Répétiteur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Répétiteur, dal verbo francese répéter che significa "ripetere, ripassare, fare pratica", è un termine utilizzato nell'opera e nel balletto.

Opera[modifica | modifica wikitesto]

Répétiteur o maestro accompagnatore o maestro ripassatore è la figura professionale che, con l'utilizzo del pianoforte, si occupa dell'istruzione dei cantanti solisti, o del coro, durante la preparazione di un'opera lirica.[1]

Il ruolo del répétiteur è di essenziale importanza nella preparazione di ogni rappresentazione e si estende spesso oltre le prove di canto. Suonando il pianoforte, guida e prepara i cantanti, sia individualmente che in ensemble,[2] padroneggiando la direzione dell'esecuzione con una conoscenza approfondita della partitura orchestrale e con la capacità di farla rivivere al pianoforte.[3] Aiutando il solista ad approfondire lo spartito, il répétiteur è inoltre fondamentale nella crescita e nella carriera di un cantante.[4][5]

Molti tra i più noti direttori d'orchestra, come Georg Solti, Riccardo Muti, Antonio Pappano e Valerij Abisalovič Gergiev, hanno iniziato la carriera come répétiteur.[3]

Balletto[modifica | modifica wikitesto]

Nel balletto, il répétiteur è il maestro che, al pianoforte, accompagna durante le prove gli esercizi alla sbarra per il riscaldamento o i motivi che i ballerini danzeranno negli spettacoli teatrali in preparazione.[6] Nel mondo anglosassone, il répétiteur di danza è frequentemente noto con il termine di coach.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maestro ripassatore, in Università degli studi di Siena. URL consultato il 3 aprile 2013.
  2. ^ Pianista Répétiteur. Un nuovo corso per una nuova specialità musicale, in Vivigrosseto.it. URL consultato il 3 aprile 2013.
  3. ^ a b Jonathan Papp, Il pianista répétiteur: ultimo multi-tasker (PDF), in Solti Te Kanawa. Accademia di bel canto.. URL consultato il 3 aprile 2013.
  4. ^ Georg Solti Accademia, in Amadeusonline, 11 marzo 2011. URL consultato il 3 aprile 2013.
  5. ^ In memoria di Robert Kettelson, in Opera Disc, 22 aprile 2008. URL consultato il 3 aprile 2013.
  6. ^ Marino Palleschi, Andrea Boi, Clarissa Mucci: la danza nelle grandi scuole italiane, in Balletto.net, 29 ottobre 2007. URL consultato il 3 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016).
  7. ^ (EN) Répétiteur, in Oxford Dictionaries. URL consultato il 3 aprile 2013.
Controllo di autoritàGND (DE4283458-2
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica