Soap opera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosemary Prinz interpreta Penny Hughes nella soap opera Così gira il mondo

Una soap opera, o anche più brevemente soap (plurale invariato), è un dramma nato per la radio e diventato anche un prodotto televisivo con la nascita successiva della televisione. È strutturata in un numero molto ampio di parti destinate ad essere trasmesse in giorni diversi e chiamate puntate. La soap opera per la televisione rappresenta un genere della fiction televisiva e in quanto strutturata in un numero molto ampio di parti viene definita fiction televisiva a lunga serialità. In particolare rappresenta un genere del serial televisivo essendo strutturata da un punto di vista narrativo come un'unica storia suddivisa in un numero ampio di puntate.

La soap opera stabilisce una forte fidelizzazione con il telespettatore, frutto della sua cadenza giornaliera e di una struttura narrativa che non permette di saltare un appuntamento senza perdere parti dell'intreccio narrativo.

Etimologia del termine[modifica | modifica sorgente]

Il termine soap opera deriva dal tipo di prodotti pubblicizzati nelle prime produzioni americane, detersivi e saponi di aziende che si rivolgevano al pubblico femminile quale destinatario principale della soap opera.

Molte di queste aziende, invece di finanziare solamente le produzioni di soap opera attraverso la pubblicità, si impegnavano direttamente nella loro produzione. Una rinomata produzione della P&G è la soap opera Sentieri, che conta dal 25 gennaio 1937 più di 15.000 puntate.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

La soap opera in origine era prodotta quasi esclusivamente per il pubblico femminile, oggi invece è quasi sempre un prodotto per famiglie. È caratterizzata da un forte intreccio sentimentale tra i vari personaggi ed è ricca di risvolti drammatici. Le soap televisive sono girate soprattutto in interni; sono ricche di primi piani e basate sui dialoghi come le soap radiofoniche. Spesso un riassunto all'inizio della puntata aiuta a ricordare le vicende delle puntate precedenti.

Origine[modifica | modifica sorgente]

I Paesi d'origine della soap opera sono quelli dell'America settentrionale, in particolare gli Stati Uniti. La prima soap opera è stata infatti Painted Dreams, produzione statunitense per la radio.

Struttura narrativa[modifica | modifica sorgente]

La struttura narrativa della soap opera è quella del serial, cioè un'unica storia suddivisa in un numero ampio di puntate. Di norma non giunge ad una conclusione narrativa, per questo viene anche definita serial aperto, elemento che la distingue dalla telenovela che pur avendo molte caratteristiche simili, giunge invece ad una conclusione narrativa nelle ultime puntate ed è per questo definita serial chiuso. Per via della produzione che quasi sempre si dilunga per molti anni, spesso si assiste a uscite di scena degli attori facendo in modo di dare al personaggio e a tutte le storie che lo riguardano una conclusione narrativa più o meno aperta.

Il ricambio dei personaggi fa inoltre sì che spesso le vicende che si seguono hanno poco a che vedere con quelle riguardanti i primi anni della soap, come avviene ad esempio in Italia per Centovetrine, il cui ricambio dei protagonisti è notevole rispetto a produzioni americane come Beautiful, in cui un personaggio viene interpretato nel corso del tempo, da attori diversi, tramite i vari recasting.

Durata[modifica | modifica sorgente]

La durata delle singole puntate varia tra i 22 e i 44 minuti, in passato negli Stati Uniti alcune soap raggiunsero anche la durata di 90 minuti a episodio. Per quanto riguarda invece la longevità complessiva, la soap opera può durare anni o anche decenni a seconda del riscontro del pubblico.

Programmazione[modifica | modifica sorgente]

La soap opera è un prodotto a cadenza giornaliera infrasettimanale (escluso il week end) per la fascia oraria diurna (mattina più pomeriggio), il cosiddetto daytime. In Italia e nel Regno Unito viene programmata in alcuni casi anche nella fascia preserale.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

La soap opera per la sua cadenza giornaliera necessita di una lavorazione tipicamente industriale. In passato si trattava comunque di produzioni a basso budget, oggi invece la qualità e il budget sono saliti notevolmente. Anche se ha origini americane oggi viene prodotta in molti Paesi. Per la televisione viene prodotta anche in Italia con buoni risultati di critica e d'ascolto.

Critica[modifica | modifica sorgente]

In passato la soap opera è sempre stata considerata un prodotto di bassa qualità. Ciò è dovuto dalla scarsa originalità e dall'ossessiva ripetitività delle storie che contengono. A parziale attenuante della critica negativa, va comunque detto che il target delle soap era rappresentato da casalinghe intente alle faccende domestiche, quindi non completamente attente ai dialoghi (semplici) proposti, la soap inoltre doveva rappresentare lo svago, il sogno, l'immaginario positivo di una donna che passava come detto ore da sola in casa.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Leah Thys, attrice belga protagonista della soap Thuis

La soap opera nasce negli anni trenta negli Stati Uniti come prodotto per la radio e con la successiva nascita della televisione diventa negli anni quaranta, sempre inizialmente negli Stati Uniti, anche un prodotto televisivo. La più lunga soap opera del mondo è Sentieri, iniziata in radio nel 1937 e approdata in TV nel 1952 e conclusasi nel 2009. L'Italia è stata uno degli ultimi Paesi ad avviare una produzione propria di soap opera, solamente nel 1996. I Paesi che vantano una maggiore tradizione sono gli Stati Uniti e il Regno Unito, dove soap opera come Coronation Street rappresentano per quest'ultimo una vera e propria istituzione nazionale in onda fin dal 1960.

La prima soap opera italiana è Un posto al sole, prodotta per la televisione. Nata nel 1996 in sordina e con qualche titubanza da un format australiano (Neighbours soap di grande successo in Australia e Gran Bretagna), è diventata ben presto un prodotto di successo tutt'oggi in produzione. In Italia la soap più vista in assoluto è Beautiful, grande successo nell'ora di pranzo con quasi 5 milioni di spettatori, così come Centovetrine. Anche Un posto al sole ha un buon successo. Inoltre, dal 2006 va in onda con grande successo la tedesca Tempesta d'amore.

La crisi del genere soap negli USA (2000-oggi)[modifica | modifica sorgente]

Ultimamente negli Stati Uniti il genere sta però attraversando un periodo di forte crisi d'ascolto e di popolarità: attualmente le soap opera ancora trasmesse dalle principali emittenti televisive statunitensi sono solamente quattro: Il tempo della nostra vita sulla NBC, Febbre d'amore e Beautiful sulla CBS e General Hospital sulla ABC mentre erano ben sedici le soap opera trasmesse negli USA nel 1980; inoltre gli ascolti attuali delle soap opera sono molto più bassi rispetto a quelli dell'epoca d'oro del genere, cioè gli anni settanta, ottanta e novanta.

Tale crisi è dovuta a vari motivi: innanzitutto al cambio di pubblico del daytime, infatti la maggior parte delle donne negli Stati Uniti oggi lavora e dunque il pubblico del daytime americano è ora composto prevalentemente da teenager che prediligono altri generi rispetto alle soap opera come ad esempio i reality show; altro motivo sta nei forti costi che una soap opera richiede (assai maggiori rispetto a quello di un reality o di altri programmi) che ha portato dunque i vertici delle reti principali a cancellare soap ultradecennali i cui ascolti erano ormai in calo da molto tempo (come ad esempio Sentieri nel 2009, Così gira il mondo nel 2010, La valle dei pini nel 2011 e Una vita da vivere nel 2012) ed a sostituirle non con nuove soap opera, bensì con dei reality show o dei talk show in quanto tale scelta garantisce maggiori ascolti e maggiori risparmi; altro motivo sta poi nella forte frammentazione degli ascolti della tv americana per via della presenza dei numerosi canali televisivi via cavo accanto a quelli tradizionali e dalla presenza dei nuovi media primo tra tutti Internet. Proprio su Internet nel 2013 sono state trasferite due soap della ABC appena cancellate: La valle dei pini e Una vita da vivere trasmesse in streaming a partire dal 29 aprile ma, a causa dei bassi riscontri ottenuti, entrambe hanno cessato la propria programmazione sul web il 5 settembre successivo.

Differenze con le telenovelas[modifica | modifica sorgente]

Molto spesso in Italia, erroneamente, le soap opera vengono chiamate telenovelas, a causa del boom delle telenovelas che si ebbe in Italia negli anni ottanta e novanta (lo stesso periodo in cui vi fu anche il boom delle soap opera), ma in realtà questi due generi sono differenti fra loro.

  • La seconda differenza sta poi nella durata della storia. Mentre le soap opera possono durare anche per decenni (come nel caso di Sentieri andato in onda dapprima alla radio e successivamente in televisione per ben 72 anni dal 1937 al 2009), le telenovelas hanno una durata massima che non supera le 300 puntate (dunque una sola stagione televisiva) anche se però possono essere realizzati dei seguiti.
  • Terza differenza sta nei protagonisti: nelle soap opera si seguono le vicende di interi clan familiari mentre nelle telenovelas vi è solo un protagonista (nella maggior parte dei casi una donna) o al massimo una coppia che lotta per far trionfare il proprio amore contro varie avversità esterne con in più alcune piccole storylines secondarie per i personaggi di contorno (che si risolvono molto velocemente). Può comunque capitare anche nelle soap opera che alcuni personaggi, in quanto più amati dal pubblico rispetto al resto del cast, abbiano maggiore importanza e risalto all'interno della storia rispetto agli altri (caso più famoso fu quello dei personaggi di Luke e Laura della soap opera General Hospital che diede avvio al fenomeno soap delle supercouples).
  • Quarta differenza sta nel fatto che in una telenovela possono essere presenti tra un episodio e l'altro dei salti temporali di mesi o addirittura di molti anni (cosa invece non possibile nelle soap opera).
  • Quinta differenza sta nel fatto che una telenovela può essere ambientata anche in un'epoca passata (ad esempio nell'Ottocento o nel primo Novecento) mentre le soap opera si svolgono sempre ai giorni nostri.
  • Sesta differenza sta poi nel budget in quanto storicamente le soap opera hanno sempre avuto maggiori risorse economiche rispetto a quelle riservate alle produzioni seriali sudamericane (anche se negli ultimi anni le telenovelas possono contare su maggiori finanziamenti rispetto al passato mentre le soap hanno globalmente subito grossi tagli di budget).

Altro particolare che porta molti ancora oggi a confondere i due generi sta nella comune origine radiofonica: anche le telenovelas infatti nacquero come prodotti per la radio (radionovelas) per poi passare alla televisione dagli anni sessanta.

Lista di soap italiane[modifica | modifica sorgente]

Soap opera statunitensi trasmesse in Italia[modifica | modifica sorgente]

Soap opera giornaliere[modifica | modifica sorgente]

Soap opera serali[modifica | modifica sorgente]

Altre Soap (europee/australiane/canadesi)[modifica | modifica sorgente]

Famosi delle soap[modifica | modifica sorgente]

Alcuni tra gli attori che hanno usato la recitazione in una soap opera come base di partenza per una carriera nel mondo del cinema o della musica sono, tra gli altri, Shakira, Jennifer Lopez, Ricky Martin, Kylie Minogue, Holly Valance.

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione