Alessandra Celentano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alessandra Celentano (Milano, 17 novembre 1966) è una coreografa ed ex ballerina italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sin da bambina inizia a studiare danza con maestri di fama internazionale, fino a perfezionarsi all'Opera di stato di Budapest. È la nipote di Adriano Celentano.

Successivamente, grazie a una borsa di studio, frequenta il Corso di Perfezionamento Professionale di danza a Reggio Emilia, che anni dopo la vedrà come docente.

A metà degli anni '80 entra a far parte dell'Aterballetto diretto da Amedeo Amodio, dove interpreta ruoli da prima ballerina in coreografie di alcuni tra i più grandi coreografi del Novecento (Ailey, Balanchine, Forsythe, Tetley, Childs e altri) e balla accanto a grandi interpreti del mondo della danza (Elisabetta Terabust, Alessandra Ferri, Monique Loudières, Gheorghe Iancu, Alessandro Molin, Vladimir Derevianko, Julio Bocca). Prende parte a tournée in Europa, Stati Uniti, Canada, Brasile, Algeria, Tunisia e Venezuela.

Durante il periodo all'Aterballetto ha occasione di lavorare anche con Gheorghe Iancu, con il quale nasce una collaborazione che la porterà a lavorare con lui come ballerina e assistente alla coreografia.

Negli anni successivi è maître de ballet nei maggiori teatri d'Italia: Teatro alla Scala di Milano, Teatro dell'Opera di Roma, Teatro Comunale di Firenze e Teatro San Carlo di Napoli. Docente ospite in teatri internazionali, lavora accanto a grandi nomi della danza come Carla Fracci, Roberto Bolle, Massimo Murru, Isabelle Guérin, Manuel Legris e altri.

Direttore artistico dello spettacolo Anbeta e Josè, cui prendono parte ballerini delle maggiori compagnie a livello mondiale.

Dal 2003 partecipa al programma televisivo Amici di Maria De Filippi in qualità di insegnante di danza classica[1] e coreografa.

Note[modifica | modifica wikitesto]