Holly Hunter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Holly Hunter (Conyers, 20 marzo 1958) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ultima di sette figli di una famiglia di contadini in Georgia, già in giovane età cominciò a fare teatro e nel 1976 si trasferì a Pittsburgh, dove seguì dei corsi di recitazione. Dal 1980 al 1982 visse e lavorò a New York, per poi spostarsi successivamente a Hollywood. Nel 1982 Holly conseguì un master alla scuola di recitazione di Yale, dove fu compagna di stanza di Frances McDormand. Nel 1984 recitò in Blood Simple - Sangue facile, primo film diretto dai fratelli Ethan e Joel Coen. L'anno successivo si trasferì in una casa nel Bronx, che condivise con la McDormand, i fratelli Coen e Sam Raimi. Nel 1987 prese parte al cast di Dentro la Notizia, assieme a William Hurt e Albert Brooks: il ruolo della news-producer Jane Craig le valse numerosi riconoscimenti internazionali (tra cui l'Orso d'Argento alla Miglior Attrice al Festival di Berlino) e la sua prima nomination agli Oscar come Miglior Attrice (1988).

Successivamente recitò in due film diretti dai fratelli Coen, Arizona Junior e Fratello, dove sei?. Il suo più grande successo lo festeggiò nel 1993, quando recitò in Lezioni di piano di Jane Campion, che le fruttò numerosi premi, tra cui un Oscar alla migliore attrice, un BAFTA, un Golden Globe e un Prix d'Interprétation féminine al Festival di Cannes.

Nel corso della sua carriera ricevette altre nomination all'Oscar: nel 1993 per Il socio di Sidney Pollack (in tal modo, insieme alla nomina come migliore attrice protagonista per Lezioni di piano ottenne anche quella come migliore attrice non protagonista), e nel 2003 per Thirteen - 13 anni di Catherine Hardwicke. Quest'ultimo ruolo le valse anche un prestigioso Pardo per la Miglior Interpretazione Femminile al Festival di Locarno. Nel 2005 partecipa al corale 9 vite da donna, di Rodrigo Garcia, dove la sua eccellente interpretazione si confronta con quella di altre grandi attrici quali Sissy Spacek e Glenn Close. Presentato al Festival di Locarno 2005, il film fu un vero e proprio successo, e valse all'intero cast femminile il Pardo per la Miglior Interpretazione Femminile (appunto il secondo per Holly). La Hunter ha vinto 2 premi Emmy (su 6 nomination), nel 1989 e nel 1993.

Nel 2013 riprese la collaborazione con Jane Campion, interpretando uno dei personaggi principali della serie tv Top of the lake.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

La Hunter soffre di sordità all'orecchio sinistro. Dal 1995 al 2001 è stata sposata con il direttore della fotografia polacco Janusz Kaminski. Ha avuto due figli gemelli con il suo successivo partner, l'attore inglese Gordon MacDonald.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Holly Hunter è stata doppiata da:

Come doppiatrice è stata sostituita da:

  • Laura Morante in Gli Incredibili - Una normale famiglia di supereroi

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Oscar alla migliore attrice Successore
Emma Thompson
per Casa Howard
1994
per Lezioni di piano
Jessica Lange
per Blue Sky

Controllo di autorità VIAF: 34649834 LCCN: n88086547