Maser (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maser
comune
Maser – Stemma
Maser – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Treviso-Stemma.png Treviso
Amministrazione
Sindaco Daniele De Zen (Lega Nord-lista civica) dal 26-5-2014
Territorio
Coordinate 45°49′00″N 11°59′00″E / 45.816667°N 11.983333°E45.816667; 11.983333 (Maser)Coordinate: 45°49′00″N 11°59′00″E / 45.816667°N 11.983333°E45.816667; 11.983333 (Maser)
Altitudine 147 m s.l.m.
Superficie 26,01 km²
Abitanti 4 980[1] (31-12-2010)
Densità 191,46 ab./km²
Frazioni Coste, Crespignaga, Madonna della Salute

Località: Muliparte

Comuni confinanti Altivole, Asolo, Caerano di San Marco, Cornuda, Monfumo
Altre informazioni
Cod. postale 31010
Prefisso 0423
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 026039
Cod. catastale F009
Targa TV
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 462 GG[2]
Nome abitanti maserini
Patrono Conversione di san Paolo
Giorno festivo 21 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Maser
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Sito istituzionale

Maser (pronuncia /ma'zɛr/, invariata in veneto) è un comune italiano di 4.944 abitanti della provincia di Treviso, in Veneto.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima è quello tipicamente continentale con estate calde e afose per gli alti tassi di umidità. Spesso ci sono in estate forti temporali con grandinate e occasionalmente trombe d'aria. L'inverno ha temperature che di notte vanno di parecchi gradi sotto lo zero con forti gelate e banchi di nebbia. Le nevicate non sono molto frequenti ma quando si verificano, il manto nevoso raggiunge spesso alcune decine di centimetri.[senza fonte]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Stazione meteorologica di Montebelluna.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli Ezzelini[modifica | modifica sorgente]

Maser è una delle località interessate dalle vicende umane e storiche che si svolsero tra il XI secolo e il XIII secolo e dalle numerose proprietà che videro protagonisti i vari componenti della famiglia degli Ezzelini. Proprietà che furono certosinamente accertate, censite e documentate dopo la loro definitiva sconfitta avvenuta nel 1260.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Il monumento ai caduti, opera di Angelo Rossetto.

Ville venete[modifica | modifica sorgente]

Di seguito è riportato un elenco delle ville venete presenti sul territorio comunale di Maser:

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Posta lungo la via bassanese, dal 1913 al 1931 Maser fu servita da una stazione una stazione della Tranvia Montebelluna-Asolo, che rappresentò al tempo un importante strumento di sviluppo per l'economia della zona. Tale impianto, conformato come località di diramazione, era stato progettato quale elemento di una mai realizzata direttrice su ferro fra Bassano del Grappa e Susegana. Il fabbricato, trasformato in civile abitazione, è ancora esistente.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[15]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  4. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  5. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  6. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  7. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  8. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  9. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  10. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  11. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  12. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  13. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  14. ^ Scheda della villa nel sito dell'Istituto Regionale Ville Venete
  15. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]