Rey Mysterio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rey Mysterio
Rey Mysterio nell'ottobre 2015
Rey Mysterio nell'ottobre 2015
Nome Óscar Gutiérrez
Ring name Colibrì[1]
La Lagartija Verde[1]
Rey Misterio Jr.[1]
Rey Mysterio[1]
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Chula Vista
11 dicembre 1974 (42 anni)
Residenza dichiarata San Diego[2]
Altezza 168[3] cm
Altezza dichiarata 168[2] cm
Peso 74[1] kg
Peso dichiarato 79[2] kg
Allenatore werio Sr.]][1]
Debutto 30 aprile 1989[1]
Federazione WWE
AAA
Lucha Underground
Progetto Wrestling

Óscar Gutiérrez, meglio conosciuto Rey Mysterio (Chula Vista, 11 dicembre 1974), è un wrestler statunitense, sotto contratto con la Asistencia Asesoría y Administración (AAA). In precedenza è stato sotto contratto con la ECW, la WCW e la WWE.

Mysterio è un tre volte campione del mondo, avendo conquistato due volte il World Heavyweight Championship e una volta il WWE Championship. È inoltre presente nella classifica WWE Top 50 Superstars of All Time, dove figura al nono posto, e anche in The 50 greatest stars in WCW history, dove figura al ventiduesimo posto. Secondo la maggior parte dei fan è da considerarsi il miglior cruiser di sempre o almeno uno dei migliori.

Proveniente da una famiglia dedita alla lucha libre, nelle sue apparizioni in WWE ha sempre indossato una maschera, il cui colore cambiava di volta in volta (ne possiede un centinaio circa), e lenti a contatto abbinate al colore del suo vestito. Per le sue apparizioni fuori dal mondo del wrestling indossa di solito una maschera nera, ma talvolta è stato visto indossare maschere personalizzate fatte da Louis Vuitton, come quelle indossate alla cerimonia della WWE Hall of Fame 2006, a WrestleMania 22 e a Judgment Day 2006. Per un certo periodo, dopo la morte del suo grande amico Eddie Guerrero, ha indossato un polsino con la scritta "EG" in suo onore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Mysterio debutta in Messico il 30 aprile 1989, quando egli aveva appena 14 anni. È stato allenato da suo zio, Rey Misterio Sr., e lottò presto in Messico dove imparò lo stile "high flying della Lucha Libre", che divenne in seguito il suo marchio di fabbrica. Aveva come ring name "La Lagartija Verde (The Green Lizard)" e "Colibrì" prima che lo zio gli desse il nome di Rey Misterio, Jr. Nel 1989, Mysterio è stato premiato "Most Improved Wrestler" in Messico, mentre lottava come Colibrí. Nel 1991 ha ricevuto il premio di nuovo, questa volta con il nome di "Rey Misterio, Jr.".

Asistencia Asesoria y Administración (1992–1995)[modifica | modifica wikitesto]

Nella Asistencia Asesoría y Administración (AAA), Mysterio ha avuto una rivalità con Juventud Guerrera. Lo zio di Mysterio, Rey Misterio, Sr., ha anche affrontato Juventud in un tag team match: Misterio, Sr. e Mysterio, Jr. contro Juventud e suo padre, Fuerza Guerrera. Mysterio ha combattuto comunemente in coppia con il sottodimensionato high flyer conosciuto come Romy "Romeo" Magruder.

Extreme Championship Wrestling (1995–1996)[modifica | modifica wikitesto]

Rey Mysterio debutta in Extreme Championship Wrestling (ECW) sconfiggendo Psicosis, anch'egli peraltro allenato a suo tempo dallo zio di Rey. Nascerà una faida molto intensa con Psicosis, che culminerà in un tremendo Mexican Death Match disputato nella ECW Arena di Filadelfia vinto da Rey nel novembre 1995. I due si riaffronteranno anche allo show ECW One Night Stand del 2005, dove Rey sconfiggerà di nuovo l'avversario ponendo così fine alla faida fra i due.

World Championship Wrestling (1996–2001)[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Cruiserweight (1996–1999)[modifica | modifica wikitesto]

Solo l'anno dopo, nel 1996, Rey arriva nella WCW. Il 16 luglio, sconfiggendo Dean Malenko, Rey si guadagna la sua prima cintura. Il 27 ottobre 1996 perde la cintura proprio contro Malenko. La vera consacrazione di Rey avviene con la vittoria del suo secondo Cruiserweight Championship, sconfiggendo Eddie Guerrero ad Halloween Havoc 1997 in un "title vs. mask" match. Il match viene votato addirittura incontro migliore dell'anno ed è soprattutto la carriera di Rey a giovarne.

Dopo mesi di regno, Rey Mysterio perderà la cintura contro Chris Jericho a WCW/nWo Souled Out il 24 gennaio 1998. Dopo la sconfitta, Jericho continua l'assalto a Rey usando armi trovate nell'arena; questo costringerà Rey ad un periodo di riposo forzato di sei mesi prima di lottare a combattere a Bash at the Beach 1998 sconfiggendo Jericho per il titolo. Comunque, appena la notte dopo il risultato verrà cambiato e il titolo verrà ridato a Jericho poiché il match aveva visto l'interferenza di Dean Malenko.

Nel 1998 Eddie Guerrero formò un gruppo chiamato Latino World Order (un'imitazione del New World Order) che includeva ogni luchador della federazione. Benché Mysterio ricevette pressioni per entrarvi, rifiutò continuamente. Mysterio fu poi costretto ad entrare nel LWO a causa di una sconfitta contro Guerrero. Quando le due fazioni del nWo si riformarono (il nWo Hollywood e la nWo Wolfpac) essi chiesero lo scioglimento del LWO ma Mysterio rifiutò dimostrando il suo attaccamento al gruppo.

Giant Killer e smascheramento (1999)[modifica | modifica wikitesto]

Rey Mysterio senza maschera.

Dopo aver sempre portato la maschera, da sempre simbolo dei lottatori messicani, Rey è costretto ad abbandonarla dopo essere stato sconfitto in un match di coppia con Konnan dagli Outsiders a Superbrawl IX il 21 febbraio 1999. Questo gesto viene profondamente criticato dalla comunità messicana, ma Mysterio riesce comunque a mantenere l'appoggio dei suoi fan grazie al suo stile di lotta veloce e spettacolare.

Nei mesi successivi Rey riesce ad ottenere diverse vittorie contro avversari con un fisico molto più imponente di quello di Mysterio, ottenendo così il soprannome di Giant Killer, ovvero l'assassino dei giganti. Successivamente entra a far parte della stable dei Filthy Animals insieme a Konnan, Billy Kidman, Eddie Guerrero e Torrie Wilson.

No Limit Soldiers e Filthy Animals (1999–2001)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999, Mysterio riesce finalmente ad ottenere un match valido per il WCW World Heavyweight Title allora detenuto da Ric Flair, tuttavia non riesce a vincere l'incontro.

Nonostante le potenzialità dimostrate nel match, a causa della sua bassa statura, la dirigenza della WCW rifiuterà di fargli vincere il titolo massimo della federazione nei mesi successivi.

Rey rimase nella WCW fino al fallimento della federazione nel 2001 e nell'ultima puntata di Monday Nitro combatte in tag team con Billy Kidman vincendo il WCW Cruiserweight Tag Team Title.

World Wrestling Entertainment (2002–2015)[modifica | modifica wikitesto]

Cruiserweight Champion (2002–2004)[modifica | modifica wikitesto]

Rey Mysterio durante un match con Kurt Angle.

Dopo una brevissima parentesi nel 2001 nella International Wrestling Association Mid-South, Rey venne assunto dalla federazione di Vince McMahon, la World Wrestling Entertainment nel 2002.

Qui reindossò la sua leggendaria maschera ed esordì il 25 luglio 2002 a Smackdown!, vincendo contro Chavo Guerrero e la settimana successiva contro Tajiri.

La sua carriera nel roster di SmackDown! iniziò subito con una faida importante, avendo un avversario del calibro di Kurt Angle. I due si affrontano in uno stupendo match a SummerSlam dove Mysterio è autore di una grande prestazione, non sufficiente però per battere un atleta come Angle.

Dopo questa faida Rey si trova in una situazione di stallo fino a quando Stephanie McMahon, General Manager di SmackDown, annuncia l'apertura di un torneo valido per i nuovi WWE Tag Team Championships. Mysterio decide quindi di allearsi con Edge. I due arrivano fino alla finale del torneo a No Mercy dove incontrano Kurt Angle e Chris Benoit. Anche qui Rey regala una grande prestazione e l'incontro si rivela uno dei più bei match di coppia dell'anno. La finale è però vinta da Angle e Benoit. Rey ed Edge ottengono una seconda possibilità il 1º novembre a SmackDown! in un 2-out-of-3 Falls Tag Team match e finalmente riescono a diventare campioni di coppia, avendo sconfitto Angle e Benoit per 2-0. Persi i titoli dopo neanche due settimane, la coppia si scioglierà.

Rey Mysterio subisce un Vertical Suplex da Bubba Ray Dudley.

A causa di un leggero infortunio Mysterio rimane fuori dal ring per un mese, tornando ad inizio 2003. Parteciperà alla Royal Rumble, dove entrato per quarto sarà eliminato solo dieci minuti dopo ad opera di Chris Jericho. Nei mesi successivi Rey si trova in una situazione di stallo, fino a quando, durante uno SmackDown! di marzo, sconfigge Tajiri e Jamie Noble diventando il primo sfidante del WWE Cruiserweight Championship Matt Hardy. I due si affrontano nel primo match di WrestleMania XIX a Seattle, ma a causa di alcune interferenze di Shannon Moore Rey sarà sconfitto. Mysterio esce dall'orbita del titolo cruiserweight e affronta il gigante Big Show a Backlash. Il match è un vero e proprio massacro per Mysterio ma il peggio succede dopo il match, quando Big Show continua l'assalto su un Mysterio dolorante. Durante l'assalto Mysterio sbatte fortemente la testa al suolo e questo colpo costringerà Mysterio ad un periodo di pausa. Tornerà al PPV Judgment Day attaccando Big Show con la sua 619 (six-one-nine) durante un match contro Brock Lesnar.

Successivamente Mysterio ritenta la conquista del titolo dei pesi leggeri, ma il campione Matt Hardy gli lancia una sfida: se Rey avesse sconfitto i suoi allievi Shannon Moore e Crash Holly, gli avrebbe dato la possibilità di sfidarlo per il titolo. Mysterio riesce quindi a vincere sia il match contro Moore e Holly sia il match contro Matt del 3 giugno 2003 nella sua città natale, San Diego, diventando finalmente campione. Il messicano non si accontenta però di un solo titolo e decide di riformare la coppia con Billy Kidman con cui aveva vinto i titoli di coppia in WCW. I due affrontano gli allora campioni di coppia Charlie Haas e Shelton Benjamin a Vengeance in un match ben combattuto da Mysterio e Kidman, ma i due non riescono a vincere i titoli.

Dopo questa piccola faida Mysterio torna a difendere il suo titolo dei pesi leggeri. Difenderà con successo il suo titolo per qualche mese fino a quando lo perderà il 25 settembre contro il suo ex alleato Tajiri in un match pieno di scorrettezze. Mysterio tenta subito di rivincere il titolo dei pesi leggeri e superato l'ostacolo Nunzio durante un'edizione di SmackDown!, viene dichiarato primo sfidante di Tajiri. Rey e Tajiri si riaffrontano ma anche questa volta è il giapponese a vincere grazie alle sue solite scorrettezze.

La mini-faida di Rey con Tajiri continua fino a quando il 2 gennaio 2004 riesce a sconfiggere il giapponese riconquistando finalmente la cintura dei pesi leggeri. Il primo avversario di Mysterio è Jamie Noble, che viene però sconfitto alla Royal Rumble 2004. Ottenuta la rivincita soli quattro giorni dopo, Noble perderà anche quella.

Inizierà poi una faida con Chavo Guerrero Jr. e suo padre, in match con in palio il Cruiserweight Championship. Aiutato dal padre, Chavo riesce a strappare la cintura dei pesi leggeri da Rey a No Way Out. A Wrestlemania XX Rey Mysterio partecipa al Cruiserweight Open Match, vinto però da Chavo Guerrero Jr. che mantiene così il suo titolo. Nella seguente puntata di Smackdown, Rey vincerà un Gauntlet match indotto dal general manager Paul Heyman guadagnandosi così una title shot al WWE Championship dopo aver sconfitto Shelton Benjamin e The Big Show (seppur con l'aiuto di John Cena che aveva una faida con Show). Mysterio partecipò così per la prima volta ad un incontro valido per il titolo del mondo, seppur venendo sconfitto dall'allora WWE Champion Eddie Guerrero al termine di un match molto combattuto. Rey inizierà quindi a lottare in coppia con Rob Van Dam con cui sconfiggerà per ben due volte i Dudley Boyz e sempre per due volte saranno sconfitti dai Dudleyz. Rey decide quindi di riconquistare il titolo dei pesi leggeri vinto intanto dal padre di Chavo. Sconfitto facilmente Chavo Sr., sconfiggerà poi anche Chavo Jr. a The Great American Bash, terminando la faida vittorioso e col titolo cruiserweight di nuovo nelle sue mani.

Intanto continuerà a lottare contro i Dudley Boyz, questa volta con Spike Dudley al posto di RVD come compagno di coppia. Spike però tradirà Rey schierandosi a fianco dei suoi "fratelli" che lo aiuteranno a conquistare il Cruiserweight Championship di Mysterio il 27 luglio 2004.

Tag Team Champion e storyline con Eddie Guerrero (2004–2005)[modifica | modifica wikitesto]

Rey Mysterio con Eddie Guerrero.

Rey Mysterio ritornerà alla divisione di coppia continuando a lottare con Rob Van Dam. I due tenteranno di conquistare i WWE Tag Team Titles contro Kenzo Suzuki e Rene Dupree a No Mercy 2004 ma non ci riusciranno. Dopo altri match di coppia, Rey ha di nuovo la possibilità di lottare per il titolo cruiserweight a Survivor Series 2004; il messicano viene però sconfitto in un Fatal 4 Way Match dal campione Spike Dudley. Torna alla divisione di coppia per lottare in coppia con RVD con cui conquisterà i titoli il 7 dicembre 2004 contro Dupree e Suzuki e li difenderanno contro questi ultimi con successo anche quattro giorni dopo ad Armageddon. Durante la "Smackdown! Night of Champions", l'ultima edizione di SmackDown! del 2004, Rey e RVD sconfiggono Eddie Guerrero e Booker T. A causa di un infortunio di RVD all'inizio del 2005 i due persero i titoli di coppia contro i Basham Brothers. Costretto a scegliere un sostituto dell'infortunato RVD, Rey si allea con l'amico e connazionale (ed ex avversario nel periodo WCW) Eddie Guerrero. I due riescono a strappare i titoli di coppia ai Basham Brothers e a difenderlo più volte. Nasce però in Eddie una sorta di gelosia che lo porterà (con l'incoraggiamento di Chavo Guerrero Jr.) a sfidare Rey a Wrestlemania 21, dove Eddie però perderà.

Rey Mysterio sul ring.

La sconfitta nello Showcase of Immortals porta Eddie alla frustrazione: la rivalità diventerà sempre più aspra, ed Eddie Guerrero comincerà a guardare male l'amico. Eddie Guerrero era ossessionato dalle continue sconfitte da parte di Rey Mysterio, fino a quando i due persero anche le cinture di coppia contro gli MNM (Joey Mercury & Johnny Nitro). Il 26 aprile a SmackDown! avviene la rivincita, ma Eddie rifiuta di lottare, lasciando Rey solo nel ring condannandolo alla sconfitta. I rapporti fra i due iniziano ad incrinarsi, fino a quando interviene anche il nipote di Eddie, Chavo, che inizia ad attaccare Mysterio la settimana successiva. Il tutto porta ad uno Street Fight Match in quella stessa sera fra Chavo e Mysterio: è Mysterio a trionfare, ma subito dopo viene attaccato sia da Chavo sia dagli MNM. Eddie interviene in aiuto di Rey, ma alla fine attacca quest'ultimo lasciandolo a terra insanguinato. La rivalità è ormai accesa e i due combattono un primo match a Judgment Day il 22 maggio: il match è violentissimo e finisce per squalifica, dopo che Eddie attacca Rey con una violentissima sediata. Questa rivalità non finì qui, anzi continuò per mesi coinvolgendo anche Dominic, il figlio di Rey che, secondo una storyline, sarebbe stato concepito da Eddie ed una prostituta. A Summerslam 2005 Rey ed Eddie si affrontano in un Ladder Match valevole per la custodia di Dominic, ma inaspettatamente Eddie perderà il match grazie all'interferenza di sua moglie, Vickie. Nella successiva puntata di Smackdown Eddie riesce infine a sconfiggere Mysterio in uno Steel Cage Match.

Tragicamente, Eddie Guerrero scomparve inaspettatamente, il 13 novembre 2005. Nello stesso giorno in un "Super Show" della WWE dove si registrarono sia Smackdown! sia Raw, Rey si esibì in un emozionante discorso su Eddie, togliendosi addirittura la maschera (voltandosi verso terra in modo che nessuno lo vedesse). Nella stessa notte Rey sconfisse Shawn Michaels in un match interpromozionale. Dopo il match i due contendenti si abbracciarono e Mysterio iniziò a piangere indicando il cielo. Da allora Rey Mysterio fece qualunque cosa per poter tenere viva la memoria di Eddie Guerrero. Portando una fascia di lutto con le iniziali E.G., Rey Mysterio cominciò ad imitare l'amico nel ring, entusiasmando gli spettatori.

Rey Mysterio partecipò anche al main event di Survivor Series 2005 tra il Team Smackdown (Randy Orton, Batista, Bobby Lashley, John "Bradshaw" Layfield, e Rey) e il Team Raw (Kane, Carlito, Chris Masters, Big Show, e Shawn Michaels). Rey esce trionfante dal match, ma la faida per lui non è ancora finita. Nello Smackdown! successivo al pay per view, Rey Mysterio affronta Big Show, dopo che quest'ultimo era stato schienato da Rey nel Survivor Series Match. Il match finisce però in No Contest dopo l'intervento del compagno di coppia di Big Show, ossia Kane. Rey affronta quindi in due in coppia con JBL nell'edizione di Smackdown del 5 dicembre. JBL abbandona però il ring a metà match, lasciando Rey solo in balia dei due giganti di Raw. Dopo esser stato sconfitto dai due, Rey è però aiutato da Batista. Si forma così una nuova coppia a Smackdown! che sfida i due colossi di Raw in un match ad Armageddon. Comunque, prima di Armageddon, esattamente il 16 dicembre 2005 a SmackDown!, Batista e Mysterio sconfissero gli MNM (Joey Mercury & Johnny Nitro) diventando così i nuovi campioni di coppia WWE. Il match contro Big Show e Kane diventa quindi un Champions vs Champions Match, poiché Kane e Show erano i campioni di coppia di Raw. Il match viene però vinto dai campioni di Raw. Successivamente, il 30 dicembre 2005 durante SmackDown, in un match contro gli MNM grazie all'intrusione di Mark Henry, Batista e Rey perdono i titoli di coppia a favore dei precedenti rivali MNM.

World Heavyweight Champion (2006-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Mysterio è il più leggero World Heavyweight Champion della storia della WWE.

All'inizio del 2006 un altro record si aggiunse nel palmarès di Rey Mysterio: la vittoria della Royal Rumble 2006, avvenuta il 29 gennaio 2006. Entrato col numero 2, entrato con un macchinone alla Eddie Guerrero per rendergli omaggio, Rey resiste fino alla fine dell'incontro in cui elimina per ultimo Randy Orton per vincere il match. Vincendo la Royal Rumble, Mysterio guadagnò una Title shot per il titolo del mondo a WrestleMania XXII, primo match per il titolo mondiale ad un pay-per-view per Rey Mysterio. Inoltre, i 62 minuti di permanenza di Rey nel ring sono un record nella storia della Royal Rumble, fino ad oggi ancora imbattuto. La vittoria di Rey fece arrabbiare letteralmente Randy Orton, eliminato alla fine della Rumble da Rey; Orton sfidò subito Rey ad un match con in palio la Title Shot a No Way Out e la sfida fu subito accettata da Rey. Orton riuscì a strappare a Rey Mysterio, barando, la Title shot per WrestleMania nel match di No Way Out 2006. Il general manager Theodore Long, accortosi dell'ingiusta vittoria di Orton, rimise le cose a posto mettendo Rey Mysterio in un Triple Threat Match per il titolo del mondo a WrestleMania XXII contro il campione del mondo dei pesi massimi WWE Kurt Angle ed appunto Randy Orton. Nessuno pensava che Rey Mysterio a WrestleMania 22 potesse cambiare la storia nel wrestling. Nel triple treath match contro Kurt Angle e Randy Orton, Rey Mysterio ne uscì vincitore, battendo il neo rivale Randy Orton, conquistando per la prima volta il titolo di campione del mondo dei pesi massimi WWE. Con questa vittoria Rey è entrato nella storia anche come il più basso (165 cm) e leggero (73 kg) campione del mondo nella storia della WWE, tanto che durante il suo regno da campione, il titolo perse la dicitura "Heavyweight". È inoltre il terzo wrestler mascherato (dopo Kane e Mankind) e il terzo wrestler ispanico (dopo Pedro Morales ed Eddie Guerrero) a vincere un titolo mondiale in WWE.

Il 7 aprile 2006 a SmackDown Rey difende per la prima volta il suo titolo contro Randy Orton, trionfando un'altra volta. Il 28 aprile Rey Mysterio difenderà il suo titolo in un'edizione di Smackdown a Londra contro l'altro suo avversario di WrestleMania, ossia Kurt Angle tuttavia il match tra i due terminerà in No Contest a causa dell'intromissione di Mark Henry ai danni di Angle[4]. Nella prima difesa del titolo in un pay-per-view, Judgment Day, il 21 maggio 2006, batte JBL che in seguito al rematch è costretto a lasciare SmackDown! e riciclarsi come commentatore.

Rey Mysterio nel 2005.

Mysterio viene poi sconfitto da Rob Van Dam a WWE vs. ECW il 7 giugno 2006, ma senza titolo né Money in the Bank in palio. Immediatamente dopo l'evento Paul Heyman, tenendo conto del suo passato in ECW, gli offre un posto nel nuovo roster, ma "Mr.619" rifiuta. A One Night Stand 2006 Rey Mysterio affronta la leggenda ECW Sabu. Il match è violentissimo e solo gli arbitri pongono fine al match, che finisce in parità. Successivamente Mysterio affronta Kurt Angle in un non title match venendo sconfitto per count out ma ricevendo comunque i complimenti dal rivale per l'ottimo match da loro disputato.

Inizia quindi una faida con King Booker dopo che Booker vinse una Battle Royal con in palio l'occasione di affrontare Mysterio a The Great American Bash per il World Heavyweight Championship. In quella stessa notte King Booker aggredì brutalmente il campione con l'aiuto di Queen Sharmell. Rey si vendicherà dall'attacco di King Booker attaccandolo la settimana successiva durante la sua celebrazione per la vittoria della Battle Royal. Il pay-per-view The Great American Bash segna però la fine del suo regno di campione: nel corso dell'evento, Rey perde il match titolato contro King Booker, il quale si aggiudica la contesa grazie al prezioso aiuto della moglie Sharmell e all'inatteso turn heel di Chavo jr. il quale mette fuori gioco Rey con una "sediata". Rey perderà anche la rivincita della settimana successiva a SmackDown!, di nuovo a causa di Chavo Guerrero. A SummerSlam i due si sfidano di nuovo e la contesa viene vinta da Chavo Jr. Chavo deve però ringraziare Vickie (moglie di Eddie Guerrero), che nel tentativo di mettere fine alla lotta fa cadere Rey dalle corde, permettendo a Chavo un facile schienamento dopo una Frog Splash; Vickie a questo punto volta apertamente le spalle a Rey. Al pay-per-view No Mercy Rey Mysterio sconfigge Chavo Jr. in un Falls Count Anywhere match. La sfida continua, Chavo sfida Rey in un I Quit Match e vince il match colpendo Mysterio con la sedia. La settimana successiva Rey al microfono ringrazia i suoi fan per il supporto ma viene nuovamente attaccato da Chavo e Vickie. Ad aiutare Rey ci pensa Chris Benoit che si schiera apertamente contro Chavo Jr. Ciò porterà ad un match tra i due al successivo pay-per-view. Nell'ottobre 2006 Rey è costretto ad abbandonare il ring per sottoporsi ad un intervento chirurgico al ginocchio.

Il 19 marzo 2007 il nome di Gutierrez è apparso sul sito internet della rivista Sports Illustrated, contenuto in un elenco di nominativi riguardanti sportivi implicati in un caso di doping nel mondo dello sport statunitense. L'articolo menzionava diversi wrestler ed ex-wrestler della World Wrestling Entertainment; nello specifico, Gutierrez era sospettato di aver acquistato del nandrolone e dello stanozolol, degli steroidi[5]. La WWE rilasciò un comunicato nel quale ricordava che, qualora i wrestler abbiano effettivamente fatto uso delle sostanze incriminate, ciò comunque è avvenuto prima che venisse messo in atto il Talent Wellness program (programma di monitoraggio dei wrestler per prevenire l'uso di sostanze dopanti), iniziato nel febbraio del 2006[6].

Il suo rientro avviene a SummerSlam 2007 in un match (vinto) contro Chavo Guerrero. Ad Unforgiven 2007 ha lottato contro Batista e The Great Khali in un match valido per il World Heavyweight detenuto dal gigante indiano; a vincere il match fu Batista, il quale si è laureato nuovo campione.

Rey Mysterio ottiene una title shot per il World Heavyweight Championship vincendo un Beat the Clock challenge il 4 gennaio 2008, ottenendo un match contro il campione Edge per la Royal Rumble 2008; il match fu vinto dal canadese, il quale mantenne quindi la cintura. Durante un tour della WWE fuori dagli Stati Uniti Gutierrez si è infortunato ad un bicipite, ciò nonostante ha deciso di lottare comunque assieme ad Adam Copeland nel match Rey Mysterio contro Edge in programma a No Way Out 2008, vinto da quest'ultimo. Durante la puntata di SmackDown registrata il 19 febbraio 2008 Mysterio ha comunicato la sua volontà di operarsi per sistemare il bicipite infortunato.

Intercontinental Champion (2007–2010)[modifica | modifica wikitesto]

Mysterio iniziò poi una rivalità con Finlay, che affrontò a No Mercy ma l'incontro terminò in un no contest. La faida si concluse a Cyber Sunday in un stretcher match che fu vinto da Mysterio. Alcuni mesi più tardi, Mysterio vinse un Beat the Clock Challenge e divenne primo sfidante al World Heavyweight Championship detenuto da Edge che affrontò in un incontro alla Royal Rumble, vinto da Edge. Mysterio affrontò Edge nel rematch per il titolo a No Way Out, vinto ancora una volta da Edge. Nella puntata di SmackDown! del 22 febbraio, Rey annunciò che il suo infortunio lo avrebbe tenuto fuori dalle scene per sei mesi.

Mysterio a Raw.

Mysterio fece il suo ritorno nella puntata di Raw del 23 giugno 2008, nell'omonimo serata si svolse il draft, Mysterio fu la prima scelta assoluta e la prima per quanto riguarda Raw. Il rientro sul ring avvenne il 7 luglio a Raw sconfiggendo Santino Marella. Durante la puntata di Raw dell'11 agosto Kane tirò fuori dal sacchetto che ha portato con sé per diverso tempo la maschera di Rey Mysterio, annunciando la sua morte. Tuttavia la settimana successiva Kane rivelò di aver torturato Mysterio ma di averlo lasciato in vita. In realtà Mysterio era fermo a causa di un infortunio ad un bicipite.[7] Il suo rientro nel ring avvenne a Unforgiven, dove prese il posto di un infortunato John Cena all'interno del Championship Scramble match per il World Heavyweight Championship, vinto poi da Chris Jericho. Intanto, continuò la rivalità con Kane che affrontò a No Mercy in un incontro in cui mise in palio la sua maschera, che vinse per squalifica dopo che Kane lo colpì con una sedia di acciaio. A Cyber Sunday, sconfisse ancora una volta Kane in un No Holds Barred match. La faida si concluse alle Survivor Series, quando il capitanato da Shawn Michaels (con Mysterio) sconfisse quello di JBL (con Kane). Mysterio prese parte alla sua quarta Royal Rumble; entrò con il numero 1 e rimase nel ring per quarantanove minuti e ventiquattro secondi, prima di essere eliminato da Big Show. La notte seguente a Raw, si qualificò per l'Elimination Chamber match valevole per il World Heavyweight Championship a No Way Out, ma fu eliminato per ultimo dal vincitore Edge.

PIù tardi, John "Bradshaw" Layfield (JBL) accettò la sfida di Mysterio per WrestleMania XXV valevole per l'Intercontinental Championship, che Mysterio vinse in 21 secondi. Questa vittoria fece diventare Mysterio il ventunesimo Triple Crown Champion nella storia della WWE. Con il draft svoltosi nella puntata di Raw del 13 aprile, Mysterio fu la dodicesima scelta assoluta e la quinta per quanto riguarda SmackDown, portando il titolo intercontinentale a SmackDown per la prima volta dal 2002. Iniziò una rivalità con Chris Jericho, difendendo con successo il titolo intercontinentale contro egli a Judgment Day. A Extreme Rules, Jericho tolse la maschera a mysterio e lo schienò per vincere l'Intercontinental Championship; mentre Mysterio cercò di coprirsi il volto dopo essere stato mascherato, Jericho colse l'opportunità di schienarlo e di vincere il titolo. A The Bash, Mysterio sconfisse Jericho in un Title vs. Mask match riconquistando l'Intercontinental Championship. Iniziò iuna faida con Dolph Ziggler che sconfisse a Night of Champions ed a SummerSlam.

Dopo una breve sospensione, tornò al pay-per-view Hell in a Cell affiancando Batista per gli Unified Tag Team Championship contro i campioni Big Show & Chris Jericho, dove però furono sconfitti. Successivamente a Bragging Rights Rey partecipò ad un "Fatal Four Way Match" per il World Heavyweight Championship, a cui presero parte Batista, CM Punk e The Undertaker; a fine match Batista effettuò un turn heel ai danni di Mysterio, scaraventandolo contro le barriere di protezione dell'area-ring, poiché aveva fermato un conteggio dello stesso su The Undertaker dopo una Batista Bomb. Dopo alcuni scontri durante le puntate seguenti di Smackdown, i due arrivarono a sfidarsi in un match a Survivor Series, nel quale però venne sconfitto e portato via in barella. Nella puntata di Smackdown del 18 dicembre sconfisse Batista per diventare contendente nº1 per il World Title, il quale era sempre detenuto da The Undertaker. Il Match si disputò la settimana seguente, durante la puntata natalizia, e terminò in no-contest a causa di un'intromissione sempre dello stesso "The Animal". Allora il 1º gennaio 2010 Mr.619 tentò di nuovo la scalata al titolo vincendo un "Beat the Clock Challange", ma siccome questa volta fu Mysterio ad intervenire nel match tra Batista & R-Truth, Vickie Guerrero determinò di nuovo un incontro tra i due, per determinare il contendente nº1 al titolo. La settimana successiva però l'incontro finì in No-Contest a causa dell'interferenza di The Undertaker; perciò il match venne spostato e trasformato in uno Steel Cage, e qui Rey vinse di nuovo, ma fu sconfitto per l'ennesima volta da The Undertaker alla Royal Rumble.

Rey Mysterio in un match contro Kane.

Dopo questa sconfitta, Mysterio prese parte al match di qualificazione per l'Elimination Chamber, organizzata per l'omonimo PPV, del roster blu, e riesce a vincerlo. Nella puntata antecedente al pay-per-view, Mysterio inizia una faida con CM Punk e la sua " Staight Edge Society", dopoche questi ultimi lo avevano attaccato nel post-match vinto proprio da Rey contro quest'ultimo. Nell'Elimination Chamber, Rey non brillò ma riuscì ad eliminare proprio Punk, prima di essere eliminato da John Morrison. Nelle settimane seguenti gli scontri tra i due continuano a susseguirsi, il più importante fu l'intervento di Mysterio durante il "Money In The Bank Ladder Qualification Match", che determinò la sconfitta di Punk vincitore delle ultime due edizioni; si arrivò quindi alla stipulazione di un incontro per Wrestlemania XXVI, il quale in caso di sconfitta, Rey sarebbe dovuto unirsi alla SES. Nello "Showcase of the Immortals" Rey Mysterio riuscì ad imporsi su Punk ed a rifiutare l'iscrizione al gruppo. Il feud, però, continuò e arrivò ad un match per Extreme Rules, in cui la sconfitta di CM Punk avrebbe portato quest'ultimo a rasarsi i capelli; ma per un'intromissione di uno spettatore sconosciuto (Kayfabe) Punk riuscì a salvare i suoi capelli. Il 7 maggio Rey annunciò un incontro tra lui e Punk "Iscrizione alla SES vs Rasatura", per il pay-per-view Over The Limit. A vincere è stato Rey Mysterio che ha dunque fatto rasare a zero CM Punk.

Regni titolati (2010–2011)[modifica | modifica wikitesto]

Mysterio nel 2010

Nella puntata di SmackDown del 28 maggio, Mysterio perse l'incontro di qualificazione per il World Heavyweight Championship a Fatal 4-Way, contro The Undertaker. The Undertaker soffrì di un legittimo infortunio durante il match, venne ideata una storyline che vide Undertaker essere stato trovato in stato vegetativo da suo fratello Kane. A SmackDown del 4 giugno, Mysterio vinse una battle royal prendendo il posto di The Undertaker a Fatal 4-Way dopo aver eliminato per ultimo Kane, e all'evento vinse il World Heavyweight Championship per la seconda volta che incluse il campione Jack Swagger, Big Show e CM Punk. A Money in the Bank, sconfisse Swagger per mantenere il titolo del mondo, tuttavia, fu attaccato da Swagger dopo il match. Kane, che vinse il Money in the Bank ladder match quella sera, lo incassò e sconfisse Mysterio per vincere il World Heavyweight Championship. Più tardi Kane diede la colpa a Mysterio per quanto accaduto a The Undertaker. Nella puntata di SmackDown del 20 luglio, sconfisse Swagger in un two out of three falls match rimanendo il primo sfidante al World Heavyweight Championship, ottenendo un incontro titolato contro Kane a SummerSlam, che fu vinto da Kane.

Nella puntata di SmackDown del 20 agosto, perse per sottomissione contro il debuttante Alberto Del Rio. Del Rio, tuttavia, continuò ad attaccarlo e lo mise fuori causa per un mese. Nella puntata di SmackDown dell'8 ottobre, Mysterio sconfisse Del Rio mettendo fine alla sua imbattibilità. A Bragging Rights, Mysterio rappresentò il Team di SmackDown e sconfisse il Team Raw. Alle Survivor Series, Mysterio portò il suo team alla vittoria contro il Team Del Rio, ed a TLC: Tables, Ladders & Chairs, entrambi presero parte al Fatal 4-way match per il World Heavyweight Championship, vinto da Edge. La faida tra Mysterio e Del Rio si concluse il 7 gennaio 2011 a SmackDown in un two out of three falls match, vinto da Del Rio.

Nella puntata di SmackDown del 21 gennaio, Mysterio sconfisse Cody Rhodes. Durante il match, ruppe il naso di Rhodes quando lo colpì con la 619. Alla Royal Rumble, partecipò al Royal Rumble match con il numero 29, ma venne eliminato da Wade Barrett. A Elimination Chamber, prese parte all'Elimination Chamber match per il World Heavyweight Championship, ma eliminato per ultimo dal campione Edge. Nella puntata di SmackDown del 25 febbraio, Mysterio fu attaccato da Cody Rhodes con la complicità dal padre, Dusty Rhodes. Mysterio iniziò una rivalità con Rhodes e si affrontarono in un match a WrestleMania XXVII, vinto da Rhodes ed a Extreme Rules in un Falls Count Anywhere match, che fu vinto da Mysterio.

Mysterio nel 2011

Durante il draft 2011, svoltosi nella puntata di Raw del 25 aprile, Mysterio fu la seconda scelta assoluta e la prima per quanto riguarda Raw. Nella puntata di Raw del 9 maggio, Mysterio perse il triple threat match che avrebbe decretato il primo sfidante al WWE Championship. Dopo il match, fu attaccato da R-Truth, il quale portò a un incontro tra i due a Over the Limit, che fu vinto da R-Truth. Nel mese di maggio, Mysterio iniziò una rivalità con CM Punk, che terminò a Capitol Punishment, con la vittoria di Punk. A Money in the Bank del 17 luglio, prese parte al Money in the Bank ladder match, che venne vinto dal suo vecchio rivale Alberto Del Rio. La notte seguente a Raw, Mysterio vinse per la prima volta il vacante WWE Championship sconfiggendo The Miz nella finale del torneo. Più tardi quella sera, lo perse contro John Cena. Verso la fine di agosto, Mysterio subì un infortunio al ginocchio e fu messa in atto una storyline che vide Del Rio responsabile dell'infortunio.

Team con Sin Cara (2012–2013)[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 aprile 2012, la WWE riportò che Mysterio fu sospeso per 60 giorni per aver violato per la seconda volta il Wellness Program e che la sua sospensione sarebbe terminata il 25 giugno.

Dopo un'assenza durata quasi un anno, mysterio tornò nella puntata di Raw del 16 luglio salvando Zack Ryder da un attacco del suo vecchio rivale, Alberto Del Rio. Quattro giorni più tardi a SmackDown, Mysterio fece il suo ritorno sul ring quando fece coppia con l'allora World Heavyweight Champion Sheamus e li vide sconfiggere Del Rio e Dolph Ziggler per squalifica. A SummerSlam del 19 agosto, Mysterio perse contro The Miz in un incontro valido per l'Intercontinental Championship. Durante la contesa, Mysterio fu vittima di una contusione, che lo rese inattivo per una settimana, e tornò nella puntata di SmackDown del 31 agosto sconfiggendo Cody Rhodes. A Night of Champions del 16 settembre, fallì ancora una volta la conquista dell'Intercontinental Championship di The Miz in un fatal-four way match che incluse anche Cody Rhodes e Sin Cara. La notte seguente a Raw, Mysterio e Cara sconfissero Primo & Epico in un tag team match, per poi essere attaccati dai Prime Time Players (Darren Young e Titus O'Neil). Secondo Mysterio, prese la decisione di abbandonare la WWE in quel periodo quando vide che non c'erano piani per il team formato da lui e Sin Cara. Nel mese di ottobre, Mysterio e Cara parteciparono a un torneo per il WWE Tag Team Championship, sconfiggendo Primo ed Epico al primo turno ed i Prime Time Players alle semifinali. Mysterio e SIn Cara avrebbero dovuto affrontare Cody Rhodes e Damien Sandow il 15 ottobre a Raw, ma il match fu posticipato in quanto Mysterio soffrì di una gastroenterite. La finale si svolse la settimana successiva a Raw del 22 ottobre, dove insieme a Sin Cara vennero sconfitti da Rhodes e Sandow. Alle Survivor Series del 18 novembre, Mysterio e Sin Cara emersero vincitori in un 10-man elimination tag team match insieme a Brodus Clay, Justin Gabriel e Tyson Kidd contro Epico, Primo, Prime Time Players e Tensai. A TLC: Tables, Ladders & Chairs, Mysterio e Sin Cara furono sconfitti dal Team Rhodes Scholars (Cody Rhodes e Damien Sandow) in un Table match valido per lo status di primi sfidanti al WWE Tag Team Championship. Dopo un periodo di pausa dovuto a un infortunio di Sin Cara. Mysterio tornò alla Royal Rumble nell'omonimo incontro, entrando con il numero 14 ma fu eliminato da Wade Barrett. Nella puntata di SmackDown successiva all'evento, Mysterio e Sin Cara sconfissero gli allora campioni di coppia WWE, il Team Hell No (Daniel Bryan e Kane) in un incontro non titolato. Nel mese di marzo, Mysterio si prese un altro periodo di assenza a causa di un legittimo infortunio al ginocchio, che fu spiegato in storyline come frutto di un attacco di Mark Henry.

Ultime rivalità e abbandono (2013−2015)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo otto mesi, Mysterio tornò a un evento dal vivo del 17 ottobre, e tornò in televisione come parte del team di commento di lingua spagnola a Hell in a Cell. Nella puntata di Raw del 18 novembre, Mysterio salvò CM Punk e Daniel Bryan da un attacco della Wyatt Family e dei Real Americans (Jack Swagger e Antonio Cesaro), ciò portò a Mysterio a far parte del traditional 10-man elimination tag team match alle Survivor Series che il team di Mysterio perse dopo fu eliminato per ultimo dall'unico sopravvissuto Roman Reigns. A TLC, Mysterio fece coppia con Big Show furono sconfitti da Cody Rhodes e Goldust per il WWE Tag Team Championship in un four-way match che incluseo anche i RybAxel (Ryback e Curtis Axel) ed i Real Americans. Alla Royal Rumble del 26 gennaio, Mysterio partecipò al Royal Rumble match come trentesimo partecipante, ma fu eliminato da Seth Rollins. A WrestleMania XXX, prese parte alla battle royal in memoria di André the Giant ma venne eliminato da Cesaro. Nella puntata di Raw del 7 aprile, combatté il suo ultimo match contro il rientrante Bad News Barrett, che perse. Ripresosi, gli scadette il contratto ma fu costretto a rinnovare dalla WWE. Il 26 febbraio 2015, il contratto di Mysterio con la WWE scadde, concludendo la sua permanenza con la compagnia dopo 13 anni.

Ritorno in Asistencia Asesoría y Administración (2015–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 marzo 2015, Mysterio ha fatto il suo ritorno in AAA durante l'iPPV Rey de Reyes, dove insieme a Myzteziz ha sconfitto i Los Perros del Mal. Il 20 marzo 2015 a Tijuana, durante uno show indipendente, Rey Mysterio e Extreme Tiger affrontarono Manik e El Hijo del Perro Aguayo in un tag team match. Subito dopo un calcio di Mysterio[8], El Hijo del Perro Aguayo subì la frattura di 3 vertebre, frattura che lo avrebbe portato alla morte qualche ora dopo in ospedale.

Il 24 marzo 2015, Mysterio insieme a Alberto El Patron e Myzteziz (Il Dream Team) partecipa e vince la Lucha Libre World Cup 2015 sconfiggendo in finale il Team TNA/Lucha Underground (Matt Hardy, Mr. Anderson, Johnny Mundo). Ha annunciato un possibile ritorno in WWE

Il 9 agosto 2015 batte nel Main Event di TripleManía XXIII Myzteziz che nel Post-Match lo attacca turnando heel e lo sfida ad un Mask vs Mask. Match che non si svolgerà a causa dell'abbandono della federazione di Myzteziz. Il 13 settembre 2015 a Ring & Rock StAAArs 4 Rey Mysterio, Fenix e Pshyco Clown battono Brian Cage, El Mesias e Myzteziz mentre il 4 ottobre 2015 a Heroes Immortals IX Garza Jr, Psycho Clown e Mysterio vengono sconfitti da El Hijo del Fantasma, El Texano Jr. e Myzteziz. Mysterio smette di apparire in eventi dell'AAA a causa di problemi tra di lui e la dirigenza: la federazione avrebbe smesso di pagare Mysterio per queste date da diversi mesi, spingendo così il wrestler messicano a saltare diversi degli ultimi show della promotion messicana, come segno di protesta per la sua situazione. Sembra che questi problemi siano stati risolti e l'AAA voglia offrire un nuovo contratto al Folletto di San Diego.

Lucha Underground (2015–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Mysterio inizia ad apparire dalla seconda serie di Lucha Underground come maestro di Dragon Azteca Jr. Combatte per la prima volta nell'episodio 9 nell'Aztec Warfare. Va vicino alla vittoria, infatti è l'ultimo eliminato ma a vincere il titolo è Matanza Cueto. Insieme al suo allievo Dragon Azteca e Prince Puma (Conosciuto anche come Ricochet) partecipa al torneo per decretare i nuovi N1 Contender ai Trio Tag Team Championship, battendo nell'episodio 12 Cage, Johnny Mundo e Taya.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha diversi tatuaggi sul corpo, tra cui il nome di sua moglie, il nome di ognuno dei suoi figli sotto i bicipiti, le maschere indossate, la parola Mexican sull'addome e una spina dorsale stilizzata lungo tutta la superficie della schiena.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Rey effettua la 619 su Eddie Guerrero.
Rey Mysterio effettua la West Coast Pop dall'apron ring su Kane.

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "El Super Duper Niño" ("The Super Duper Kid") (ECW)
  • "The Giant Killer" (WCW/WWE)
  • "The Master of the 619" (WWE)
  • "The Biggest Little Man" (WWE)
  • "The Ultimate Underdog" (WWE)

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Sad but True" di Metallica (ECW; 1995–1996)
  • "March of Death" di Jimmy Hart (ECW/WCW; 1995–1998; 1999)
  • "Flying Fury" di Ill Harmonics (WCW; 1998–1999)
  • "Psycho" di Konnan e Mad One (WCW; gennaio–aprile, agosto 1999-gennaio 2000; usata come membro dei Filthy Animals)
  • "Bow Wow Wow" di Konnan e Mad One (WCW; maggio 1999-agosto 1999; usata come membro dei Filthy Animals)
  • "Filthy, Dirty, Nasty" di Mad One (WCW; gennaio 2000-settembre 2000; usata come membro dei Filthy Animals)
  • "The Reason" di Mad One (WCW; settembre 2000-marzo 2001; usata mentre faceva parte dei Filthy Animals)
  • "619" di Chris Classic (WWE; luglio 25, 2002–settembre 15, 2005)
  • "Booyaka" eseguita da Rey Mysterio e Mad One (WWE; ottobre 28, 2005–maggio 26, 2006)
  • "Booyaka 619" di P.O.D. (WWE; giugno 7, 2006–26 febbraio 2015)
  • "Bow Wow Wow" di Konnan e Madd One (AAA; 18 marzo 2015–presente)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Ha fatto da controfigura di Freddy Krueger in una scena del film Freddy vs. Jason.
  • Ama giocare a calcio, tanto che ha fatto mettere un tappeto da calcio nel giardino di casa così da poter giocare coi suoi figli.

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Rey Mysterio con il World Heavyweight Championship, titolo che ha detenuto due volte (nonostante non fosse un peso massimo)
Rey Mysterio con il WWE Intercontinental Championship, titolo che ha detenuto due volte
Rey Mysterio con il WWE Tag Team Championship, titolo che ha detenuto per un record di quattro volte con Batista, Eddie Guerrero, Edge e Rob Van Dam
  • DDT Pro-Wrestling
    • Ironman Heavymetalweight Championship (1)
  • Destiny Wrestling
    • Destiny World Heavyweight Title (1)
  • Hollywood Heavyweight Wrestling
    • HHW Light Heavyweight Championship (1)
  • International Wrestling All-Stars
    • IWAS Tag Team Championship (1) – con Konnan
  • International Wrestling Council
    • IWC World Middleweight Championship (2)
  • Lucha Underground
    • Lucha Underground Trios Championship (1) – con Dragon Azteca Jr. e Prince Puma
  • Altri riconoscimenti
    • Tijuana Sports Hall of Fame (Classe del 2006)

Risultati nella Lucha de Apuestas[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: terminologia del wrestling § Lucha de Apuestas.

Risultato 10-1

Posta in palio Vincitore Sconfitto Luogo Data Note
Maschera Rey Mysterio Mr. Condor Acapulco 14 agosto 1992
Capelli Rey Mysterio Rocco Valente Tampico 18 ottobre 1992
Capelli Rey Mysterio Tony Arce Acapulco 6 novembre 1992
Maschera Rey Mysterio El Bandido Querétaro de Arteaga 28 maggio 1993 1
Capelli Rey Mysterio Vulcano Monterrey 11 settembre
Maschera Rey Mysterio Eddie Guerrero Las Vegas, Nevada 26 ottobre 1997
Maschera Rey Mysterio Misterioso Tijuana 19 dicembre 1997
Maschera Kevin Nash e Scott Hall Rey Mysterio e Konnan Oakland, California 21 febbraio 1999 2
Maschera Rey Mysterio Kane Portland, Oregon 5 ottobre 2008
Maschera Rey Mysterio Chris Jericho Sacramento, California 28 giugno 2009 3
Capelli Rey Mysterio CM Punk Detroit 23 maggio 2010 4
  1. Three Way Match con Angel Mortal
  2. Il match avrebbe dovuto essere Konnan e Mysterio contro Kevin Nash e Lex Luger, ma Luger fu sostituito a causa di un infortunio da Scott Hall. La posta in palio era la maschera di Mysterio contro i capelli di Elizabeth (allora manager degli Outsiders). Al suo ritorno in WWE, Mysterio ricominciò ad indossare la maschera e la WWE non ha mai fatto menzione della perdita della maschera.
  3. Con in palio anche il WWE Intercontinental Championship di Chris Jericho anche se il canadese perse, nel PPV precedente WWE Extreme Rules riuscì a smascherare Rey mentre eseguiva una 619.
  4. Se Rey avesse perso il match sarebbe entrato nella S.E.S di CM Punk

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

DVD dedicati a Rey Mysterio[modifica | modifica wikitesto]

  • Rey Mysterio - 619 (2003)[9]
  • Rey Mysterio: The Biggest Little Man (2007)[9]
  • Best of WWE Volume 1 - Rey Mysterio (2010)[9]
  • Rey Mysterio - The Life of a Masked Man (2011)[9]
  • WWE Superstar Collection - Rey Mysterio (2012)[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Rey Mysterio Jr., su cagematch.net, Cagematch. URL consultato il 4 maggio 2017.
  2. ^ a b c (EN) Rey Mysterio, su wwe.com, WWE. URL consultato il 4 maggio 2017.
  3. ^ (EN) celebheights.com, http://www.celebheights.com/s/Rey-Mysterio-47119.html . URL consultato il 31 maggio 2017.
  4. ^ risultati smackdown http://www.onlineworldofwrestling.com/results/smackdown/060428.html
  5. ^ Wrestlers allegedly tied to drug ring
  6. ^ A Statement From World Wrestling Entertainment, Inc
  7. ^ (EN) Rey Mysterio bio, WWE.com. URL consultato il 24 agosto 2008.
  8. ^ Video del calcio inflitto da Mysterio https://www.youtube.com/watch?v=VnUd_ENMfjo
  9. ^ a b c d e (EN) DVD dedicati a Rey Mysterio su cagematch.net, cagematch.net. URL consultato il 10 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN103021848 · LCCN: (ENno2009179930 · ISNI: (EN0000 0000 7324 7275 · GND: (DE135352193