Cardinale protopresbitero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il cardinale protopresbitero (o primoprete) è il primo cardinale nell'ordine presbiteriale, cioè il cardinale presbitero nominato da più tempo. In caso di date coincidenti la precedenza spetta al cardinale indicato per primo nell'elenco dei nuovi cardinali durante il concistoro.

Attualmente la carica, come quella di protodiacono, è puramente onorifica e come tale essa non comporta variazioni nello stemma che viene associato a quello normale di cardinale. Anticamente la carica di protopresbitero veniva associata alla sede titolare di San Lorenzo in Lucina, anche se da diverso tempo si è persa questa particolare tradizione.

L'attuale cardinale protopresbitero, dal 9 luglio 2012, è Paulo Evaristo Arns.

Serie dei cardinali protopresbiteri[modifica | modifica sorgente]

...

  • Ermanno (? - 1088)
  • Bonifacio I (1088 - ?)

...

...

...

...

...

...

...

...

...

...

...

...

...

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Fu considerato protopresbitero anche se era divenuto cardinale vescovo di Sabina

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]