Cerimoniere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Cerimoniere è un ministro della Liturgia cattolica.

Il suo compito è quello di preparare e "dirigere" le celebrazioni liturgiche; per questo motivo è detto anche Maestro delle celebrazioni liturgiche. Il Cerimoniere coordina anche i diversi ministranti nelle loro incombenze durante la celebrazione.

La presenza di un Cerimoniere è tipica in particolar modo del rito romano e ambrosiano, mentre è abbastanza insolita nelle liturgie orientali.

A norma del Cerimoniale dei Vescovi, in ogni Messa stazionale (o Pontificale) deve essere presente un maestro delle cerimonie che, presi accordi con i cantori, i sacristi, i ministranti, i concelebrati e il Vescovo presidente, diriga la celebrazione eucaristica in modo che risulti armoniosa e utile all'edificazione dei fedeli. Il Cerimoniere inoltre, interviene nelle azioni liturgiche presiedute dal Vescovo nella Cattedrale. Di solito si pone a sinistra del celebrante in modo di girare le pagine del messale nella liturgia eucaristica.

Per la preparazione dei cerimonieri che svolgeranno poi il loro servizio nelle parrocchie, alcune diocesi organizzano dei corsi la cui durata varia a seconda dei luoghi e che talvolta si concludono anche con un esame.

Nello svolgere il suo ministero, il Cerimoniere indossa l'abito talare paonazzo e la cotta, oppure il camice, per lo più bianco, ma senza stola. Se non è presbitero o diacono, può indossare l'abito talare e la cotta, o anche un altro tipo di abito approvato dalla Conferenza Episcopale e dall'Ordinario del luogo.

I cerimonieri sono principalmente di sesso maschile, ma non mancano quelle di sesso femminile.