Revine Lago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Revine Lago
comune
Revine Lago – Stemma
Panorami, rispettivamente, di Lago, di Santa Maria e di Revine
Panorami, rispettivamente, di Lago, di Santa Maria e di Revine
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Treviso-Stemma.png Treviso
Amministrazione
Sindaco Michela Coan (lista civica Insieme per un Bel Comune) dal 26-5-2014
Data di istituzione 1868
Territorio
Coordinate 45°59′28.68″N 12°13′43.32″E / 45.9913°N 12.2287°E45.9913; 12.2287 (Revine Lago)Coordinate: 45°59′28.68″N 12°13′43.32″E / 45.9913°N 12.2287°E45.9913; 12.2287 (Revine Lago)
Altitudine 246 m s.l.m.
Superficie 18,66 km²
Abitanti 2 263[1] (31-12-2010)
Densità 121,28 ab./km²
Frazioni Lago, Revine, Santa Maria (sede comunale), Sottocroda
Comuni confinanti Cison di Valmarino, Limana (BL), Tarzo, Trichiana (BL), Vittorio Veneto
Altre informazioni
Cod. postale 31020
Prefisso 0438
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 026067
Cod. catastale H253
Targa TV
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti revinesi, laghesi
Patrono San Matteo (Revine); san Giorgio martire (Lago)
Giorno festivo 21 settembre; 23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Revine Lago
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Sito istituzionale

Revine Lago è un comune italiano di 2.249 abitanti della provincia di Treviso, in Veneto. Si tratta di un comune sparso in quanto sede comunale è la frazione Santa Maria.

È noto per la presenza dei due laghetti di Lago e di Santa Maria, mete turistiche relativamente frequentate.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Revine Lago è diviso in due zone principali: il versante sud delle Prealpi e il fondovalle.

La prima è costituita da un pendio molto ripido e quasi completamente ricoperto di boschi che parte dalle cime delle Prealpi Bellunesi (Monte Cor, La Posa), situate a una quota di 1200–1300 m ca., e arriva sino al fondovalle. L'altitudine massima è di 1344 m. Nella parte bassa si trovano invece i laghi di Lago e di Santa Maria, posti alla quota di 224 m (l'altitudine minima del territorio), e una piccola area pianeggiante. Nel punto di incontro fra le due zone si trovano la maggior parte degli insediamenti, spesso coincidenti con i numerosi conoidi derivati dall'erosione delle antistanti montagne.

Fa parte del comune anche una modesta zona collinare posta a Sud-Est.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Diversi reperti (resti di palafitte, punte di frecce, ceramiche) testimoniano la presenza umana già dal tardo Neolitico (circa seimila anni fa), ma essa si fece ben più consistente in seguito alle invasioni di tribù celtiche (IV-II secolo a.C.) e alla conquista romana (II secolo a.C.).

Già prima della caduta dell'Impero romano d'Occidente la zona fu occupata dai Goti, dai Franchi e infine dai Longobardi (la zona doveva essere parte del ducato di Ceneda). Questi edificarono la chiesa di San Martino (ora ne restano pochi resti), invocato per contrastare gli eretici.

Con il Sacro Romano Impero (dal 773) e per tutto il medioevo la zona fu frazionata in feudi: Revine fu amministrata dai vescovi di Ceneda, Lago divenne possedimento dei Da Camino. È in questo periodo che nascono le regole, antica forma di autogoverno per lo sfruttamento razionale del territorio, rimasta in vigore sino a Napoleone.

In seguito, il territorio passò alla Serenissima che cadde nel 1797 con l'avvento di Napoleone. Revine e Lago passarono poi all'impero austro-ungarico, in seguito ancora alla Francia, poi di nuovo all'Austria, che li amministrò sino al 1866, quando anche il Veneto fu annesso al Regno d'Italia.

Tuttavia, l'occupazione austriaca si fece sentire di nuovo durante la prima guerra mondiale, quando il Friuli e parte del Veneto passarono agli Imperi Centrali. La zona fu interessata agli aspri combattimenti, essendo posta in prossimità del fronte, dalla battaglia del Solstizio alla finale battaglia di Vittorio Veneto.

Durante la seconda guerra mondiale l'ambiente montano favorì la formazione di diverse brigate partigiane (Tolot, Mazzini, Nannetti). Il paese pianse in questo periodo numerosi martiri per la libertà: tra questi Armando Grava, non ancora diciottenne, torturato e poi ucciso sotto gli occhi della madre[2].

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica sorgente]

Per i monumenti di Revine si rimanda alla voce della frazione.

A Santa Maria è interessante la chiesa che, ricordata già nel testamento di Sofia di Collalto (1170), è una delle più antiche della zona. All'interno vi sono opere di Francesco da Milano e di Egidio Dall'Oglio.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Revine#Monumenti e luoghi d'interesse e Lago (Revine Lago)#Monumenti e luoghi d'interesse.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

  • A Revine Lago opera il poeta Luciano Cecchinel, che nella sua importante raccolta d'esordio Al tràgol jért, recensita da Andrea Zanzotto, utilizza le forme arcaiche e il lessico conservativo del dialetto locale.

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Geografia antropica[modifica | modifica sorgente]

Frazioni[modifica | modifica sorgente]

Il comune, come riportato nello statuto, riconosce a quattro insediamenti lo status di frazione:

  • Revine (267 m, 1034 ab.);
  • Lago (256 m, 579 ab.);
  • Santa Maria (246 m, 311 ab.): appartiene alla parrocchia di Lago; essendo posta a metà fra i due più popolosi centri è divenuta sede municipale e in essa vi è la scuola elementare;
  • Sottocroda (267 m, 114 ab.): borgata ad ovest di Lago[5].

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

La circoscrizione territoriale ha subito le seguenti modifiche: nel 1871 aggregazione di territori dei soppressi comuni di Revine e San Giorgio di Lago[6].

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

Revine Lago è gemellata con:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Storia, Comune di Revine Lago. URL consultato il 13 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2009).
  3. ^ [1] Info da Lagofest.org
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ I dati sulla popolazione sono stati ricavati dal censimento del 2001. Non vi sono compresi gli 81 abitanti delle case sparse
  6. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3