Roderick Strong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Chris Lindsey)
Jump to navigation Jump to search
Roderick Strong
Roderick Strong 2016.png
Strong nel febbraio del 2016
Ring nameThe Jester
Roderick Strong
Roderick Swarm
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaEau Claire
26 luglio 1983 (35 anni)
Altezza dichiarata178 cm
Peso dichiarato91 kg
AllenatoreJim Neidhart
King Curtis Iaukea
The Warlord
Tim Mahoney
Debutto2000
FederazioneWWE NXT
Progetto Wrestling

Chris Lindsey (Eau Claire, 26 luglio 1983) è un wrestler statunitense sotto contratto con la WWE, dove lotta nel territorio di sviluppo di NXT con il ringname Roderick Strong e dove è l'attuale detentore dell'NXT Tag Team Championship con Kyle O'Reilly al loro secondo regno.

Debutta nel 2000 come The Jester nei circuiti indipendenti della Florida ma si fa velocemente un nome come Roderick Strong lottando nella NWA Florida e nella Ring of Honor, dove ha debuttato nel settembre del 2003.

Ha lavorato anche per la Full Impact Pro e la Pro Wrestling Guerrilla. Nel 2005 ha lavorato anche per la Total Nonstop Action Wrestling e anche per la Dragon Gate in Giappone.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lindsey è nato nel Wisconsin, ma si trasferisce in Florida da bambino. Dopo aver studiato alla Riverview High School, dove gioca a Football Americano, si reca all'Università per studiare economia per due anni, per poi mollare gli studi. Nell'autunno del 1994, il padre di Lindsey, un ex wrestler al college, inizia ad allenarlo insieme a Jim Neidhart. Dopo aver incontrato Harry Smith, decide anch'egli di diventare un wrestler, debuttando a Tampa nel 2000 come The Jester.

IPW Hardcore e NWA Florida (2000–2004)[modifica | modifica wikitesto]

Strong lotta il suo promo match per la Independent Professional Wrestling, partecipando ad una Battle Royal a 20 uomini. Inizialmente, si unisce alla Risk Factor, una stable composta da lui, The Kamikaze Kid e Kid Lethal, per poi fare coppia con suo fratello nella storyline, Sedrick Strong, vincendo gli IPW Tag Team Championship il 28 giugno 2002, strappandoli a Naphtali e Dagon Briggs. Perdono i titoli il 20 settembre, in favore di Scoot Andrews e Mike Sullivan in uno Steel Cage Tag Team Match, dove Roderick rimedia una commozione cerebrale. Roderick effettua un Turn Heel l'8 febbraio 2003, attaccando Sedrick dopo troppe sconfitte.

Dopo che la IPW chiude nel 2003, Strong inizia a lavorare per la NWA Florida. Qui, conquista il Florida Unified Junior Heavyweight Championship sconfiggendo David Babylon. Perde il titolo contro Jerrelle Clark il 13 dicembre 2003 in un Fatal 4-Way. Sconfiggendo Mikey Batts il 21 febbraio, riconquista il titolo dopo che Clark aveva reso quest'ultimo vacante per aver vinto l'NWA World Junior Heavyweight Championship. Perde il titolo contro Sedrick Strong il 29 aprile 2004. Poi diventa allenatore della NWA Florida.

Ring of Honor (2003–2012)[modifica | modifica wikitesto]

Strong debutta nella Ring of Honor (ROH) nel settembre del 2003. Il 22 maggio 2004, a Generation Next, forma una stable chiamata appunto "Generation Next" con Alex Shelley, Austin Aries e Jack Evans. La Generation scala le classifiche della ROH e a Midnight Express Reunion, sconfiggono CM Punk, Ace Steel, John Walters e Jimmy Jacobs. Strong inizia poi a lottare in coppia fissa con Jack Evans, mentre Aries viene presto cacciato dal gruppo. Strong ed Evans falliscono vari assalti ai titoli di coppia ROH. Il 9 luglio, Strong tenta addirittura l'assalto al ROH World Championship ma viene sconfitto da CM Punk. Al Survival of the Fittest 2005, Strong vince sconfiggendo Samoa Joe, Jay Lethal, Austin Aries e Colt Cabana, guadagnando un'altra shot per il titolo ROH. Dopo aver sconfitto Jimmy Rave, la sua valletta Jade Chung si unisce a Strong, diventando la sua manager. In un match durato 45 minuti, Strong non riesce a vincere il ROH World Championship, venendo sconfitto da Bryan Danielson. A Final Battle 2005, Strong e Austin Aries vincono i ROH World Tag Team Championship sconfiggendo Sal Rinauro e Tony Mamaluke. Perdono i titoli il 16 settembre 2006, contro Chris Hero e Claudio Castagnoli. Nel febbraio 2007, Strong tradisce Aries alleandosi con i No Remorse Corps di Davey Richards e i No Remorse iniziano subito un Feud con la Resilience di Aries. Successivamente, Rocky Romero si unisce ai No Remorse Corps mentre Matt Cross e Erick Stevens ai Resilience. Strong perde due Ironman Match da 30 minuti contro Aries, ma sconfigge Stevens, vincendo il FIP World Heavyweight Championship, ma perdendolo contro lo stesso Stevens a Final Battle 2007, e rivincendolo a FIP Redefined. A FIP Hot Summers, Strong perde il titolo FIP in un Dog Collar Match. A Respect is Earned II, Richards tradisce Strong andando ad unirsi alla Sweet and Sour Inc. Strong inizia un Feud con la stable, che lo porta a perdere diversi match.

Il 22 maggio 2010, Strong effettua un Turn Heel, assumendo Truth Martini come suo nuovo manager. A Death Before Dishonor VIII, il 19 giugno, Strong sconfigge Colt Cabana, Steve Corino, Shawn Daivari, Tyson Dux e Eddie Edwards grazie all'aiuto di Martini, guadagnandosi una title shot per il ROH World Championship, che riuscirà a vincere a Glory by Honor IX, sconfiggendo Tyler Black in un No Disqualification Match. Dopo un periodo di assenza per un tour in Giappone, difende il titolo a Final Battle 2010 contro Davey Richards. Il 19 marzo, a Manhattan Mayhem IV, perde il titolo contro Eddie Edwards. Il 1º aprile, a Honor Takes Center Stage, Strong sfida Richards in un rematch, ma Roderick viene sconfitto con la Ankle Lock. La seconda sera, perde anche contro El Generico. Dopo il match, Strong e il suo alleato Michael Elgin, attaccano Generico ma in suo aiuto arriva Cabana. Dopo poco, arriva anche Christopher Daniels, finge di aiutare Generico e Cabana, ma poi li attacca turnando Heel e unendosi a Strong e Elgin. Ai primi tapings televisivi della ROH, Strong tenta l'assalto al titolo, ma perde contro Davey Richards. Il 31 marzo 2012, a Showdown in the Sun, Strong sconfigge Jay Lethal conquistando il ROH World Television Championship e diventando il secondo Triple Crown Champion della federazione. Il 29 giugno, Strong perde il titolo contro Adam Cole. La stessa sera, in coppia con il suo compagno della House of Truth, Michael Elgin, viene battuto dai Bravados. Il giorno dopo, affronta Kevin Steen in un match valido per il titolo ROH, ma viene sconfitto. Il 14 luglio, si riscatta, battendo BJ Whitmer.

Total Nonstop Action Wrestling (2005–2006)[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua prima apparizione per la TNA, Strong perde uno Showcase Match contro Austin Aries al PPV Unbreakable l'11 settembre 2005. Il 22 settembre, viene annunciata la sua prima per la federazione di Orlando e combatte nei primi tapings su Spike TV della federazione, perdendo contro AJ Styles. Dopo un Tour in Giappone, torna nel 2006 formando una stable con Austin Aries e Alex Shelley. Nel febbraio 2006, lui e Aries sono stati sospesi per essere arrivati in ritardo al PPV Against All Odds 2006. Ritorna in TNA nell'aprile 2006, ma viene quasi subito svincolato. Torna brevemente il 10 agosto 2010, lottando un dark match contro il wrestler locale Jamil Patel.

Pro Wrestling Guerrilla (2005–2012)[modifica | modifica wikitesto]

Strong ha il suo primo match nella Pro Wrestling Guerrilla (PWG) il 12 febbraio 2005, lottando solo due match in quell'anno. Dopo che lui e Jack Evans sconfiggono El Generico e Human Tornado, diventano primi sfidanti per le cinture di coppia PWG ma i campioni Davey Richards e Super Dragon hanno la meglio. Nel 2006, prende parte alla Battle of Los Angeles, perdendo contro Richards. Il 17 novembre 2006, Strong e Davey Richards sconfiggono Super Dragon e B-Boy, vincendo i PWG World Tag Team Championship. Tuttavia, Dragon e B-Boy rivincono le cinture il giorno dopo. Strong rivince le cinture di coppia col britannico PAC al Dynamite Duumvirate 2007, e lo stesso anno va molto vicino a vincere la Battle of Los Angeles, ma viene sconfitto in finale da CIMA. Nel 2008, rivince il DDT4 Tournament e ritornando campione di coppia stavolta insieme a Jack Evans. Perdono definitivamente i titoli contro Jimmy Jacobs e Tyler Black il 6 luglio 2008. Partecipa alla Battle of Los Angeles 2012, battendo Drake Younger al primo turno, ma perdendo contro Ricochet al secondo.

WWE[modifica | modifica wikitesto]

NXT (2016–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Strong ha fatto il suo debutto ad NXT facendo coppia con Austin Aries durante il torneo Dusty Rhodes Tag Team Classic e sconfiggendo gli Heavy Machinery (Otis Dozovic e Tucker Knight). Successivamente la WWE ha annunciato che Strong è entrato a far parte del WWE Performance Center. Nella puntata di NXT del 14 dicembre Strong ha sconfitto Elias Samson, guadagnando l'opportunità di inserirsi nel Fatal 4-Way match per determinare il contendente n°1 all'NXT Championship di Shinsuke Nakamura. Nella puntata di NXT del 18 gennaio 2017 Strong ha sconfitto Steve Cutler. Il 28 gennaio, a NXT TakeOver: San Antonio, Strong ha sconfitto Andrade "Cien" Almas nel suo match di debutto in pay-per-view. In seguito Strong ha iniziato una faida con la stable SAni†Y (Alexander Wolfe, Eric Young, Killian Dain e Nikki Cross) venendo in aiuto di No Way Jose e Tye Dillinger. Il 1º aprile, a NXT TakeOver: Orlando, Strong, Dillinger, Ruby Riot e Kassius Ohno (il quale ha sostituito No Way Jose poiché era stato attaccato la sera prima) sono stati sconfitti dai SAni†Y. Il 20 maggio, a NXT TakeOver: Chicago, Strong ha sconfitto Eric Young. Nella puntata di NXT del 5 luglio Strong ha affrontato Bobby Roode per l'NXT Championship ma, dopo un finale controverso, è stato sconfitto, fallendo l'assalto al titolo. Nella puntata di NXT del 16 agosto Strong, dopo aver effettuato un turn heel, è stato sconfitto da Drew McIntyre per squalifica a causa dell'intervento di Bobby Roode. Nella puntata di NXT del 30 agosto Strong ha sconfitto Bobby Roode (membro del roster di SmackDown). Nella puntata di NXT del 4 ottobre Strong ha affrontato Drew McIntyre per l'NXT Championship ma è stato sconfitto, fallendo l'assalto al titolo. Nella puntata di NXT del 25 ottobre Strong è stato sconfitto da Andrade "Cien" Almas. Il 18 novembre, a NXT TakeOver: WarGames, Strong e gli Authors of Pain (Akam e Rezar) hanno partecipato ad un WarGames match che includeva anche i SAni†Y e l'Undisputed ERA (Adam Cole, Bobby Fish e Kyle O'Reilly) ma il match è stato vinto da questi ultimi. Nella puntata di NXT del 20 dicembre Strong è stato sconfitto da Lars Sullivan, fallendo nell'opportunità di inserirsi in un Fatal 4-Way match per determinare il contendente n°1 all'NXT Championship di Andrade "Cien" Almas. Nella puntata di NXT del 10 gennaio 2018 Strong e Aleister Black hanno affrontato l'Undisputed ERA (Bobby Fish e Kyle O'Reilly) per l'NXT Tag Team Championship ma sono stati sconfitti. Nella puntata di NXT del 17 gennaio Strong ha sconfitto Fabian Aichner. Nella puntata di NXT del 31 gennaio Strong ha sconfitto Tyler Bate, diventando il contendente n°1 al WWE United Kingdom Championship di Pete Dunne. Nella puntata di 205 Live del 6 febbraio Strong è apparso nel roster principale sconfiggendo Hideo Itami negli ottavi di finale di un torneo per la riassegnazione del WWE Cruiserweight Championship. Nella puntata di NXT del 14 febbraio Strong ha affrontato Pete Dunne per il WWE United Kingdom Championship ma è stato sconfitto. Nella puntata di 205 Live del 27 febbraio Strong ha sconfitto Kalisto nei quarti di finale del torneo per la riassegnazione del WWE Cruiserweight Championship. Nella puntata di 205 Live del 13 marzo, tuttavia, Strong è stato sconfitto da Cedric Alexander nella semifinale del torneo per la riassegnazione del WWE Cruiserweight Championship, venendo eliminato. Nella puntata di NXT del 21 marzo Strong e il WWE United Kingdom Champion Pete Dunne hanno sconfitto Danny Burch e Oney Lorcan nei quarti di finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 28 marzo Strong e Pete Dunne hanno sconfitto i SAni†Y nelle semifinali del Dusty Rhodes Tag Team Classic. Nella puntata di NXT del 4 aprile la finale del Dusty Rhodes Tag Team Classic tra Strong e Pete Dunne contro gli Authors of Pain è terminata in doppia squalifica a causa dell'intervento dell'Undisputed ERA. Il 7 aprile, a NXT TakeOver: New Orleans, Dunne e Roderick Strong hanno partecipato ad un Triple Threat Tag Team match per l'NXT Tag Team Championship e il Dusty Rhodes Tag Team Classic Trophy che includeva anche l'Undisputed ERA e gli Authors of Pain ma il match è stato vinto dai campioni, l'Undisputed ERA; nel finale, infatti, Strong ha permesso a Kyle O'Reilly di schienare Pete Dunne, unendosi di fatto all'Undisputed ERA. A seguito dell'infortunio di Fish, Strong ha preso il suo posto, sotto la "Freebird Rule" (venendo riconosciuto come campione dalla WWE). Il 27 aprile, a Greatest Royal Rumble, Strong ha partecipato al Royal Rumble match a 50 uomini entrando col numero 34 ma, dopo aver eliminato Rhyno, è stato eliminato da Baron Corbin. Nella puntata di NXT del 2 maggio Strong è stato sconfitto dal WWE United Kingdom Champion Pete Dunne per squalifica in un match non titolato. Nella puntata di NXT del 16 maggio Cole, O'Reilly e Strong sono stati sconfitti da Danny Burch, Oney Lorcan e Pete Dunne. Nella puntata di NXT del 6 giugno Strong ha sconfitto Danny Burch. Il 16 giugno, a NXT TakeOver: Chicago II, O'Reilly e Strong hanno difeso con successo i titoli contro Danny Burch e Oney Lorcan. Il 19 giugno, durante l'evento NXT U.K. Championship, O'Reilly e Strong hanno perso i titoli a favore dei Moustache Mountain (Trent Seven e Tyler Bate) dopo 202 giorni di regno. Nella puntata di NXT del 21 giugno (andata in onda l'11 luglio) O'Reilly e Strong hanno sconfitto i Moustache Mountain riconquistando così l'NXT Tag Team Championship. Nella puntata di NXT del 27 giugno l'Undisputed ERA ha sconfitto i Moustache Mountain e Ricochet.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Strong applica laStrong Hold su Johnny Goodtime
Strong esegue una Boston crab su Adam Cole
Strong esegue la Heartache su Davey Richards
Strong e Jack Evans eseguono la Ode to the Bulldogs su Scorpio Sky

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali in coppia[modifica | modifica wikitesto]

  • Con Jack Evans
    • Ode to the Bulldogs / Skipping a Generation

Manager[modifica | modifica wikitesto]

  • Jade Chung
  • Ron Niemi
  • SoCal Val
  • Paul London
  • Truth Martini

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "The Messiah of the Backbreaker"
  • "Mr. Ring of Honor/ROH"
Musiche d'entrata[modifica | modifica wikitesto]
  • "5 Minutes Alone" dei Pantera
  • "Did My Time" dei Korn
  • "Amazing" di Dale Oliver (TNA)
  • "A Victim, A Target" dei Misery Signals
  • "The End of Heartache" dei Killswitch Engage
  • "Emofarm" di Eliot Purse e Judson F. Snell (ROH; usata come membro dei Decade)
  • "Gallantry" di CFO$ (NXT; 19 ottobre 2016–21 dicembre 2016)
  • "Next Level (V1)" di CFO$ (NXT; 18 gennaio 2017–23 settembre 2017)
  • "Next Level (V2)" di CFO$ (NXT; 30 settembre 2017–presente)
  • "Shock the System" di CFO$ (NXT; 7 aprile 2018–presente; usata come membro dell'Undisputed ERA)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Roderick Strong con il ROH World Television Championship, titolo che ha vinto due volte
Strong con l'NXT Tag Team Championship, titolo che ha detenuto 2 volte assieme a Bobby Fish e Kyle O'Reilly (durante il primo regno con entrambi e nel secondo regno solo con O'Reilly)
  • American Wrestling Federation
    • AWF Heavyweight Championship (1)
  • Championship Wrestling from Florida
    • NWA Florida X Division Championship (3)
  • Florida Entertainment Wrestling
    • FEW Heavyweight Championship (1)
  • Independent Professional Wrestling
    • IPW Florida Unified Cruiserweight Championship (1)
    • IPW Tag Team Championship (1) – con Sedrick Strong
  • Independent Wrestling Association East Coast
    • IWA East Coast Heavyweight Championship (1)
  • Lethal Wrestling Federation
    • LWF Heavyweight Championship (1)
  • Premiere Wrestling Xperience
  • SoCal Uncensored
    • Match of the Year (2006)
    • Match of the Year (2013)
  • South Florida Championship Wrestling
    • SFCW Heavyweight Championship (1)
    • SFCW Tag Team Championship (1) – con Justin Venom

1 Durante il suo primo regno, Strong difendeva il titolo con Fish e O'Reilly sotto la "Freebird Rule".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]