Adam Cole

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lo sciatore statunitense, vedi Adam Cole (sciatore).
Adam Cole
Adam Cole Apr 2019 (cropped).jpg
Adam Cole nel 2019
NomeAustin Jenkins
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaPanama City, Florida
5 luglio 1989 (32 anni)
Ring nameAdam Carelle
Adam Cole
Altezza dichiarata183 cm
Peso dichiarato91 kg
AllenatoreDJ Hyde
John Dahmer
Les Thatcher
Debutto26 aprile 2008
FederazioneAll Elite Wrestling
sito ufficiale
Progetto Wrestling

Adam Cole, pseudonimo di Austin Jenkins (Panama City, 5 luglio 1989), è un wrestler statunitense sotto contratto con la All Elite Wrestling.

Cole ha lottato in WWE dal 2017 al 2021 esclusivamente nel roster di NXT, conquistando una volta l'NXT Championship (il cui regno di 396 giorni è il più lungo nella storia del titolo), l'NXT North American Championship e l'NXT Tag Team Championship (con Bobby Fish, Kyle O'Reilly e Roderick Strong dell'Undisputed Era); ha inoltre vinto la terza edizione del torneo Dusty Rhodes Tag Team Classic (con Kyle O'Reilly) e risulta essere il secondo wrestler ad aver completato la Triple Crown di NXT.

Prima di approdare in WWE nel 2017, ha militato per dieci anni nel circuito indipendente nordamericano e in varie federazioni come la Combat Zone Wrestling e la Ring of Honor, dove ha vinto tre volte il ROH World Championship e una volta il ROH World Television Championship.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Combat Zone Wrestling (2008–2013)[modifica | modifica wikitesto]

Adam Cole nel 2010

Jenkins iniziò a fare wrestling nella Combat Zone Wrestling, iscrivendosi alla scuola di DH Hyde e Jon Dahmer. Il 14 novembre 2007, diventò studente ufficiale della scuola e fece il suo debutto il 21 giugno 2008, facendo squadra con The Reason, perdendo contro Joe Gacy e Alex Colon. Al Chri$ Cas$ Memorial Show, sconfisse Tyler Veritas, altro alunno della scuola, vincendo così il suo primo match. La prima rivalità fu con Gacy e Colon, sfidandoli facendo coppia con partner diversi. L'11 ottobre, Gacy, Colon e EMO sconfissero HDTV, Cole e LJ Cruz in un 6-man tag team match. Cole ottenne la sua rivincita contro EMO, Colon e Gacy a Cage Of Death 10: Ultraviolent, quando lui, Veritas e Cruz sconfissero i tre in un match a 6.

Nel 2009, iniziò a fare squadra regolarmente con Tyler Veritas. A "X: Decade of Destruction –10th Anniversary", Cole e Veritas vinsero un Tag Team Gauntler Match contro i The S.A.T., L.J. Cruz e Izzy Kensington, 2.0, A.M.I.L., e i GNC. Nello show di marzo seguente, furono sempre loro a prevalere in un altro Fatal 4-Way Match contro Jagged & Cole Calloway, i GNC e Andy Sumner & Drew Gulak. Dopo una pausa, ritornò a A Tangled Web 2 l'8 agosto, dove lui e Veritas vinsero un terzo Fatal 4-Way Tag Team Match contro i BLKOUT, Team Macktion (TJ Mack e Kirby Mack) e The Spanish Armada (L.J. Cruz e Alex Colon). A Down With The Sickness Forever, Cole e Veritas si guadagnarono quindi la possibilità di sfidare i The Best Around (TJ Cannon e Bruce Maxwell) per il CZW World Tag Team Championship, ma persero l'incontro. Dopo questa sconfitta i due si divisero e si concentrarono sulle carriere in singolo, iscrivendosi entrambi al torneo per decretare il primo Wired TV Championship. Cole sconfisse Alex Colon e Rich Swann, prima di perdere proprio contro Veritas.

A Walking on Pins and Needles nel marzo 2010, Cole combatté contro Sabian un match finito oltre il tempo limite di 15 minuti. Nello stesso anno, iniziò anche a gravitare intorno al CZW World Junior Heavyweight Championship, infatti il 10 aprile, sfidò Sabian per il titolo, risoltosi in No Contest. L'8 maggio, vinse un Triple Treath Match per la cintura battendo Ruckus e Sabian. La difense per due volte contro Ryan Slater, prima di effettuare un Turn Heel il 9 ottobre, attaccando il suo ex compagno Tyler Veritas. Dopo aver battuto anche AR Fox e Zack Sabre Jr., si guadagnò la fiducia di Mia Yim che diventò la sua manager.

Nel febbraio 2011, a Twelve: Anniversary, Cole si qualificò per il Best of the Best X tournament, sconfiggendo Pinkie Sanchez. Battendo Kyle O'Reilly e Johnny Gargano in un Triple Treath, si qualificò anche per il secondo turno, dove schienò anche Zack Sabre Jr. Vinse il torneo battendo Sami Callihan nella finale. Adam trovò poi un ulteriore alleato nel suo allenatore DJ Hyde, che in più occasioni lo aiutò a mantenere il titolo interferendo negli incontri. Il 12 novembre, dopo ben 553 giorni di regno, Cole perse lo World Junior Heavyweight Title contro Sami Callihan, nonostante le interferenze in suo favore di Hyde e Mia Yim.

Nel 2012, si concentrò sul CZW World Heavyweight Championship non riuscendo a vincerlo contro Devon Moore. A Best of the Best 11, Hyde tradì Cole per Tony Nese. Da ciò scaturì una rivalità tra Hyde e Cole. Nel novembre 2012, ebbe una rivalità con Callihan, i due si affrontarono a Cage of Death 14: Shattered Dreams, dove Cole vinse in un No Holds Barred match.

Circuito indipendente (2009–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Ring of Honor (2009–2017)[modifica | modifica wikitesto]

Adam Cole nel 2013

Cole fece il suo debutto per la Ring of Honor il 26 luglio 2010, facendo coppia con Nick Westgate, perdendo contro Chris Hero e Claudio Castagnoli. Il 23 agosto, venne annunciata la firma con la compagnia di Philadelphia da parte del wrestler. Cole si alleò presto con il debuttante Kyle O'Reilly, formando un Team chiamato Future Shock. Sconfissero subito Grizzly Redwood e Mike Sydal. Partecipò al Survival of the Fittest 2010, sconfiggendo Steve Corino alle eliminatore, ma venendo eliminato in un 6-Man Elimination Match. A Final Battle 2010, i Future Shock persero contro King e Titus. Il 1º aprile, sfidarono i Kings of Wrestling e i Briscoe Brothers. L'8 luglio, diventano primi sfidanti ai titoli di coppia sconfiggendo i Bravados. Non incasseranno questa possibilità poiché i due si divideranno a inizio 2012, con Cole che formerà un Team con Eddie Edwards e O'Reilly con Davey Richards. Il 4 marzo, Cole ed Edwards sconfissero O'Reilly e Richards. A Best in the World 2012, Cole sconfisse O'Reilly in un "Hybrid Rules" match.

Il 29 giugno 2012, Cole schienò Roderick Strong, conquistando il ROH World Television Championship. Il 15 settembre, a Death Before Dishonor X: State of Emergency, Cole difense il titolo contro Mike Mondo e a Glory By Honor XI: The Unbreakable Hope il 13 ottobre, Cole lo mantenne anche contro Edwards. A Final Battle 2012, venne sconfitto da Matt Hardy in un match non valido per il titolo, ma riuscì a rimanere campione fino al 2 marzo 2013, dopo un regno di 246 giorni, venne infatti privato della cintura da Matt Taven. A Border Wars, sfidò Jay Briscoe per il ROH World Championship ma uscì sconfitto. A fine maggio, la federazione annunciò il prolungamento di contratto per Cole.

Dopo l'infortunio di Jay, il titolo ROH venne reso vacante e fu indetto da Jim Cornette un torneo per decretare un nuovo campione. Cole si iscrisse e riuscì a battere Mark Briscoe nel primo round, poi ancora Jay Lethal per accedere alla semifinale. Inaspettatamente, vinse sia contro Tommaso Ciampa, che contro Michael Elgin in finale conquistando per la prima volta il ROH World Championship. Dopo il match, Jay Briscoe salì sul ring per consegnargli la cintura, ma Cole lo attaccò alle spalle effettuando un Turn Heel. Riuscì a difendere la cintura sia in un Triple Treah contro Jay Briscoe e Michael Elgin, sia contro Chris Hero, che nel frattempo aveva fatto il suo ritorno in ROH attaccando proprio Cole. Nel frattempo, si era però creata una storyline secondo la quale Jay Briscoe aveva presentato negli show una sua versione del titolo ROH, dichiarando di essere l'unico vero campione.

Con la collaborazione iniziata nel maggio 2014 tra ROH e New Japan Pro-Wrestling, Cole ricevette come molti altri lottatori un pass per combattere in Giappone. Mantenne il titolo contro Kevin Steen e sia contro alcune stelle della NJPW, come Jushin Thunder Liger a War of the Worlds. Il suo regno di 275 giorni durò fino all'evento Best in the World 2014, quando a privarlo della cintura fu Michael Elgin. A Tokorozawa, il 10 agosto, lottando in coppia con Mike Bennett, sconfisse Captain New Japan e Jushin Thunder Liger. Tornato negli USA, Cole vinse il Survival of the Fittest, ma a Final Battle 2014, non riuscì a sconfiggere Jay Briscoe per il ROH World Championship. In seguito al match, che aveva stipulazione Fight Without Honor, Cole annunciò di essersi infortunato e che avrebbe necessitato un'operazione alla spalla.

Ultimato il recupero e la fisioterapia, fece ritorno il 12 maggio 2015 a War of the Worlds, perdendo contro A.J. Styles. Sembrava che potesse allearsi con Kyle O'Reilly, stabilizzandosi dalla parte dei Face, ma nel maggio 2016, si unisce invece ai Bullet Club.

Pro Wrestling Guerrilla (2011–2017)[modifica | modifica wikitesto]

WWE (2017–2021)[modifica | modifica wikitesto]

The Undisputed Era (2017–2021)[modifica | modifica wikitesto]

Adam Cole nel 2019

Il 14 agosto 2017 si sono diffuse numerose notizie circa il debutto di Cole in WWE. Tale debutto è infatti avvenuto il 19 agosto 2017 a NXT TakeOver: Brooklyn III, dove Cole, Bobby Fish e Kyle O'Reilly hanno attaccato il nuovo NXT Champion Drew McIntyre, stabilendosi come un heel. Di conseguenza, Cole è stato assegnato al territorio di sviluppo della WWE, NXT. Nella puntata di NXT del 14 settembre Cole, Fish e O'Reilly hanno attaccato Drew McIntyre dopo il suo confronto con Roderick Strong; in seguito, il trio si è fatto nominare The Undisputed Era. Nella puntata di NXT del 27 settembre Cole ha sconfitto l'NXT Tag Team Champion Eric Young. Nella puntata di NXT del 18 ottobre il match tra l'Undisputed Era e i SAnitY (Alexander Wolfe, Eric Young e Killian Dain) è terminato in no-contest a causa dell'intervento degli Authors of Pain (Akam e Rezar). Il 18 novembre, a NXT TakeOver: WarGames, l'Undisputed Era ha sconfitto i SAnitY e il team formato dagli Authors of Pain e Roderick Strong in un WarGames match. Nella puntata di NXT del 13 dicembre Cole è stato sconfitto da Aleister Black, fallendo nell'opportunità di inserirsi in un Fatal 4-Way match per determinare il contendente nº1 all'NXT Championship di Andrade "Cien" Almas. Il 27 gennaio, a NXT TakeOver: Philadelphia, Cole è stato sconfitto da Aleister Black in un Extreme Rules match. Il 28 gennaio, alla Royal Rumble, Cole ha fatto la sua prima apparizione nel roster principale partecipando all'omonimo match del pay-per-view entrando col numero 23 ma è stato eliminato da Rey Mysterio. Nella puntata di NXT del 7 febbraio l'Undisputed Era ha sconfitto i SAnitY in un Six-man Tornado Tag Team match. Nella puntata di NXT del 28 febbraio Cole ha sconfitto Cezar Bononi. Nella puntata di NXT del 14 marzo Cole ha affrontato Pete Dunne per il WWE United Kingdom Championship ma è stato sconfitto per squalifica. Nella puntata di NXT del 21 marzo Cole ha sconfitto Kassius Ohno. Il 7 aprile, a NXT TakeOver: New Orleans, Cole ha vinto un Ladder match che includeva anche EC3, Killian Dain, Lars Sullivan, Ricochet e Velveteen Dream conquistando così l'NXT North American Championship per la prima volta. Inoltre, quella stessa sera, Cole e O'Reilly hanno difeso con successo l'NXT Tag Team Championship in un Triple Threat Tag Team match contro gli Authors of Pain e la coppia formata da Pete Dunne e Roderick Strong. Cole, infatti, era in sostituzione dell'infortunato Bobby Fish ed ha potuto difendere il titolo sotto la "Freebird Rule" (senza però venire riconosciuto come campione dalla WWE). Inoltre, Cole e O'Reilly si sono anche aggiudicati il torneo Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 25 aprile Cole ha difeso con successo l'NXT North American Championship contro Oney Lorcan. Nella puntata di NXT del 16 maggio Cole, O'Reilly e Strong sono stati sconfitti da Danny Burch, Oney Lorcan e Pete Dunne. Il 19 giugno, durante l'evento NXT U.K. Championship, Cole ha difeso con successo il titolo contro Wolfgang. Nella puntata di NXT del 27 giugno l'Undisputed ERA ha sconfitto i Moustache Mountain (Trent Seven e Tyler Bate) e Ricochet. Nella puntata di NXT dell'11 luglio Cole ha sconfitto Danny Burch. Nella puntata di NXT del 25 luglio Cole ha sconfitto Sean Maluta in un match non titolato. Il 18 agosto, a NXT TakeOver: Brooklyn IV, Cole ha perso l'NXT North American Championship contro Ricochet dopo 133 giorni di regno. Il 17 novembre, a NXT TakeOver: WarGames II, l'Undisputed ERA è stata sconfitta dai War Raiders (Hanson e Rowe), Pete Dunne e Ricochet in un WarGames match. Nella puntata di NXT del 13 febbraio 2019 Cole è stato sconfitto da Ricochet. Nella puntata di NXT del 20 marzo Cole ha vinto un Fatal 5-Way match contro Aleister Black, Matt Riddle, Ricochet e Velveteen Dream conquistando la possibilità di sfidare Johnny Gargano a NXT TakeOver: New York per il vacante NXT Championship. Il 5 aprile, a NXT TakeOver: New York, Cole ha affrontato Johnny Gargano in 2-out-of-3 Falls match per il vacante NXT Championship ma è stato sconfitto per 2-1. Nella puntata di NXT dell'8 maggio Cole è stato sconfitto da Matt Riddle. Il 1º giugno, a NXT TakeOver: XXV, Cole ha sconfitto Johnny Gargano conquistando l'NXT Championship per la prima volta. Il 13 luglio, a Evolve 131 (un evento organizzato con la partecipazione della WWE, della Evolve e della WWN), Cole ha difeso con successo il titolo contro Akira Tozawa (appartenente al roster di 205 Live). Il 10 agosto, a NXT TakeOver: Toronto II, Cole ha difeso con successo il titolo contro Johnny Gargano in un 2-out-of-3 Falls match (composto da un Single match, uno Street Fight e un Asylum match) per 2-1. Nella puntata di NXT del 4 settembre Cole ha difeso con successo il titolo contro Jordan Myles. Nella puntata di NXT del 2 ottobre Cole ha difeso con successo il titolo contro Matt Riddle. Nella puntata di SmackDown del 1º novembre Cole ha difeso con successo il titolo contro Daniel Bryan. Nella puntata di Raw del 4 novembre Cole è stato sconfitto da Seth Rollins per squalifica a causa dell'intervento dell'Undisputed Era, ma ha comunque mantenuto l'NXT Championship. Nella puntata di NXT del 20 novembre Cole ha sconfitto Dominik Dijakovic in un Ladder match non titolato. Il 24 novembre, a Survivor Series, Cole ha difeso con successo il titolo contro Pete Dunne. Nella puntata di NXT del 18 dicembre Cole ha difeso con successo il titolo contro Finn Bálor, grazie anche alla distrazione di Johnny Gargano. Nella puntata di NXT del 12 febbraio 2020 Cole ha sconfitto Kushida in un match non titolato. Il 16 febbraio, a NXT TakeOver: Portland, Cole ha difeso con successo il titolo contro Tommaso Ciampa grazie all'attacco di Johnny Gargano ai danni dello stesso Ciampa. Nella puntata di NXT del 22 aprile Cole e Strong sono stati sconfitti da Dexter Lumis e Velveteen Dream. Nella puntata di NXT del 6 maggio Cole ha difeso con successo il titolo contro Velveteen Dream. Il 7 giugno, a NXT TakeOver: In Your House 2020, Cole ha difeso con successo il titolo contro Velveteen Dream in un Last Chance Backlot Brawl. Nella puntata di NXT del 10 giugno Cole ha sconfitto Dexter Lumis in un match non titolato. L'8 luglio, ad NXT The Great American Bash, Cole ha perso il titolo contro Keith Lee in un Winner Takes All match, in cui era in palio anche l'NXT North American Championship di Lee, dopo un lungo regno durato 396 giorni. Il 22 agosto, a NXT TakeOver: XXX, Cole ha sconfitto Pat McAfee. Nella puntata speciale NXT Super Tuesday del 1º settembre Cole ha partecipato ad un 60–minute Iron Man Fatal 4-Way match che comprendeva anche Finn Bálor, Johnny Gargano e Tommaso Ciampa per la riassegnazione del vacante NXT Championship ma l'incontro è terminato in pareggio tra lo stesso Cole e Bálor sul 2-2. Nella puntata speciale NXT Super Tuesday II del 2 settembre (andata in onda l'8 settembre) Cole ha affrontato Finn Bálor per il vacante NXT Championship ma è stato sconfitto. Nella puntata di NXT del 30 settembre Cole ha sconfitto Austin Theory. Il 6 dicembre, a NXT TakeOver: WarGames IV, l'Undisputed Era scofisse Danny Burch, Oney Lorcan, Pat McAfee e Pete Dunne in un WarGames match. Nella puntata di NXT del 23 dicembre Cole sconfisse Velveteen Dream. Nella puntata di NXT del 13 gennaio 2021 Cole e Roderick Strong sconfissero i Breezango (Fandango e Tyler Breeze) negli ottavi di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 3 febbraio Cole e Strong vennero sconfitti da Timothy Thatcher e Tommaso Ciampa nei quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic.

Il 14 febbraio, a NXT TakeOver: Vengeance Day, Cole e Roderick Strong aiutarono Kyle O'Reilly e Finn Bálor, al termine del match tra lo stesso Bálor e Pete Dunne per l'NXT Championship del primo, dall'assalto dello stesso Dunne, Danny Burch e Oney Lorcan, ma poco dopo Cole attaccò O'Reilly. Nella puntata di NXT del 17 febbraio Cole attaccò nuovamente O'Reilly durante un match tra questi, Strong e Bálor contro Burch, Dunne e Lorcan vinto da questi ultimi. Nella puntata di NXT del 10 marzo Cole affrontò Finn Bálor per l'NXT Championship ma venne sconfitto. L'8 aprile, nella seconda serata di NXT TakeOver: Stand & Deliver, Cole venne sconfitto da Kyle O'Reilly in un Unsanctioned match. Il 13 giugno, a NXT TakeOver: In Your House, Cole partecipò ad un Fatal 5-Way match per l'NXT Championship che comprendeva anche il campione Karrion Kross, Johnny Gargano, Kyle O'Reilly e Pete Dunne ma il match venne vinto da Kross. Il 6 luglio, nella puntata speciale NXT The Great American Bash, Cole prevalse su O'Reilly. Il 22 agosto, a NXT TakeOver 36, fu sconfitto da O'Reilly nel loro ultimo match, un 2-out-of-3 Falls match (composto da un match singolo, uno street fight e uno steel cage match), perso per 2-1.[1]

Il 23 agosto alla scadenza del contratto con la WWE, diventò Free agent.[2][3]

All Elite Wrestling (2021–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 settembre 2021, debuttò nella All Elite Wrestling durante All Out, riunendosi ai suoi ex-compagni nel Bullet Club Kenny Omega e gli Young Bucks[4][5].

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Adam Cole mentre applica una Figure-four leglock su Roderick Strong

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Best Damn Pro Wrestler on the Planet"
  • "The Industry Ruler"
  • "The One"
  • "The Panama City Playboy"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Cole con il ROH World Championship, titolo che ha detenuto tre volte
Cole con l'NXT North American Championship, titolo che ha detenuto una volta

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bobby Melok, Kyle O'Reilly Bests Adam Cole in The Undisputed Finale 2-out-of-3 Falls match, su WWE.com. URL consultato il 22 agosto 2021.
  2. ^ (EN) Adam Cole-NXT Update, su pwinsider.com, 22 agosto 2021. URL consultato il 23 agosto 2021.
  3. ^ (EN) Fans Think Adam Cole is Heading to AEW Following NXT TakeOver 36 Loss, su comicbook.com, 22 agosto 2021. URL consultato il 23 agosto 2021.
  4. ^ (EN) Adam Cole is All Elite, su allelitewrestling.com, 5 settembre 2021. URL consultato il 6 settembre 2021.
  5. ^ (EN) AEW All Out results: Powell’s live review of CM Punk vs. Darby Allin, The Young Bucks vs. The Lucha Bros in a cage match for the AEW Tag Titles, Kenny Omega vs. Christian Cage for the AEW Title, Britt Baker vs. Kris Statlander for the AEW Women’s Title, Chris Jericho vs. MJF, su prowrestling.net, 5 settembre 2021. URL consultato il 6 settembre 2021.
  6. ^ Adam Cole venne riconosciuto come campione grazie alla "Freebird Rule"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]