Antonio Maggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Maggio
Antonio Maggio.jpg
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Elettropop
Periodo di attività 2008 – in attività
Etichetta Sony Music
(2008-2009)
Rusty Records
(2011-2012)
Universal
(2013-presente)
Album pubblicati 2 (+ 1 con gli Aram Quartet)
Studio 2 (+ 1 con gli Aram Quartet)
Sito web
Premio Festival di Sanremo 2013 Categoria Giovani

Antonio Maggio (San Pietro Vernotico, 8 agosto 1986) è un cantautore italiano, vincitore del Festival di Sanremo 2013 nella categoria Giovani.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e Aram Quartet (2003-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Aram Quartet.

Nel corso del 2003 Antonio Maggio ha partecipato al Festival di Castrocaro, senza tuttavia vincerlo, l'edizione viene infatti vinta da Giua.[1]

Negli anni a venire entra a far parte, come corista, dell'Orchestra Terra d'Otranto, che si esibisce in programmi televisivi della Rai come il Premio Barocco e il Premio Regia Televisiva[2] Nel 2005 cerca di entrare tra i giovani del Festival di Sanremo 2006, ma viene scartato durante l'Accademia di Sanremo. Dopo di ciò ha la sua prima esperienza discografica.[2] e inizia un corso di canto jazz a Taranto.[3]

Nel 2007, insieme agli amici Antonio Ancora, Michele Cortese e Raffaele Simone, avvia il progetto Aram Quartet, vocal band che entra a far parte della prima edizione di X Factor. Il gruppo vince il talent show e ottiene un contratto discografico con l'etichetta Sony Music; provano l'accesso al Festival di Sanremo 2009 ma vengono esclusi. Il gruppo non rispecchia le aspettative sperate e nel 2010 la Sony non rinnova il contratto, portando gli Aram Quartet allo scioglimento.[4]

Carriera solista, Nonostante tutto (2011-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 firma con l'etichetta discografica indipendente Rusty Records che pubblica il primo singolo da solista di Maggio, Inconsolabile.

Nello stesso anno chiede l'ammissione alla sezione Social del Festival di Sanremo 2012 con il brano Nonostante tutto, brano che non supera la selezione[5], ma pubblicato come singolo il 26 febbraio 2012[6].

A febbraio 2013 con la Rusty Records partecipa al Festival di Sanremo, diretto dal maestro Massimo Morini, vincendo nella sezione "Giovani" con il brano Mi servirebbe sapere pubblicato successivamente per la Universal, venendo certificato disco d'oro per le 15.000 copie vendute; segue l'album Nonostante tutto.

Nel 2013 partecipa nella categoria "Giovani" alla prima edizione del Music Summer Festival con il brano Anche il tempo può aspettare, risultando vincitore della terza puntata e arrivando in finale.

L'equazione (2014-attualità)[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 settembre 2013 viene pubblicato il singolo Santo Lunedì, divenuto sigla del programma sportivo Il Processo del Lunedì su Rai Sport 1.[7]

Il 4 aprile 2014 entra in rotazione radiofonica il singolo L'equazione,[8] singolo apripista del secondo album di Maggio, dal titolo omonimo. L'album ha debuttato alla posizione 29 della classifica italiana degli album.

Il 18 luglio 2014 esce il nuovo singolo di Moreno in duetto con Antonio Maggio, dal titolo L'interruttore generale (canzone d'autore).

Il 4 novembre 2016 esce il nuovo singolo Amore pop.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Da solista[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Anno Titolo Posizioni massime Certificazione
ITA
2013 Nonostante tutto 24
2014 L'equazione 29[9]
Singoli
Anno Titolo Posizioni massime Certificazione Album di provenienza
ITA
2011 Inconsolabile Nonostante tutto
2013 Mi servirebbe sapere 7
Nonostante tutto
Anche il tempo può aspettare
Santo Lunedì L'equazione
2014 L'equazione
Stanco (con Clementino)
L'interruttore generale (canzone d'autore)
(Moreno feat. Antonio Maggio)
Incredibile

Con gli Aram Quartet[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

Anno e categoria Brano Piazzamento
Sanremo Nuove Proposte 2013 Mi servirebbe sapere

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

versione epub

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]