Una vita da vivere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una vita da vivere
One Life To Live.JPG
Il logo originale della soap opera (2010)
Titolo originale One Life to Live
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1968-2012 (serial TV)
2013 (webserie)
Formato webserie
Genere soap opera
Stagioni 44
Episodi 11.106
Durata 30 min (1968-1976, 2013)
45 min (1976-1977)
60 min (1978-2012)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3 (1968-2010)
16:9 (2010-2011, 2013)
Risoluzione 480i (SDTV)
1080i (HDTV)
Colore Colore
Audio Stereo
Crediti
Ideatore Agnes Nixon
Interpreti e personaggi
  • Kristen Alderson: Starr Manning
  • Melissa Archer: Natalie Buchanan
  • Terri Conn: Aubrey Wentworth
  • Kassie DePaiva: Blair Cramer
  • Michael Easton: John McBain
  • Shenell Edmonds: Destiny Evans
  • Farah Fath: Gigi Morasco
    Stacy Morasco
  • David Gregory: Robert Ford
  • Roger Howarth: Todd Manning
  • Josh Kelly: Cutter Wentworth
  • Ted King: Tomàs Delgado
  • John -Paul Lavoisier: Rex Balsom
  • Mark Lawson: Brody Lovett
  • Florencia Lozano: Téa Delgado
  • Kelley Missal: Danielle Manning
  • Lenny Platt: Nate Salinger
  • Sean Ringgold: Shaun Evans
  • Nic Robuck: James Ford
  • Erika Slezak: Victoria Lord
  • Hillary B. Smith: Nora Hanen Buchanan
  • Andrew Trischitta: Jack Manning
  • Jerry verDorn: Clint Buchanan
  • Bree Williamson: Jessica Buchanan
  • Robert S. Woods: Bo Buchanan
Produttore Frank Valentini
Pubblicazione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 15 luglio 1968
Al 13 gennaio 2012
Rete televisiva ABC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 1º novembre 1982
Al 29 giugno 1991
Rete televisiva Canale 5 & Rete 4
Pubblicazione originale
Dal 29 aprile 2013
Al 3 settembre 2013
Sito web http://www.theonlinenetwork.com
Premi
Opere audiovisive correlate
Altre La valle dei pini

Una vita da vivere (One Life to Live) è una soap opera americana andata in onda sulla ABC dal 15 luglio 1968 al 13 gennaio 2012.

Nel 2012 era stato pensato uno spostamento della serie su internet insieme alla sorella La valle dei pini, poi rimandato e saltato, perché molti attori avevano già firmato contratti con altre soap. Il 7 gennaio 2013, però, Prospect Park ha confermato la continuazione della soap su The Online Network, su Hulu, su Hulu Plus, e su iTunes, le prime riprese sono iniziate a febbraio 2013.

La serie è ufficialmente ricominciata il 29 aprile 2013. La soap non ha però ottenuto il riscontro sperato sul web e la sua programmazione è terminata dopo appena cinque mesi, il 3 settembre 2013. La stessa sorte è toccata anche a La valle dei pini.

Creato da Agnes Nixon (Destini, La valle dei pini, Quando si ama), il serial è stato il primo sceneggiato del genere ad affrontare le diversità socioeconomiche e razziali della società americana e ha messo in scena diverse problematiche sociali.

Genesi[modifica | modifica sorgente]

Colpita dal forte successo di pubblico di Destini sulla NBC, la ABC chiese alla creatrice della soap della rete rivale di creare un nuovo serial. Sebbene l'idea principale della Nixon si basasse sulla classica formula della ricca famiglia contrapposta a una famiglia povera, l'autrice era stanca delle restrizioni imposte dalla natura tendenzialmente intoccabile alla base di questo genere di serial. Decise, così, di mettere in risalto le diversità etniche e socioeconomiche dei protagonisti della sua nuova creazione.

Nei primi titoli di testa del serial, si vedeva un fuoco crepitante, rappresentazione visiva di quello che fu il primo titolo della soap, Between Heaven and Hell (t.l. Fra Paradiso e Inferno), cambiato in One Life to Live per evitare qualsiasi controversia. Lo sceneggiato fu inizialmente prodotto dalla Colgate-Palmolive (che già sponsorizzava The Doctors). Poi, nel dicembre del 1974, la ABC rilevò la serie dalla compagnia della Nixon, la Creative Horizons Inc. La durata media delle prime puntate era di mezz'ora, espansa a 45 minuti nel 1976 e a un'ora a partire dal 1978[1][2][3].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Con la classica formula delle soap opera, si intrecciano gli amori e gli intrighi di famiglie di diverse estrazioni sociali. Nell'immaginaria cittadina di Llanview, in Pennsylvania, inizialmente si intrecciano i destini della ricca famiglia Lord e dei medio ricchi Siegel, nel corso degli anni furono introdotte le famiglie appartenenti alla classe media dei Riley e Wolek e gli afroamericani Gray.

Nel corso degli anni la soap opera ha affrontato diverse tematiche attraverso il suo personaggio più rappresentativo, ovvero Victoria "Viki" Lord che ha dovuto affrontare la vedovanza, uno stupro, divorzi, ictus e un cancro al seno. Una vita da vivere è stata la prima soap opera ad affrontare la tematica dell'omosessualità, raccontata apertamente nella fascia del daytime attraverso il personaggio dell'adolescente Billy Douglas, interpretato da Ryan Phillippe, seguendo la presa di coscienza della sua sessualità e il suo successivo coming out.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Personaggi di Una vita da vivere.

Prima di diventare famosi[modifica | modifica sorgente]

Molti attori, prima di diventare celebri, presero parte alla soap opera, tra questi vi furono:

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Christopher Schemering, "The Soap Opera Encyclopedia", 1985.
  2. ^ Gerard J. Waggett, "First Impressions - One Life to Live 40th Anniversary Trivia Book", Hyperion, 2008.
  3. ^ (EN) "The History and Background of ABC's One Life to Live". SoapCentral.com. URL consultato il 18 novembre 2009.
  4. ^ Michael Fairman, “High School Musical” Star Corbin Bleu Cast as Jeffrey King on One Life to Live! in On-Air On-Soaps, 14 marzo 2013. URL consultato il 14 marzo 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco dei serial televisivi trasmessi in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione