Vasilis Torosidis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vasilis Torosidis
Vasilis Torosidis MLS AllStar 2013.jpg
Dati biografici
Nazionalità Grecia Grecia
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Roma Roma
Carriera
Giovanili
Skoda Xanthi Skoda Xanthi
Squadre di club1
2002-2007 Skoda Xanthi Skoda Xanthi 76 (3)
2007-2013 Olympiakos Olympiakos 134 (12)
2013- Roma Roma 25 (2)
Nazionale
2003
2005
2007-
Grecia Grecia U-19
Grecia Grecia U-21
Grecia Grecia
1 (0)
14 (0)
63 (7)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 aprile 2014

Vasilis Torosidis (in greco Βασίλης Τοροσίδης; Xanthi, 10 giugno 1985) è un calciatore greco, difensore o centrocampista della Roma e della Nazionale greca.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Skoda Xanthi[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili dello Skoda Xanthi, ha esordito in prima squadra il 19 aprile 2003, all'età di 17 anni. Ha segnato il primo gol nella Super League contro l'Iraklis il 17 ottobre 2005. Con lo Skoda Xanthi ha anche esodito nelle competizioni UEFA per club il 19 settembre 2005 nella gara di Coppa UEFA Middlesbrough-Skoda Xanthi (2-0)[1].

Olympiakos[modifica | modifica sorgente]

Dopo cinque stagioni a Xanthi, nelle quali ha disputato 72 partite in campionato e altre 3 in Coppa UEFA, nel gennaio 2007 si è trasferito all'Olympiakos per una cifra di 1,2 milioni di euro. Ha segnato la prima rete con la maglia dell'Olympiakos il 24 gennaio 2007 contro il PAOK e ha esordito in Champions League il 18 settembre 2007 contro la Lazio. Il 2 ottobre 2008 ha segnato il primo gol in Coppa UEFA contro il Nordsjælland. Nella stagione 2009-2010 ha giocato anche come centrocampista.[2] Nel dicembre 2010 si rende protagonista di una curiosa simulazione: colpito da una palla di neve crolla a terra[3]. Con la maglia dell'Olympiakos vince cinque Campionati Greci e tre volte la Coppa di Grecia.

Roma[modifica | modifica sorgente]

Il 23 gennaio 2013 viene acquistato dalla società italiana della Roma per 400.000 euro, firmando un contratto fino al 30 giugno 2015.[4] Fa il suo esordio il 27 gennaio 2013, nella partita Bologna-Roma (3-3), subentrando al 73' al posto di Ivan Piris. Il 24 febbraio 2013 segna il suo primo gol in serie A e con la maglia della Roma nella partita Atalanta-Roma (2-3), con un colpo di testa che decide il risultato finale.[5] Il 17 aprile, nella semifinale di ritorno di Coppa Italia segna contro l'Inter la rete del 3 a 1, gara poi terminata 3 a 2 per i giallorossi.[6]Nella stagione 2013-2014 segna la sua prima rete stagionale negli ottavi di finale della Coppa Italia al sesto minuto contro la Sampdoria, partita terminata 1 - 0 per i giallorossi. Segna la sua seconda rete stagionale il 17 marzo del 2014 nella partita contro l'Udinese, partita terminata 3 a 2 per i giallorossi.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha esordito in Nazionale il 24 marzo 2007 contro la Turchia in una partita valida per le qualificazioni all'Europeo 2008.

Dopo il ritiro di Takis Fyssas è diventato il terzino sinistro titolare della Nazionale, pur giocando sulla fascia destra nella propria squadra di club. Il 6 settembre 2008 ha segnato la prima rete in Nazionale contro il Lussemburgo in una gara di qualificazione ai Mondiali 2010 schierato dal CT Otto Rehhagel.

Ha fatto parte della selezione che ha disputato la fase finale dell'Europeo 2008, nella quale ha disputato 2 partite,[7] e di quella che ha partecipato ai Mondiali 2010 in Sudafrica, dove, nella seconda partita del girone, ha siglato la decisiva rete del 2-1 contro la Nigeria[8], nella prima storica vittoria degli ellenici in un Mondiale.

L'8 giugno 2012 esordisce da titolare agli Europei nella sfida inaugurale contro la Polonia (1-1).

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 2 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppa nazionale Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Grecia Skoda Xanthi A Et. 4 0 KE 0 0 - - - - - - 4 0
2003-2004 A Et. 16 0 KE 0 0 - - - - - - 16 0
2004-2005 A Et. 20 0 KE 0 0 - - - - - - 20 0
2005-2006 A Et. 24 2 KE 0 0 CU 2 0 - - - 26 2
2006-gen. 2007 SL 12 1 KE 0 0 CU 1 0 - - - 13 1
Totale Skoda Xanthi 76 3 0 0 3 0 79 3
gen.-giu. 2007 Grecia Olympiakos SL 11 1 KE 0 0 UCL - - - - - 11 1
2007-2008 SL 26 1 KE 0 0 UCL 7 0 - - - 33 1
2008-2009 SL 19 2 KE 5 0 UCL+CU 2+7 0+2 - - - 33 4
2009-2010 SL 22+2[9] 4+0[9] KE 0 0 UCL 4 1 - - - 28 5
2010-2011 SL 20 3 KE 2 0 UEL 1 0 - - - 23 3
2011-2012 SL 22 0 KE 4 0 UCL+UEL 4+4 0+0 - - - 34 0
2012-gen. 2013 SL 12 1 KE 0 0 UCL 5 1 - - - 17 2
Totale Olympiakos 132+2 12 11 0 34 4 179 16
gen.-giu. 2013 Italia Roma A 11 1 CI 1 1 - - - - - - 12 2
2013-2014 A 14 1 CI 4 1 - - - - - - 18 2
Totale Roma 25 2 5 2 - - - - 30 4
Totale carriera 232+2 17 14 2 37 4 285 23

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Olympiakos: 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
Olympiakos: 2008, 2009, 2012
Olympiakos: 2007

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vassilis Torosidis - Scheda, uefa.com. URL consultato il 01-06-2010.
  2. ^ (EN) Paris Ayiomamitis, Torosidis taken with victory dream, uefa.com, 22-02-2010. URL consultato il 01-06-2010.
  3. ^ Ivano Pasqualino, Ultima frontiera della simulazione: palla di neve fa cadere calciatore, Repubblica, 21-12-2010. URL consultato il 21-12-2010.
  4. ^ Comunicato stampa Operazioni di mercato:Vasileios Torosidis, asroma.it
  5. ^ gazzetta.it, 24 febbraio 2013. http://www.gazzetta.it/Calcio/Squadre/Atalanta/24-02-2013/atalanta-roma-2-3-sotto-neve-che-livaja-doppietta-92163391129.shtml .
  6. ^ gazzetta.it, 17 aprile 2013. http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2013/04/17/news/inter_roma-56877628/ .
  7. ^ (EN) Vassilis Torosidis - Stats, ESPN. URL consultato il 01-06-2010.
  8. ^ (EL) Μουντιάλ 2010: Η αποστολή της Εθνικής, epo.gr, 01-06-2010. URL consultato il 01-06-2010.
  9. ^ a b Playoff per le qualificazioni alle Coppe Europee

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]