della classifica finale.

Il 26 giugno esce a sorpresa il nuovo video del singolo Fuoco nell'Antartide, brano con cui partecipa tra i big al Coca Cola Summer Festival.

Il 27 gennaio 2015 esce il nuovo singolo Ti do la mia memoria una delle canzoni della colonna sonora della seconda stagione di Braccialetti rossi su Rai Uno.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizioni massime Certificazione
ITA
2012 È vero 13
2014 #Ale 2[10]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizioni massime Certificazione
ITA
2011 Raccontami chi sei

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Posizioni massime Certificazione Album
ITA
2012 È vero (che ci sei) 30 È vero
2012 Mai
Sì lo so Solo singolo
2013 Io scelgo te Solo singolo
Niente da perdere #Ale
2014 Ci credo ancora
L'amore secondo Sara
Fuoco nell'Antartide

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Casillo è il giovane vincitore. Tra i big fuori Civello e Matia Bazar. Stasera torna Celentano per la finale
  2. ^ Biografia dal sito ufficiale
  3. ^ ESCE “RACCONTAMI CHI SEI” di ALESSANDRO CASILLO
  4. ^ Elenco premiati Wind Music Awards 2011. URL consultato il 27-05-2011.
  5. ^ Elenco premiati Wind Music Awards 2011. URL consultato il 29-05-2011.
  6. ^ Sanremo 2012: Alessandro Casillo si commuove e vince
  7. ^ SANREMO 2012/ Alessandro Casillo è vincitore dei Giovani: esibizione di È vero (che ci sei). Video
  8. ^ Alessandro Casillo, È vero, nuovo album, tracklist
  9. ^ Alessandro Casillo apri concerto per Noemi.
  10. ^ a b Si veda la classifica settimanale dal 20 al 26 gennaio 2014 sul sito della FIMI

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vincitore del Festival di Sanremo categoria Giovani Successore
Raphael Gualazzi - Follia d'amore Alessandro Casillo - È vero (che ci sei) Antonio Maggio - Mi servirebbe sapere