Capitol Punishment (WWE)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Capitol Punishment
WWE Capitol Punishment PPV Set.jpg
Lo stage dello show
Colonna sonora Capital di Jim Johnston
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown
Data 19 giugno 2011
Sede Verizon Center
Città Washington, D.C.
Spettatori 9.850
Cronologia pay-per-view
Over the Limit (2011) Capitol Punishment Money in the Bank (2011)
Progetto Wrestling

Capitol Punishment è stata la prima ed unica edizione di questo pay-per-view prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto nella capitale statunitense, Washington, D.C., il 19 giugno 2011.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Ad Extreme Rules, R-Truth avrebbe dovuto far parte del Triple Threat Steel Cage match valido per il WWE Championship insieme al campione The Miz e John Cena, ma John Morrison lo ha sfidato ad un match in cui il vincitore sarebbe diventato il terzo partecipante dell'incontro titolato del pay-per-view. Morrison ha vinto il match riuscendo a sottrarre il posto ad R-Truth nel match di Extreme Rules, però quest'ultimo effettua un turn heel ed attacca Morrison. Ad Extreme Rules, R-Truth interviene nello Steel Cage match, vinto da Cena che si laurea nuovo WWE Champion, costando a Morrison la vittoria. Successivamente, a Raw, R-Truth dice di essere convinto che esista una cospirazione all'interno della WWE nei suoi confronti andando anche ad insultare Cena e la sua popolarità. Nella stessa sera, R-Truth sconfigge Cena in un match non titolato per count-out e, al termine del match, butta dell'acqua addosso a dei fans di Cena presenti tra il pubblico. Così l'Anonimo General Manager di Raw annuncia che John Cena dovrà difendere il WWE Championship contro R-Truth a Capitol Punishment, a patto che quest'ultimo si scusi per le azioni compiute nell'ultimo periodo. Nella puntata di Raw del 6 giugno, R-Truth si scusa e mantiene l'opportunità titolata contro Cena per l'evento.

Ad Over the Limit, Randy Orton ha sconfitto Christian per mantenere il World Heavyweight Championship. Nella successiva puntata di SmackDown Christian chiede al General Manager Theodore Long un rematch titolato contro Orton, ma viene interrotto da Mark Henry e Sheamus. Così Long annuncia un Triple Threat match tra Christian, Henry e Sheamus ed il vincitore dell'incontro avrebbe ottenuto un match titolato contro Orton per la settimana successiva; Sheamus vince il match dopo che l'arbitro non conta uno schienamento di Christian a causa dell'interferenza di Orton. La settimana successiva, Christian chiede a Long di essere inserito nel main event della serata tra Orton e Sheamus, al contrario Long lo nomina arbitro speciale dell'incontro titolato. Christian aiuta Orton a vincere il match, salvo poi attaccarlo con la cintura effettuando un turn heel. La settimana dopo, Christian sfida Orton per il World Heavyweight Championship a Capitol Punishment e quest'ultimo accetta. In serata, Christian attacca Orton facendo vincere a Sheamus un match non titolato. Nell'episodio di SmackDown del 17 giugno, Christian batte Sheamus non permettendo al Celtic Warrior di trasformare l'incontro di Capitol Punishment in un Triple Threat, che rimane dunque tra Orton e Christian.

Ad Over the Limit, Ezekiel Jackson ha sconfitto il suo ex alleato del Corre, l'Intercontinental Champion Wade Barrett, per squalifica a causa dell'interferenza di Heath Slater e Justin Gabriel e dunque il cambio del titolo non è avvenuto. Così un rematch titolato tra Barrett e Jackson è stato annunciato per Capitol Punishment. Nella successiva puntata di SmackDown, dopo aver perso un Six-man Tag Team match contro gli Usos e Jackson, Barrett decide di distaccarsi da Slater e Gabriel sciogliendo definitivamente la stable del Corre.

La sera dopo Extreme Rules, a Raw, The Miz ha sfruttato la clausola per un immediato rematch per il WWE Championship contro John Cena. The Miz aveva inizialmente vinto il match e riconquistato il titolo colpendo Cena in volto con la cintura, ma Alex Riley lascia per sbaglio la cintura all'interno del ring facendo permettere all'arbitro di capire cos'era successo e di invertire la propria decisione squalificando così The Miz, il quale perde il match. Durante l'I Quit match titolato tra Cena e The Miz di Over the Limit, Riley dimentica di nascondere il cellulare con il quale lui e Miz avevano provato a far credere all'arbitro che Cena avesse detto "I Quit" e dunque il direttore dell'incontro rovescia l'esito finale del match, facendolo riniziare, con Cena che si aggiudica vittoria e difesa del titolo. Nella puntata di Raw del 23 maggio, l'Anonimo General Manager nega un altro incontro titolato a The Miz, che incolpa Riley delle due sconfitte contro Cena e lo licenzia dal ruolo di suo manager. In risposta Riley attacca Miz effettuando un turn face ed un match tra i due viene ufficializzato per Capitol Punishment.

Nella puntata di Raw del 13 giugno il guest host della serata, Stone Cold Steve Austin, ha annunciato un match tra Big Show e Alberto Del Rio per Capitol Punishment, dopo che quest'ultimo aveva preso in giro lo stesso Big Show durante le varie puntate di Raw e SmackDown; soprattutto quando lui e Kane avevano perso il WWE Tag Team Championship contro David Otunga e Michael McGillicutty del New Nexus il 23 maggio.

Nella puntata di Raw del 30 maggio, Dolph Ziggler ha sconfitto lo United States Champion Kofi Kingston in un match non titolato. Perciò è stato annunciato un match tra Kingston e Ziggler, valido per il titolo del primo, per Capitol Punishment.

Per Capitol Punishment è stato annunciato anche un match tra CM Punk e Rey Mysterio, in cui i discepoli del New Nexus di Punk sono stati banditi da bordo ring.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Incontri[1] Stipulazioni Durata
Dark Santino Marella e Vladimir Kozlov hanno sconfitto Justin Gabriel e Heath Slater Tag Team match N/A
1 Dolph Ziggler (con Vickie Guerrero) ha sconfitto Kofi Kingston (c) per sottomissione Single match per il WWE United States Championship 11:06
2 Alex Riley ha sconfitto The Miz Single match 10:13
3 Alberto Del Rio (con Ricardo Rodriguez) ha sconfitto Big Show Single match 04:57
4 Ezekiel Jackson ha sconfitto Wade Barrett (c) per sottomissione Single match per il WWE Intercontinental Championship 06:36
5 CM Punk ha sconfitto Rey Mysterio Single match 14:59
6 Randy Orton (c) ha sconfitto Christian Single match per il World Heavyweight Championship 14:06
7 Evan Bourne ha sconfitto Jack Swagger Single match 07:12
8 John Cena (c) ha sconfitto R-Truth Single match per il WWE Championship 14:45

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling