Super Smash Bros. (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Smashbroslogo.png

Super Smash Bros. (大乱闘スマッシュブラザーズ Dairantō Sumasshu Burazāzu?, Great Melee Smash Brothers) è una popolare serie di videogiochi picchiaduro pubblicata da Nintendo, che comprende personaggi provenienti da diverse serie. Il gameplay è differente dai tradizionali picchiaduro in cui bisogna far calare la barra dell'energia, infatti in questi giochi l'obiettivo è quello di lanciare gli avversari fuori dal campo. L'originale Super Smash Bros., rilasciato nel 1999 su Nintendo 64, aveva un budget basso e doveva inizialmente essere distribuito solo in Giappone, ma il suo successo lo portò a un rilascio internazionale. La serie ebbe ancora più successo con Super Smash Bros. Melee, rilasciato nel 2001 per Nintendo GameCube, diventando il gioco più venduto di quella console. Il terzo episodio della serie, Super Smash Bros. Brawl, è stato rilasciato su Wii il 31 gennaio 2008 in Giappone, 9 marzo in America e 27 giugno in Europa. Il quarto titolo è stato annunciato per Nintendo 3DS e Wii U nel 2011 ed uscirà nel 2014. La versione portatile è già uscita in Giappone raccogliendo a soli pochi giorni dall'uscita un milione di copie acquistate e sarà pubblicata in Europa e Nord america il 3 ottobre, mentre la versione per Wii U sarà disponibile verso la fine dell'anno. Mentre i primi due titoli sono stati sviluppati da HAL Laboratory, il terzo è stato sviluppato da differenti team di sviluppo.

Il gioco presenta diversi personaggi tratti dalle serie Nintendo più popolari, come Mario, Link, Pikachu e Samus Aran. Super Smash Bros. aveva 12 personaggi, e il numero crebbe a 25 in Melee, 36 in Brawl e 49 nel quarto capitolo. Alcuni personaggi sono in grado di trasformarsi in diverse forme che hanno diverse mosse. I giochi presentano anche personaggi Nintendo non giocabili, come Ridley e Pipino Piranha. In Brawl, furono introdotti due personaggi di terze parti, Sonic the Hedgehog e Solid Snake,mentre in Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U Sonic rifà la sua presenza tra i personaggi giocabili stavolta con Mega Man della Capcom e Pac-man della Namco.

La serie è stata acclamata dalla critica, con lodi alla modalità multiplayer, al contrario della modalità single player che viene considerata ripetitiva. Mentre il primo episodio ebbe recensioni miste, sia Melee, sia Brawl che il quarto capitolo sono stati ampiamente acclamati da critici e fan.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Super Smash Bros.[modifica | modifica wikitesto]

Yoshi mentre sfida Link nel Castello di Hyrule

Super Smash Bros. venne introdotto nel 1999 sul Nintendo 64. Venne rilasciato in tutto il mondo dopo aver venduto oltre un milione di copie in Giappone. Presentava otto personaggi disponibili all'inizio, più altri quattro da sbloccare, tutti quanti creati da Nintendo o dai loro sviluppatori di seconde parti.

Nella modalità multiplayer (Versus) possono giocare sino a quattro persone, con regole specifiche per ogni partita. Si possono scegliere due tipi di battaglia: Time, nella quale il giocatore con il numero maggiore di KO alla fine del tempo vince, e Stock, nella quale ogni giocatore ha un numero di vite che, quando vengono perse tutte, portano alla sconfitta del giocatore.

La modalità per un giocatore include una modalità avventura in cui gli avversari sono sempre predefiniti, anche se il giocatore può selezionare diverse difficoltà. Esistono anche altre modalità per un solo giocatore come il Training e diversi minigiochi, come Break the Targets e Board the Platforms. Tutti questi minigiochi riappaiono anche nei sequel con l'eccezione di Board the Platforms.

Ci sono nove scenari selezionabili, basati sul mondo di appartenenza degli otto personaggi iniziali (come il Castello di Peach per Mario, Zebes per Samus e il Settore Z per Fox).

Super Smash Bros. Melee[modifica | modifica wikitesto]

Bowser scaglia lontano Ness, Kirby e Yoshi su Corneria

Super Smash Bros. Melee fu rilasciato il 21 novembre 2001 in Giappone, il 3 dicembre in America, il 24 maggio 2002 in Europa e il 31 maggio in Australia sulla console GameCube. Il gioco aveva un budget e un team di sviluppo maggiore del primo e venne accolto con scalpore dai critici e dai giocatori. Dal suo rilascio, Melee ha venduto oltre 7 milioni di copie divenendo il gioco più venduto su GameCube. Super Smash Bros. Melee presenta 26 personaggi, dei quali 15 sono disponibili sin dall'inizio (il doppio del suo predecessore). Gli scenari invece sono 29.

Il gioco introdusse due nuove modalità per un solo giocatore, affiancando la Classic mode: la modalità Avventura e la modalità All-Star. L'Avventura è composta da brevi livelli di piattaforme seguiti da lotte vere e proprie, mentre All-Star è una modalità in cui si sfidano tutti i personaggi presenti nel gioco con una sola vita e col danno che viene accumulato dopo ogni battaglia, con un limitato numero di strumenti per curarsi tra una battaglia e l'altra.

Ci sono inoltre molte altre opzioni per il multiplayer e una modalità torneo che consente di effettuare sino a 64 battaglie, anche se solo quattro giocatori alla volta posso partecipare. Il gioco offre anche modalità di battaglia alternative, chiamate Special Melee, che aggiungono alterazioni specifiche alle battaglie (come ad esempio i personaggi giganti o velocissimi). Una nuova modalità che va ad aggiungersi a Stock e Time è la Coin Battle in cui i giocatori devono raccogliere delle monete durante il match.

Mentre Super Smash Bros. offriva dei profili per ogni personaggio, Melee introduce i trofei (chiamati figures nella versione giapponese). I 293 trofei includono tre diversi profili per ogni personaggio, ognuno da sbloccare in ogni modalità per il singolo giocatore. In aggiunta, a differenza del suo predecessore, Melee contiene i profili di molti altri personaggi della Nintendo non giocabili o direttamente non presenti nel gioco, ma anche strumenti, luoghi, nemici ed elementi. Una cosa che melee ha in più di smash bros. e di brawl è che oltre a avere i trofei dei personaggi in versione smash li ha anche in versione normale(ad esempio Mario nei giochi normali ha la tuta blu e in smash bros. invece ha la tuta jeans)

Super Smash Bros. Brawl[modifica | modifica wikitesto]

Scontro fra Mario, Kirby, Bowser e King DeDeDe a Delfinia nel primo evento "Due re pericolosi" per multi-player

Anche se un terzo Super Smash Bros. era stato annunciato molto prima dell'E3 2006, Nintendo presentò le prime informazioni su questo capitolo sotto forma di trailer il 10 maggio 2006, e finalmente il gioco venne chiamato Super Smash Bros. Brawl. Il trailer mostrava Solid Snake, della serie della Konami Metal Gear, rendendolo il primo personaggio di terze parti ad entrare a far parte di un gioco di Super Smash Bros. Un altro personaggio di terze parti, Sonic the Hedgehog, della rivale di Nintendo SEGA, fu confermato come personaggio giocabili il 10 ottobre 2007. Super Smash Bros. Brawl fu rilasciato in Giappone il 31 gennaio 2008, il 9 marzo in America e il 27 giugno in Europa. Brawl sfrutta inoltre il gioco online, tramite Nintendo Wi-Fi Connection e offre ai giocatori la possibilità di creare e scambiare con amici i propri campi di battaglia.

Brawl è compatibile con quattro tipi di controller (il Wii Remote girato di lato, il Wii Remote con il Nunchuk inserito, il Classic Controller ed il controller del Nintendo GameCube), mentre il suo predecessore usava solamente il controller apposito per quella console. Il giocatore può anche cambiare la configurazione dei tasti.

Super Smash Bros. Brawl introduce una nuova modalità Avventura intitolata Super Smash Bros. Brawl: L'Emissario del Subspazio. Questa modalità è caratterizzata da una storia specifica per ogni personaggio, insieme a numerosi livelli di piattaforme e molti boss da affrontare. La storia viene narrata attraverso delle scene in grafica computerizzata in cui i personaggi non parlano ma si esprimono tramite gesti ed espressioni. L'Emissario del Subspazio introduce un nuovo gruppo di antagonisti chiamati l'Esercito del Subspazio, comandati dal Ministro Ancestrale (che si scoprirà essere manipolato da un gruppo di persone senza scrupoli). Alcuni di questi nemici sono apparsi in precedenti videogiochi della Nintendo, come Pipino Piranha della serie di Mario e La squadra dei R.O.B. basata sul classico hardware Nintendo. L'Emissario del Subspazio presenta inoltre un abbondante numero di nemici originali, come il rider, un monociclo roboticio, il globis, una creatura a forma di palla con la capacità di moltiplicarsi in caso di necessità, e i Primidi, i nemici più comuni che appaiono in diverse varietà. Anche se principalmente è una modalità per un solo giocatore, L'Emissario del Subspazio permette la modalità cooperativa per due giocatori. Per ogni livello ci sono cinque gradi di difficoltà da scegliere, e i livelli sono pieni di zone nascoste con tesori che vanno trovati per completare al 100% i livelli e il gioco. C'è anche un metodo di aumentare i poteri dei personaggi durante il gioco. Per fare questo bisogna applicare gli adesivi collezionati sotto la base del trofeo di un personaggio tra uno scenario e l'altro in modo da migliorare vari aspetti del lottatore.

Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U[modifica | modifica wikitesto]

Logo del quarto capitolo usato dal 2013

All' E3 del 2011 Nintendo ha annunciato lo sviluppo di un nuovo capitolo della saga, disponibile sia per Nintendo Wii U che per Nintendo 3DS, la prima console portatile a supportare un capitolo della serie. Tra le versioni per le due console è stato annunciato che ci sarà qualche connettività. Durante il Nintendo Direct dell'E3 2013 è stato lanciato il primo trailer, che mostra due nuove aggiunte al roster del gioco: Villager (Abitante) da Animal Crossing e Mega Man dall'omonima serie, inoltre sul sito ufficiale è stato annunciato anche Wii Fit Trainer come personaggio giocabile. Ci sarà inoltre Rosalinda, da Super Mario Galaxy, per la prima volta un personaggio giocabile nella serie accompagnato da uno sfavillotto. È stata inoltre confermata Ashley dalla serie WarioWare come assistente, così come accadrà con il ritorno di Waluigi, qui ritenuto un personaggio di Wario Ware. Apparirà come giocatore anche Little Mac da Punch-Out!!, dopo il suo debutto nella serie in Brawl come assistente. Torna Charizard (che in Brawl era alla guida dell'allenatore dei Pokemon) assieme a un nuovo lottatore, Greninja. Qui debuttano nella serie anche i Mii e la dea Palutena da Kid Icarus.Debutterà anche Pacman della Namco, così come avverrà per Lucina e Daraen (è possibile giocare anche con la versione femminile) di Fire Emblem. Ci sarà anche Shulk di Xenoblade Chronicles. Il resto dei personaggi è stato annunciato via Twitch da alcuni fortunati possessori che hanno svelato la presenza di Bowser Jr., Pit Oscuro e del cane di Duck Hunt nel roster. La data d'uscita della versione per 3DS è prevista per il 3 Ottobre 2014 (in Giappone a settembre), mentre quella per Wii U per l'inverno dello stesso anno.

Gameplay[modifica | modifica wikitesto]

La serie di Super Smash Bros. differisce ampiamente dai classici giochi di lotta. Invece di vincere abbassando la barra dell'energia dell'avversario, il giocatore di Smash Bros. deve concentrarsi a scagliare i personaggi nemici fuori dallo scenario. In Super Smash Bros., i personaggi hanno un totale di danni, rappresentato da una percentuale, che aumenta ad ogni danno inflitto da un avversario e che può superare il 100%. Più la percentuale è alta, più il personaggio viene scagliato lontano da un attacco nemico. Per mandare KO un avversario, il giocatore deve lanciare il suo avversario fuori dai bordi dello scenario, che non è un'arena al chiuso ma un campo all'aperto, di solito caratterizzato da piattaforme sospese in aria. Quando un personaggio viene scagliato via dalla piattaforma principale di uno scenario, può provare a ritornare in campo saltando ed aiutandosi con delle speciali mosse. Mentre alcuni personaggi possono saltare più in alto o più lontano, altri hanno delle mosse per aiutarsi migliori. In aggiunta, alcuni personaggi sono più pesanti di altri, rendendoli più difficili da buttare fuori dal campo ma sono svantaggiati in termini di recupero.

I controlli di Smash Bros. sono molto semplici rispetto a quelli di altri giochi. Mentre i giochi di lotta tradizionali come Street Fighter o Soul Calibur richiedono al giocatore di memorizzare combinazioni di tasti da premere (spesso lunghe e complicate e specifiche per ogni personaggio), Smash Bros. usa la stessa combinazione di tasto d'attacco e tasto direzionale per utilizzare le mosse di tutti i personaggi. I personaggi non sono limitati a stare sempre di fronte all'avversario, possono correre per tutto lo scenario liberamente. Smash Bros. implementa anche tecniche per schivare o bloccare le mosse, che possono essere usate sia in terra che in aria. Inoltre è possibile afferrare e lanciare i personaggi, permettendo una grande varietà nel modo di attaccare.

Uno degli elementi più importanti della serie è l'inclusione di strumenti da battaglia, di cui il giocatore può scegliere la frequenza di comparsa. Di solito sono strumenti con i quali il giocatore può colpire direttamente l'avversario, come mazze da baseball o spade. Altri strumenti invece vanno lanciati contro l'avversario come le Bob-ombe e i gusci. Sono presenti anche degli strumenti che consentono di sparare sia singoli proiettili (pistola laser) che scariche di proiettili (Nintendo Scope). Gli strumenti di recupero permettono al giocatore di ridurre la sua percentuale di danno. Il particolare strumento Pokéball invece consente di mandare in campo un Pokémon che aiuta il giocatore che l'ha chiamato. Brawl introduce gli Assistenti, veri e propri personaggi di diverse serie che aiutano il giocatore durante la battaglia. Lo strumento più importante introdotto in Brawl è la Sfera Smash, che permette al personaggio che la ottiene di eseguire una mossa dalla potenza distruttiva chiamata Smash Finale.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi sono elencati in ordine alfabetico. Le celle scure denotano i personaggi da sbloccare.

Personaggio SSB Melee Brawl per Nintendo 3DS e Wii U Serie
Abitante No No No Animal Crossing
Bowser No Mario
Bowser Jr.[1] No No No Mario
Captain Falcon F-Zero
Charizard No No Pokemon
Diddy Kong No No Donkey Kong
Donkey Kong Donkey Kong
Dr. Mario No No Mario
Daraen No No No Fire Emblem
Duck Hunt No No No Duck Hunt
Falco No Star Fox
Fox Star Fox
Ganondorf No The Legend of Zelda
Greninja No No No Pokemon
Ice Climbers No No Ice Climber
Ike No No Fire Emblem
Jigglypuff Pokémon
King Dedede No No Kirby
Kirby Kirby
Little Mac No No No Punch-Out!!
Link The Legend of Zelda
Link Cartone No No The Legend of Zelda
Lucario No No Pokémon
Lucas No No No EarthBound
Luigi Mario
Lucina No No No Fire Emblem
Link Cartone No No The Legend of Zelda
Mario Mario
Marth No Fire Emblem
Mega Man No No No Mega Man
Meta Knight No No Kirby
Mewtwo No No No Pokémon
Mr. Game & Watch No Game & Watch
Lottatori Mii No No No Nintendo
Ness EarthBound
Pikmin e Olimar[2] No No Pikmin
Peach No Mario
Pichu No No No Pokémon
Pikachu Pokémon
Pit No No Kid Icarus
Pit Oscuro No No No Kid Icarus
Allenatore di Pokémon[3] No No No Pokémon
Palutena No No No Kid Icarus
Pac-Man No No No Pac-man
R.O.B. No No R.O.B.
Roy No No No Fire Emblem
Rosalinda e Sfavillotto No No No Mario
Samus Metroid
Sheik[4] No The Legend of Zelda
Snake No No No Metal Gear
Sonic No No Sonic
Shulk No No No Xenoblade
Wario No No WarioWare
Trainer di Wii Fit No No No Wii Fit
Wolf No No No Star Fox
Yoshi Yoshi
Young Link No No No The Legend of Zelda
Zelda[4] No The Legend of Zelda
Samus Tuta Zero[5] No No Metroid

Personaggi non giocabili[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti personaggi non sono giocabili e appaiono solamente nelle varie modalità per un solo giocatore nel corso della serie, e sono controllati dal computer. Molti dei personaggio non giocabili sono stati creati esclusivamente per la serie di Super Smash Bros. anche se alcuni di essi, come ad esempio i Goomba, provengono da altri franchise.

Master Hand e Crazy Hand[modifica | modifica wikitesto]

Masterjand.png

Master Hand (マスターハンド Masutā Hando?), una gigantesca mano destra bianca animata, appare in tutti e quattro i giochi della serie, servendo da final boss della Modalità Classica e, in Melee, nel cinquantesimo Evento. Melee introdusse la controparte sinistra di Master Hand, Crazy Hand (クレイジーハンド Kureijī Hando?), che appariva in congiunzione con Master Hand in alcune situazioni. Master Hand appare anche nel gioco Kirby and the Amazing Mirror come miniboss e insieme a Crazy Hand come boss. Inoltre appare nuovamente in Kirby: Topi all'attacco.

Master Hand e Crazy Hand sono identiche d'aspetto, con l'unica differenza che Crazy Hand muove le dita in un modo impulsivo e distruttivo. Mentre Master Hand è più rilassata e matura, Crazy Hand evoca il bizzarro. I suoi attacchi sono inoltre più ampi e veloci di quelli di Master Hand. Quando vengono affrontate insieme, Master e Crazy Hand sono in grado di eseguire delle mosse insieme. Per un errore nel gioco di Melee selezionando "scontro" e facendo una combinazione di azioni nel menu personaggi è possibile usare Master Hand, ma non Crazy Hand. In Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U se sconfitte nei livelli più difficili della modalità classica danno vita a Master Core, una strana figura delle tenebre composta da una Sfera Smash che tenta di ostacolare il personaggio selezionato assumendo diverse trasformazioni.

Miniboss[modifica | modifica wikitesto]

Super Smash Bros. introdusse diversi miniboss. Metal Mario (originario di Super Mario 64) e Giant Donkey Kong, che sono semplici versioni potenziate dei loro rispettivi personaggi. Metal Mario è Mario con una maggiore resistenza, maggiore potenza d'attacco e a differenza di Mario è pesantissimo, essendo di metallo, ed infatti cade più velocemente. Giant Donkey Kong è semplicemente una versione più grande e più potente di Donkey Kong. Entrambi riappaiono nella Modalità Avventura di Melee, insieme a Giant Kirby, Metal Luigi e due Mini Donkey Kong. In ogni caso, degli strumenti introdotti in Melee (la Scatola !, il Superfungo e il Fungo Velenoso) rendono i personaggi normali simili a questi miniboss.

Giga Bowser[modifica | modifica wikitesto]

Giga Bowser, conosciuto in Giappone come Giga Koopa (ギガクッパ Giga Kuppa?), è una gigantesca versione di Bowser introdotta in Melee. Boss finale segreto della Modalità Avventura, appare solamente se alcune condizioni vengono rispettate. Giga Bowser è anche uno degli sfidanti nell'Evento cinquantuno, con Ganondorf e Mewtwo dalla sua parte. Giga Bowser ha gli stessi attacchi di Bowser ma essi sono molto più potenti ed hanno effetti differenti, come ad esempio il soffio infuocato che non si esaurisce mai. Inoltre è talmente grande che è immune alle prese ed agli attacchi simili. Giga Bowser diventa giocabile per un breve periodo di tempo in Brawl, in cui Bowser si trasforma in esso durante il suo Smash Finale. Quando Bowser si trasforma in Giga Bowser diventa quasi invincibile finché l'effetto dello Smash Finale si esaurisce.

Tabuu[modifica | modifica wikitesto]

Tabuu nell'Emissario del Subspazio

Tabuu (タブー Tabū?) è il boss finale di Super Smash Bros. Brawl. Si tratta di un'entità dalle fattezze umane, composta di pura energia, con un nucleo interno come cuore. Re del Subspazio, Tabuu è in grado di richiamare a sé diverse armi da usare in battaglia. Altri poteri includono l'abilità di cambiare forma e quella di teletrasportarsi, inoltre le sue catene di luce sono talmente potenti che nell'Emissario del Subspazio (la modalità avventura del gioco) sono riuscite a piegare Master Hand ai voleri di Tabuu. Ha una seconda forma, che è identica alla prima, ma con delle ali colorate che spuntano dalla schiena. Il suo attacco più potente consiste nel trasformarsi in questa forma e rilasciare onde distruttive (potere dell' Ala) capaci di eliminare i personaggi in un singolo attacco. Nella storia della modalità Emissario del Subspazio questo attacco trasforma i personaggi in trofei, rendendoli incapaci di agire ma Kirby li salva perché aveva ingoiato una medaglia che curava questa trasformazione.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

A parte i boss, altri personaggi non giocabili possono essere affrontati nelle modalità per un solo giocatore.

In ciascun gioco della serie, ci sono dei personaggi dal design semplice che ricordano i modelli poligonali dei personaggi. In Giappone, questi personaggi sono sempre stati chiamati con un nome singolare, "Mysterious Small Fry Enemy Corps" (謎のザコ敵軍団 Nazo no Zako Teki Gundan?). Nelle altre lingue, il nome di questi personaggi cambia ad ogni gioco.

  • Il Fighting Polygon Team è composto da versioni metalliche di colore viola dei personaggi giocabili, e sono composti interamente da poligoni. 30 di questi personaggi appaiono nel penultimo livello della modalità per un solo giocatore in Super Smash Bros.
  • In Super Smash Bros. Melee, i Fighting Polygons sono stati rimpiazzati dai Fighting Wire Frames. A differenza del gioco originale, qui ci sono solo due tipi di Fighting Wire Frames (maschio e femmina). Il loro tratto distintivo è il cuore all'interno del loro petto e il simbolo di Super Smash Bros. al posto della faccia. I Wire Frames maschio e femmina hanno i movimenti e l'aspetto simili a quelli di Captain Falcon e Zelda, rispettivamente. Entrambi i personaggi non hanno mosse speciali.
  • In Super Smash Bros. Brawl, i Fighting Wire Frames sono stati sostituiti dagli Zaamar (Fighting Alloy Team in lingua inglese). Questo team è composto da quattro membri differenti: Zaamar Rosso (ザコレッド Zakoreddo?, ZakoRed), Zaamar Blu (ザコブルー Zakoburū?, ZakoBlue), Zaamar Giallo (ザコイエロー Zakoierō?, ZakoYellow), e Zaamar Verde (ザコグリーン Zakogurīn?, ZakoGreen). Il corpo e i movimenti dello Zaamar rosso sono basati su Captain Falcon, quelli del Blu su Zelda, quelli del Giallo su Mario e quelli del Verde su Kirby. Come i loro predecessori, tutti gli Zaamar non hanno mosse speciali. Il loro corpo è ed è composto da due parti, una superiore e una inferiore, connesse da sfere di energia. Al posto della faccia, delle mani e delle giunture, hanno sfere di luce bianca.

Nonostante non siano giocabili normalmente, è possibile utilizzare questi personaggi particolari grazie all'ausilio di accessori come l'Action Replay.

Sacco da Allenamento[modifica | modifica wikitesto]

Sandbag (サンドバッグくん Sandobaggu-kun?) appare nel minigioco Home-Run Contest in Super Smash Bros. Melee,Super Smash Bros. Brawl e Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U. L'obiettivo del minigioco è quello di lanciare il più lontano possibile Sandbag con una mazza da baseball o con una mossa. L'unico scopo di Sandbag è quello di essere colpito. Stando alla descrizione del suo trofeo, Sandbag non prova dolore, ma anzi ama osservare i personaggi che tentano di effettuare un buon punteggio. In Brawl, Sandbag viene chiamato Sacco da Allenamento nella versione italiana. Oltre al minigioco, appare come strumento durante gli incontri, e rilascia degli altri strumenti se viene colpito. Sacco da Allenamento appare anche nella sala d'attesa tra gli incontri Wi-Fi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come Olimar, Bowser Jr. possiede dei costumi alternativi rappresentanti i Bowserotti
  2. ^ In Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U Olimar ha un costume alternativo mostrante Alph, protagonista di Pikmin 3
  3. ^ L'Allenatore di Pokémon sta nello sfondo dello scenario mentre il giocatore prende il controllo di Squirtle, Ivysaur o Charizard. Questi tre Pokémon vengono considerati un personaggio solo chiamato appunto Allenatore di Pokémon. Il giocatore può scegliere con che Pokémon iniziare a lottare o cambiarlo durante la battaglia.
  4. ^ a b Sheik non è un personaggio a sé ma una forma alternativa di Zelda. Il giocatore può passare da Zelda a Sheik prima o durante la battaglia a suo piacimento. In Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U Sheik resta tuttavia solo un normale personaggio giocabile.
  5. ^ In Super Smash Bros. Brawl, Samus Aran diventa Zero Suit Samus quando la sua armatura viene distrutta secondo determinate condizioni. Ciò non succede in Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale della serie