Eddie Edwards (wrestler)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Eddie Edwards
Eddie Edwards at Smash 2015.jpg
NomeEric Maher
Ring nameEddie Edwards
John Cahill
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaBoston
30 dicembre 1983[1]
Altezza183 cm
AllenatoreKiller Kowalski
Debutto2002
FederazioneTNA
Progetto Wrestling

Eric Maher (Boston, 30 dicembre 1983) è un wrestler statunitense.

Attualmente combatte nella Impact Wrestling con il ring name Eddie Edwards dove ha vinto il titolo di TNA World Heavyweight Championship, per due volte il titolo di TNA X Division Championship e per cinque volte (in coppia con Davey Richards) quello di TNA World Tag Team Championship.

Ha combattuto anche nel Ring of Honor (ROH)[2], dove è stato campione del ROH World Championship e campione dell'inaugurale ROH World Television Championship nonché due volte vincitore del ROH World Tag Team Championship[2] (sempre in coppia con Davey Richards) e con cui formò il duo 'The American Wolves'. Nel novembre 2010 ha vinto anche il torneo 'ROH's Survival of the Fittest'[2], titolo che gli ha permesso di gareggiare per vincere il campionato del mondo e diventando così il primo lottatore a vincere il ROH Triple Crown e che, ad oggi, gli permette di essere l'unico ad aver vinto sia il 'Triple Crown' del ROH che quello della TNA[2].

Edwards ha combattuto anche nelle promozioni sud californiane come Pro Wrestling Guerrilla (PWG) e nella giapponese Pro Wrestling Noah (PWN).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni e circuiti indipendenti[modifica | modifica wikitesto]

Edwards ha lottato in numerose federazioni indipendenti come la New England Championship Wrestling (NECW), Top Rope Promotions (TRP), Maryland Championship Wrestling e Millennium Wrestling Federation (MWF)[2] ed ha anche combattuto nelle MXW Pro Wrestling, Defiant Pro Wrestling, Power League Wrestling, Showcase Pro Wrestling e la Big Time Wrestling[2].

MWF Television Championship (2003)[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 Febbraio 2003, Edwards conquista il MWF Television Championship sconfiggendo Jerelle Clark nella finale del torneo e mantenne il titolo per due anni e mezzo e per poi perderlo in un 'three-way match,' contro Tommaso Ciampa. Un match e che includeva anche A.J. Styles[3].

New England Championship Wrestling e Squared Circle Wrestling (2007-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Edwards al 2CW show nell'agosto del 2008

Nel Gennaio 2007, Edwards lottò per la Squared Circle Wrestling (2CW) e gareggiando con wrestler come John Walters, C.W. Anderson, e Samoa Joe e dove sfidò Slyck Wagner Brown per il 2CW Title nell'Agosto 2008.

Vinse invece il titolo 2CW di tag team insieme a Davey Richards il 2 aprile 2010[4] ma lo perse in seguito contro Colin Delaney e Jimmy Olsen il 22 agosto.[5]

Nel Giugno 2007 gareggia nel torneo del 'four-way Iron Man match' dell' 'Iron 8 Championship Tournament' della NECW e sconfigge in sequenza Gary Cassidy, Bobby Fish, Brandon Locke e Brian Fury, quest'ultimo come avversario della finale[6].

Nell'Ottobre del 2011 combatte contro Jigsaw nella federazione Chikara e perde l'incontro.

Nel Novembre del 2012 Edwards forma assieme a Roderick Strong il duo 'Dojo Bros' e vince il 'Premiere Wrestling Xperience's Tag Team Championship'[7].

Ring of Honor (2006-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Debutto e primi combattimenti[modifica | modifica wikitesto]

Edwards debutta il 22 dicembre 2006 in un match contro Austin Aries e da cui esce sconfitto ed il 26 gennaio 2007. Nella seconda sua apparizione perde contro Jack Evans. L'11 aprile 2008, dopo aver sconfitto Jigsaw, accetta la proposta di Larry Sweeney e si allea con lui nella stable 'Sweer and Sour Inc.' e per cui il 12 Aprile combatte vincendo il suo primo match in un tag team (insieme a Chris Hero) contro Erick Stevens e Pelle Primeau. Successivamente perde contro Claudio Castagnoli e nel Settembre 2008 a 'Driven', Edwards e Adam Pearce perdono un match di coppia contro Erick Stevens e Brent Albright[8].

The American Wolves[modifica | modifica wikitesto]

Nel Dicembre 2008 Edwards formò con Davey Richards il tag team 'The American Wolves' ed il 26 Dicembre all 'All Star Extravaganza IV' debuttarono insieme in un 'Triple Treath Elimination Tag Team Match' dove persero contro 'The Briscoe Brothers' (Jay Briscoe e Mark Briscoe), un match che includeva anche Claudio Castagnoli e Nigel McGuinness[9]. A 'Final Battle 2008', gli American Wolves e Go Shiozaki perdono un '6-Man Tag Team Match' contro Roderick Strong, Erick Stevens e Brent Albright e la stessa sera attaccano e infortunano Mark Briscoe[10].

Nei primi mesi del 2009 gareggiano per vincere il ROH World Tag Team Championship (detenuto da El Generico e Kevin Steen) ma falliscono in numerose occasioni[11][12], tuttavia, il 10 Aprile ed in un 'Tables are Legal' match riescono a vincerlo. Nei mesi seguenti Edwards and Richards difendono il titolo contro vari tag team come quelli formati da Tyler Black e Bryan Danielson ed anche contro gli ex detentori Kevin Steen e El Generico affrontando questi ultimi in un submission match svoltosi al 'Manhattan Mayhem III'[13].

Il 25 settembre, Edwards si infortuna in un 'Anything Goes match' contro Kevin Steen[14]. Tuttavia, il giorno dopo riesce a difendere il titolo di coppia in un 'Ladder Match'. A Final Battle 2009, gli American Wolves perdono i titoli contro i Briscoe Brothers[15].

Competizioni singole e tag team[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010, Edwards partecipa al torneo per decretare il primo ROH Television Champion e sconfigge al primo turno Colt Cabana, Kevin Steen al secondo e il suo ex tag team partner Davey Richards nella finale per diventare così il primo ROH Television Champion (5 Marzo)[16]. La serata seguente difende il titolo sconfiggendo nuovamente Colt Cabana[17] ed il 20 Marzo anche Petey Williams[18]. Nelle registrazioni del 'Ring of Honor Wrestling' avvenute nel mese di Maggio Edwards propone un '10 Minute Hunt' dove se i suoi opponenti reiscono a batterlo in 10 minuti o negli ultimi 10 potranno sfidarlo per vincere il titolo da lui posseduto. L'8 Settembre 2010 ROH annuncia che Edwards ha firmato un allungamento del contratto e nella stessa settimana Edwards sconfigge due membri della stable 'The embassy' (Erick Stevens e Shawn Daivari) quest'ultimo al 'Glory By Honor IX' avvenuto nella notte seguente. Il 12 novembre 2010 Edwards vince il 'Survival of the Fittest tournament' sconfiggendo Chris Hero per avanzare in finale e poi vince un '6-Man Elimination Match' dove elimina l'ultimo wrestler rimasto Kenny King. Il 9 dicembre 2010 Edwards difende il Television Championship contro Mark Briscoe ma lo perde contro Christopher Daniels[19].

Il 19 marzo 2011 Edwards conquista il suo primo ROH World Championship sconfiggendo Roderick Strong ed a seguito di questa vittoria diventa il primo campione Triple Crown della federazione in quanto già vincitore del 'World Tag Team', del 'World Television' e del 'World Championships' di questa federazione[20]. Il 1º aprile difende il titolo contro Christopher Daniels ed a Best in the World lo perde contro Davey Richards. Nelle registrazioni del 13 agosto sconfigge Michael Elgin ed a 'Death Before Dishonor IX' vince contro Roderick Strong in un '3 Stages of Hell Match' dove il primo match combattuto fu un normale match, il secondo un 'Submission Match' ed infine il terzo fu un '15-minutes Ironman Match'[21]. Il 4 dicembre, a Northern Aggression, Edwards (insieme a Charlie Haas, Shelton Benjamin ed El Generico) vince un '8-man tag team match' contro la squadra formata dai Briscoe Brothers, Elgin e Roderick Strong.

Edwards (a sinistra) e Kevin Steen al 'Showdown in the Sun Night 2' avvenuto il 31 Marzo 2012

Il 7 Gennaio 2012 nelle registrazioni di 'Ring of Honor Wrestling' Edwards forma una nuova coppia con Adam Cole e che si oppone a quella formata da Davey Richards e Kyle O'Reilly[22]. Al 'ROH's Homecoming 2012 show' del 20 Gennaio viene annunciato che Edwards non potrà partecipare ai combattimenti a causa di un'intossicazione alimentare e nel Marzo, al '10th Anniversary Show' Edwards e Adam Cole sconfiggono Davey Richards e Kyle O'Reilly in un main event tag team match[23]. Il 31 Marzo 2012 a 'Showdown in the Sun' viene sconfitto da Kevin Steen ed il 12 Maggio a 'Border Wars' sconfigge Rhino ma quest'ultimo, nelle registrazioni del 3 Agosto, lo sconfigge a sua volta ottenendo un match per il titolo ROH.

Il 14 Dicembre 2013 a 'Final Battle' Edwards fa coppia con B.J. Whitmer ed insieme sconfiggono Jay Lethal e Roderick Strong ed alla fine della serata Eddie viene attaccato dai membri della stable 'The Decade' formata dallo stesso B.J. Whitmer, Roderick Strong e da Jimmy Jacobs.

Ritorno dei Wolves[modifica | modifica wikitesto]

Eddie Edwards e Davey Richards al 'Supercard of Honor VII' dell'Aprile 2013

A Final Battle 2012, svoltosi il 16 dicembre, Edwards si riunisce con Davey Richards ed insieme sconfiggono Bobby Fish e Kyle O'Reilly per ottenere una title shot valida per gli allori di coppia, ma vengono sconfitti il 18 Gennaio 2013 dai Briscoe Brothers nel match decisivo[24]. Il 3 Agosto dello stesso anno gli American Wolves sconfiggono i Forever Hooligans (Alex Koslov e Rocky Romero) vincendo il 'ROH World Tag Team Championship' per la seconda volta[25]. Perdono il titolo il 17 Agosto nell'evento 'War of the Worlds' e contro i reDRagon, una tag team formata da Bobby Fish e Kyle O'Reilly[26]. Il 20 Settembre combattono di nuovo contro i Forever Hooligans anche nell'avvenimento 'Death Before Dishonor XI' di 'IWGP Junior Heavyweight Tag Team Championship' della 'New Japan Pro Wrestling's ma senza vincere il titolo di tag team[27].

Pro Wrestling Guerrilla (2011–2013)[modifica | modifica wikitesto]

Edwards fece il suo debutto nella Pro Wrestling Guerrilla il 4 marzo 2011, sempre in coppia con Richards e partecipando all'annuale 'Dynamite Duumvirate Tag Team Title Tournament' e dove i vincitori avrebbero ottenuto un'opportunità per i titoli di coppia PWG. La coppia di lottatori soconfisse al primo round i RockNES Monsters (Johnny Goodtime e Johnny Yuma) ma venne eliminata in semifinale dagli Young Bucks[28]. Poco tempo dopo Edwards entra come membro integrale del roster della promotion[29] e sconfigge quindi Alex Shelley ed El Generico[30]. Alla Battle of Los Angeles 2011 (un altro torneo simile al precedente ma riservato alla lotta in singolo), sconfigge Roderick Strong nel primo round perde contro il detentore della cintura Kevin Steen in semifinale[31].

Il 17 marzo 2012 Edwards riceve un'occasione per vincere il titolo PWG contro il detentore El Generico ma l'incontro venne trasformato in un Triple Treath che includeva anche Kevin Steen il quale schienò Edwards vincendo il titolo[32]. Alla 'Battle of Los Angeles 2012' Edwards sconfigge Kyle O'Reilly nel primo round ma viene eliminato da Adam Cole nei quarti di finale, il vincitore della finale e del torneo[33]. Il 1 Dicembre a 'Mystery Vortex' Edwards forma un tag team con Roderick Strong (che prende il nome di 'Dojo Bros.) e guadagnado le vittorie contro The Yung Backs nel match di apertura e contro i 'Super Smash Brothers', (i detentori del PWG World Tag Team Championship) in un match non titolato[34].

Il 23 Marzo 2013 Eddie Edwards e Roderick Strong ricevono la possibilità di combattere per il PWG World Tag Team Championship (detnuto da The Young Bucks) ma furono sconfitti[35]. Il 21 Dicembre sconfiggono AR Fox e Rich Swann in un Edwards' PWG farewell match[36].

Il 24 Luglio 2015 Edwards annuncia il suo ritorno in PWG in coppia con Davey Richards ma la loro partecipazione venne cancellata ancora prima che l'evento avvenisse.

Total Nonstop Action Wrestling (2014-2016)[modifica | modifica wikitesto]

The Wolves e i cinque titoli di coppia[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 Gennaio 2014 Edwards e Richards, ora rinominati 'The Wolves', debuttano ad Impact Wrestling in un segmento nel backstage con Dixie Carter e come parte della storyline essi rivelano di aver firmato un contratto con un nuovo investitore della TNA[37].

Nella settimana successiva The Wolves e Samoa Joe sconfiggono in un 6-man tag team match The BroMans (Robbie E, Jessie Godderz e Zema Ion)[38] e il 23 Febbraio di nuovo i Wolves sconfiggono i BroMans al TNA World Tag Team Championship conquistando così la cintura per la prima volta[39]. Il primo regno però fu di breve durata, poiché al Wrestle-1's Kaisen, di Tokyo gli ex campioni (i BroMans) rivinsero sui Wolves ma, il 27 Aprile, durante il Sacrifice pay-per-view furono di nuovo i Wolves a vincere il titolo di tag team battendo ancora una volta i BroMans in un '3 on 2 handicap tag match'[40].

A Slammiversary XII del 15 Giugno 2014 Edwards compete in singolo per un six-way ladder match valido per il titolo X Division, match che fu vinto da Sanada[41].

Richards e Edwards (a destra) con la cintura di campioni e durante il loro secondo regno nell'Agosto 2014

I Wolves tornano a combattere a Wrestle-1 il 6 Luglio per difendere con successo il titolo di campioni contro 'Junior Stars' (Koji Kanemoto e Minoru Tanaka)[42][43] e nelle settimane successive difendono il titolo prima contro Bram e Magnus, poi contro The Hardys (Matt e Jeff Hardy)[44] ed infine in un three-way tag team match contro The Hardys ed il Team 3D che fu svolto come 'Full Metal Mayhem match' ed in cui i Wolves vincono nuovamente mantenendo le cinture[45]. Il 19 settembre a Impact! i Wolves perdono il titolo contro James Storm e Abyss, titolo che però rivincono il 30 Gennaio 2015 quando il duo Storm e Abyss formano la stable di The Revolution[46]. A seguito di un infortunio di Edwards (15 Febbraio) le cinture vennero rese vacanti nelle registrazioni puntata di Impact! del 13 Marzo e periodo in cui Edwards dovette operarsi[47].

Edwards ritorna l'8 Maggio ad Impact! dove sfida Bobby Roode e Austin Aries per lo stesso titolo di coppia (nel frattempo vinto da quest'ultimi) e fu deciso per un best of 5 series match, dove gli Wolves vinsero i primi due match ma con Roode e Aries che vinsero il terzo e il quarto. A Slammiversary 2015, Aries sconfigge Richards in un single match ed ottiene l'opportunità di scegliere la stipulazione del match finale e la sua scelta fu di un Ironman Match di 30 minuti. Nella puntata del 1 Luglio 2015 I Wolves battono i Dirty Heels e vincono il titolo di tag team per la quarta volta e con questa vittoria i Wolves condividono assieme ai Beer Money, Inc. il records di maggiori regni. Il 28 Luglio perdono i titoli contro Brian Myers e Trevor Lee[48] ma li rivincono la settimana seguente realizzando così il quinto regno ed il record in TNA per un tag team.

Durante le puntate di Impact! di Ottobre e Novembre Edwards partecipa al 'TNA World Title Series' e combatte nel 'Group Tag Team Specialists' ed in cui torva come avversari Robbie E, il suo partner Davey Richards e Matt Hardy. Edwards viene eliminato nelle semifinali.

I Wolves perdono il loro quinto titolo di coppia contro i Beer Money Unc. in un evento di Londra.

Carriera singola in TNA / Impact Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'infortunio di Davey Richerds, Edwards sceglie la strada della carriera singola ed incomincia una faida con Trevor Lee e Gregory Helms e sfidando Lee in un 3 way match per la X Division Championship che coinvolse anche DJZ e disputato nella puntata di Impact Wrestling del 19 Aprile e dove Edwards perde. In seguito perde ancora in un Ultimate X match contro DJZ ed Andrew Everett ed in un match singolo contro Trevor Lee nell'episodio del 7 giugno.

A Slammiversary, vince un fatal four-way match contro DJ Z, Andrew Everett ed il campione Trevor Lee e conquista il TNA X Division Championship[49], titolo perso poche settimane più tardi contro Mike Bennett. Edwards riconquista il titolo in un Ultimate X match mentre nelle registrazioni di Impact Wrestling del 3 ottobre conquista a sorpresa il Tna World Heavy Championship sconfiggendo Bobby Lashley dopo che quest'ultimo, convinto che Eddie fosse l'avversario più debole, lo ha scelto come proprio sfidante[50]. Edwards perderà il titolo sempre contro Lashley qualche mese dopo.

Il 5 gennaio 2017 Edwards difende il titolo sconfiggendo Ethan Carter III (EC3) e Bobby Lashley in un triple threat match e grazie ad un intervento di Davey Richards[51] ed il 6 gennaio al 'TNA One Night Only: Live 2' lo difende ancora contro EC3[52], titolo che perde al Genesis contro Lashley in un Iron Man match.

Nell'episodio del 9 febbraio Edwards perde la rivincita a causa delle interferenze dell'ex compagno di team Davey Richards e di sua moglie Angelina Love contro Alisha Edwards e dopo il match Richards attacca nuovamente Edwards dando fine alla stable dei Wolves[52] ed aprendo una faida.

Nell'episodio del 16 febbraio Edwards combatte contro Richards in uno Street Fight match che finisce senza esito e nell'episodio del 9 Marzo Edwards si azzuffa con Richards all'inizio dello spettacolo e vengono separati dalle guardie di sicurezza.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dall'aprile 2015 Edwards è sposato con la wrestler indipendente Alisha Inacio,[53] meglio nota con il ring name di Alexxis Nevaeh.

Nel Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Con Davey Richards

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]

  • "Die Hard"

Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Crash" dei Methods of Mayhem (ROH; 12 dicembre 2006 – 11 aprile 2008)
  • "Big Top" di Pete Calandra & Scott Schreer (ROH; 12 aprile 2008 – 4 aprile, 2009; usata come membro della Sweet 'N' Sour Inc.)
  • "Rime of the Ancient Mariner" degli Iron Maiden (ROH; 16 gennaio 2009 – 4 aprile 2009; usata come membro degli American Wolves)
  • "Clutch" di Andrew Peacock & Barrie Gledden (ROH; 9 maggio 2009 – 16 novembre 2013; usata come membro degli American Wolves)
  • "Sawtooth" di Crushpile (ROH; 2012 – 2013)
  • "Force of Nature" (Instrumental) di Dale Oliver (TNA; 31 gennaio 2014 – 9 marzo 2014)
  • "Force of Nature" di Dale Oliver (TNA; 20 marzo 2014 – presente)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Assault Championship Wrestling

  • ACW Junior Heavyweight Championship (1)

Fight Club: PRO

  • Fight Club: PRO Championship (1)

Millennium Wrestling Federation

  • MWF Television Championship (1)

New England Championship Wrestling

  • NECW Tag Team Championship (4 - con D.C. Dillinger)
  • Iron 8 Championship Tournament (2006, 2007)

Premier Wrestling Xperience

Pro Wrestling Illustrated

  • tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2011)

Pro Wrestling Noah

  • Global Tag League Technique Award (2012) – con Colt Cabana

Wrestling Superstars

Wrestling Observer Newsletter

  • Tag Team of the Year (2009) - con Davey Richards

SoCal Uncensored

  • Match of the Year (2013) - con Roderick Strong contro gli Inner City Machine Guns (Rich Swann e Ricochet) e gli The Young Bucks il 9 agosto.

Squared Circle Wrestling

Top Rope Promotions

Ring of Honor

Total Nonstop Action Wrestling

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.profightdb.com/wrestlers/eddie-edwards-1930.html
  2. ^ a b c d e f http://www.onlineworldofwrestling.com/bios/e/eddie-edwards/
  3. ^ http://www.solie.org/titlehistories/tvtmwf.html
  4. ^ 2CW – 4/2/10 – 5th Annual LOTE- Night 1 -Watertown, NY, Squared Circle Wrestling, 2 aprile 2010. URL consultato il 19 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2011).
  5. ^ Patrick Vincent, 8/22 2CW results in New York: Bryan Danielson main-events, Jake Roberts announces retirement, American Wolves, Delaney (w/PICS), Pro Wrestling Torch, 23 agosto 2010. URL consultato il 23 agosto 2010.
  6. ^ New England Championship Wrestling – June 9, 2007 – New England Championship Wrestling – Iron 8 Tournament in Brockton, Massachusetts at the National Guard Armory, su New England Championship Wrestling, Online World of Wrestling, 9 giugno 2007. URL consultato il 16 aprile 2009.
  7. ^ The Dojo Bros Discuss Taking Over PWX, Premier Wrestling Xperience, 3 dicembre 2012. URL consultato il 3 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2013).
  8. ^ International Challenge- Hartford, CT 12/22/03, Ring of Honor, 22 dicembre 2006. URL consultato il 26 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2013).
  9. ^ All Star Extravaganza IV- Philadelphia, PA 12/26/08, Ring of Honor, 26 dicembre 2008. URL consultato il 26 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2013).
  10. ^ Final Battle 2008– New York, NY 12/27/08, Ring of Honor, 27 dicembre 2008. URL consultato il 26 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2013).
  11. ^ Motor City Madness 2009– Detroit, MI 1/30/09, Ring of Honor, 30 gennaio 2009. URL consultato il 26 Marzo (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2013).
  12. ^ 7th Anniversary Show- New York, NY 3/21/09, Ring of Honor, 21 marzo 2009. URL consultato il 26 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2013).
  13. ^ Ring Of Honor Tag Team Championship, Ring of Honor. URL consultato il 5 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 26 marzo 2017).
  14. ^ Adam Martin, ROH star suffers elbow injury, WrestleView, 26 settembre 2009. URL consultato il 26 marzo 2017.
  15. ^ Sean Radican, Radican's ROH Final Battle PPV Blog 12/19: Ongoing "virtual time" coverage of Aries vs. Black, Briscoes vs. Wolves, Pro Wrestling Torch, 19 dicembre 2009. URL consultato il 26 marzo 2017.
  16. ^ James Caldwell, ROH News: Ring of Honor determines first ROH TV champion tonight, A look at the new title belt, Pro Wrestling Torch, 5 marzo 2010. URL consultato il 26 marzo 2017.
  17. ^ James Caldwell, ROH News: Spoilers – First Round TV Title tournament results, Final rounds set for Saturday TV taping, Pro Wrestling Torch, 26 marzo 2017. URL consultato l'11 dicembre 2010.
  18. ^ James Caldwell, ROH News: Spoilers – First Round TV Title tournament results, Final rounds set for Saturday TV taping, Pro Wrestling Torch, 5 febbraio 2010. URL consultato il 26 marzo 2017.
  19. ^ James Caldwell, ROH News: Preview for this weekend's ROH TV tapings at the former ECW Arena, Pro Wrestling Torch, 20 maggio 2010. URL consultato il 26 marzo 2017.
  20. ^ Dave Meltzer, Surprise title change tonight, The Wrestling Observer/Figure Four Online, 19 marzo 2011. URL consultato il 26 marzo 2017.
  21. ^ Darren Wood, Gimmick matches highlight ROH Death Before Dishonor IX, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 26 marzo 2017. URL consultato il 26 marzo 2017.
  22. ^ Jason Namako, Spoilers: ROH on Sinclair tapings in Baltimore, WrestleView, 8 gennaio 2012. URL consultato il 26 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2012).
  23. ^ Sean Radican, Radican's ROH "10th Anniversary Show" iPPV report – live coverage of iPPV from Manhattan, Pro Wrestling Torch, 4 marzo 2012. URL consultato il 26 marzo 2017.
  24. ^ Jason Namako, ROH Final Battle Results – 12/16/12, WrestleView, 16 dicembre 2012. URL consultato il 16 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 21 dicembre 2012).
  25. ^ Richard Trionfo, ROH title change, Pro Wrestling Insider, 3 agosto 2013. URL consultato il 26 marzo 2017.
  26. ^ James Caldwell, Show results – 8/17 ROH in New York City: New ROH tag champions, ROH Title tournament continues, Homicide returns with a friend, more, Pro Wrestling Torch, 18 agosto 2013. URL consultato il 26 marzo 2017.
  27. ^ Mike Johnson, New ROH Champion crowned: complete ROH Death Before Dishonor XI coverage from Philadelphia, PA, Pro Wrestling Insider, 20 settembre 2013. URL consultato il 26 marzo 2017.
  28. ^ Matt Massingham, 3/4 PWG results in Reseda, Calif.: complete DDT4 tag tournament results – TNA tag team in finals, PWG Title match announced for next show, Pro Wrestling Torch, 5 marzo 2011. URL consultato il 26 marzo 2017.
  29. ^ Current roster, Pro Wrestling Guerrilla. URL consultato il 21 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 29 agosto 2011).
  30. ^ Matt, 5/28 PWG All-Star Weekend Night 2 results: Low-Ki challenges for PWG Title, GenMe vs. GenNext, ROH champion, Pro Wrestling Torch, 29 maggio 2011. URL consultato il 20 marzo 2017.
  31. ^ Matt Massingham, 8/20 PWG results in Reseda, Calif.: BOLA tournament winner, Young Bucks not shaking hands turned into angle, Tag Title match, Finlay debuts, Pro Wrestling Torch, 21 agosto 2011. URL consultato il 21 ottobre 2015.
  32. ^ James Caldwell, PWG Title changes hands Saturday, Pro Wrestling Torch, 18 marzo 2012. URL consultato il 28 aprile 2013.
  33. ^ Matt Massingham, 9/2 PWG results Reseda, Calif.: Complete results from BOLA Night 2 with finals of tourney, Pro Wrestling Torch, 2 settembre 2012. URL consultato il 28 aprile 2013.
  34. ^ Nick, Show Results – 12/1 PWG in Reseda, Calif.: New PWG champ crowned, Joey Ryan's farewell match, Strong & Edwards, Pro Wrestling Torch, 2 dicembre 2012. URL consultato il 29 aprile 2013.
  35. ^ Matt Massingham, Show results – 3/23 PWG All-Star Weekend Night 2: PWG Title & Tag Titles defended, Generico referenced, Lethal, Barreta, London, Gargano, more stars, Pro Wrestling Torch, 24 marzo 2013. URL consultato il 28 aprile 2013.
  36. ^ Chris Gee Schoon Tong, Show results – 12/20 & 12/21 PWG All-Star Weekend: Cole defends PWG Title twice, American Wolves's farewell, Chris Hero, Young Bucks & Steen, more, Pro Wrestling Torch, 22 dicembre 2013. URL consultato il 22 novembre 2013.
  37. ^ Nolan Howell, Impact: Week one of Genesis brings high stakes for Carter family, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 17 gennaio 2014. URL consultato il 20 febbraio 2014.
  38. ^ Nolan Howell, Impact: Casket match ends the feud of Anderson and Bully Ray, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 14 febbraio 2014. URL consultato il 21 febbraio 2014.
  39. ^ Jared Wharram, Show results – 2/23 TNA in Morgantown, W. Va.: Wolves capture TNA Tag Titles, plus Joe vs. Magnus cage match, Pro Wrestling Torch, 23 febbraio 2014. URL consultato il 18 marzo 2014.
  40. ^ Nolan Howell, Eric Young proves to be championship material at TNA Sacrifice, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 27 aprile 2014. URL consultato il 6 maggio 2014.
  41. ^ James Caldwell, Caldwell's TNA Slammiversary PPV results 6/15: Complete "virtual-time" coverage of Eric Young defending TNA Title in cage match, Texas Death Match, Cowboys, more, Pro Wrestling Torch, 15 giugno 2014. URL consultato il 19 giugno 2014.
  42. ^ Fighting Entertainment Wrestle-1 「衝撃~Impact~」, Wrestle-1, 6 luglio 2014. URL consultato il 7 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2014).
  43. ^ James Caldwell, TNA news: Result from Tag Title match in Japan, plus Muta vs. Sanada, TNA heel duo in tag action, Pro Wrestling Torch, 6 luglio 2014. URL consultato il 6 luglio 2014.
  44. ^ Nolan Howell, Impact: Hardy returns to win battle royal, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 11 luglio 2014. URL consultato il 2 ottobre 2014.
  45. ^ Nolan Howell, Impact: Wolves retain in Full Metal Mayhem, su Slam! Sports, Canadian Online Explorer, 9 ottobre 2014. URL consultato il 18 febbraio 2015.
  46. ^ Adam Martin, Spoilers: 1/30 TNA Impact Wrestling tapings in Manchester, WrestleView, 30 gennaio 2015. URL consultato il 18 febbraio 2015.
  47. ^ Adam Martin, Spoilers: 3/13 TNA Impact Wrestling tapings from Orlando, WrestleView, 15 marzo 2015. URL consultato il 15 marzo 2015.
  48. ^ Mike Johnson, Another big TNA spoiler, su Pro Wrestling Insider, 28 luglio 2015. URL consultato il 28 agosto 2015.
  49. ^ James Caldwell, 6/12 TNA Slammiversary PPV Results – CALDWELL’S Complete Report, su Pro Wrestling Torch. URL consultato il 12 giugno 2016.
  50. ^ http://impactwrestling.com/eddie-edwards-becomes-the-new-world-champion/
  51. ^ http://411mania.com/wrestling/411s-tna-impact-report-1-5-17/
  52. ^ a b http://411mania.com/wrestling/click-here-to-join-411s-tna-one-night-only-live-coverage/
  53. ^ Copia archiviata, su ringsidenews.com. URL consultato il 21 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]