Meduna di Livenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meduna di Livenza
comune
Meduna di Livenza – Stemma
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Treviso-Stemma.png Treviso
Sindaco Marica Fantuz (Lega Nord) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°48′00″N 12°37′00″E / 45.8°N 12.616667°E45.8; 12.616667 (Meduna di Livenza)Coordinate: 45°48′00″N 12°37′00″E / 45.8°N 12.616667°E45.8; 12.616667 (Meduna di Livenza)
Altitudine 8 m s.l.m.
Superficie 15,13 km²
Abitanti 2 969[1] (31-12-2010)
Densità 196,23 ab./km²
Frazioni Brische, Mure
Comuni confinanti Annone Veneto (VE), Gorgo al Monticano, Motta di Livenza, Pasiano di Pordenone (PN), Pravisdomini (PN)
Altre informazioni
Cod. postale 31040
Prefisso 0422
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 026041
Cod. catastale F088
Targa TV
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 348 GG[2]
Nome abitanti medunesi
Patrono san Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Meduna di Livenza
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Il territorio comunale nella provincia di Treviso.
Sito istituzionale

Meduna di Livenza è un comune italiano di 2.967 abitanti della provincia di Treviso in Veneto.

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

Il comune è l'unico della provincia di Treviso a collocarsi completamente alla sinistra della Livenza (Portobuffolè e Motta di Livenza si estendono invece su entrambe le rive). La zona è ricchissima di corsi d'acqua, alcuni di origine artificiale: oltre alla Livenza, sono da ricordare il Fiume e il Sile, convergenti nel canale Postumia, il Nuovo Canale Corella, la Fossa Morta Sambilino.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Le origini del nome

Meduna è anche il nome di un fiume che sfocia nel Livenza poco più a nord della località; è dunque probabile una relazione con il corso d'acqua. In alternativa, potrebbe derivare da *Metuna, ipotetica variante del nome personale Metonius[3].

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica sorgente]

Gli stranieri residenti nel comune sono 396, ovvero il 13,3% della popolazione. Di seguito sono riportati i gruppi più consistenti[5]:

  1. Romania Romania, 143
  2. India India, 62
  3. Marocco Marocco, 57
  4. Nigeria Nigeria, 26
  5. Cina Cina, 21

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Vincenzo Berri Lista civica Sindaco
2009 in carica Marica Fantuz Lega Nord Sindaco

Altre informazioni amministrative[modifica | modifica sorgente]

La denominazione del comune fino al 1884 era Meduna[6].

Domenica 30 novembre e lunedì 1º dicembre 2008 si è svolto un referendum per proporre il distacco del comune dal Veneto per essere aggregato al Friuli-Venezia Giulia. La consultazione non è stata validata in quanto è andato a votare solo il 42,1% degli elettori[7].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica sorgente]

Strade[modifica | modifica sorgente]

Il paese è attraversato dalla Strada statale 53 Postumia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 457.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Bilancio Demografico e popolazione residente straniera al 31 dicembre 2010 per sesso e cittadinanza, ISTAT. URL consultato il 23 ottobre 2012.
  6. ^ Fonte: ISTAT - Unità amministrative, variazioni territoriali e di nome dal 1861 al 2000 - ISBN 88-458-0574-3
  7. ^ Referendum Meduna, dalle 15 i risultati in la Tribuna di Treviso, 1° dicembre 2008. URL consultato il 26 giugno 2012.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Questione dei confini regionali