Marlee Matlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Marlee Matlin nel 2009
Statuetta dell'Oscar Oscar alla miglior attrice 1987

Marlee Beth Matlin (Morton Grove, 24 agosto 1965) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È sorda (totalmente dall'orecchio destro, all'80% da quello sinistro) da quando aveva 18 mesi a causa di una malformazione genetica alla coclea, ed è un membro della National Association of the Deaf, l'equivalente dell'Ente Nazionale Sordi statunitense. È la donna più giovane ad aver vinto un Oscar alla miglior attrice protagonista all'età di 21 anni per Figli di un Dio minore, il suo debutto. Interpreta un'artista sorda e lesbica in una serie televisiva: The L Word. Il suo lavoro in TV le ha portato 2 nomination per i Golden Globe e 4 per gli Emmy Award.

Ha fatto parte del cast fisso di numerose serie televisive, tra cui West Wing - Tutti gli uomini del Presidente, The Practice, Seinfeld e The L Word. Ha avuto una storia con William Hurt. Marlee Maltin fa parte attivamente di molte organizzazioni benefiche. In due occasioni ha interpretato per i sordi l'inno USA in occasione del Superbowl.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Il 29 agosto del 1993 Matlin sposa il poliziotto Kevin Grandalski. Si sono conosciuti mentre lei girava un scena di "Reasonable Doubts" e lui garantiva la sicurezza e controllava il traffico. Hanno quattro figli: Sarah, Brandon, Tyler e Isabelle.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Oscar alla migliore attrice Successore
Geraldine Page
per In viaggio verso Bountiful
1987
per Figli di un Dio minore
Cher
per Stregata dalla luna

Controllo di autorità VIAF: 80343754 LCCN: no99051177