P.O.D.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
P.O.D.
POD2ByPhilKonstantin.jpg
I P.O.D.; da sinistra: Traa Daniels, Wuv Bernardo, Marcos Curiel e Sonny Sandoval.
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereAlternative metal[1]
Rap metal[1]
Nu metal[2]
Rock alternativo[1]
Post-grunge[1]
Christian metal[1][2]
Periodo di attività musicale1992 – in attività
Album pubblicati11
Studio9
Live1
Raccolte1
Sito ufficiale

I P.O.D. sono un gruppo musicale alternative metal statunitense, formatosi a San Diego nel 1992.

Il nome della band è l'acronimo di Payable on Death, espressione che indica un particolare tipo di conto corrente, la cui giacenza viene donata in beneficenza in caso di morte del titolare del conto. In realtà hanno scelto questa sigla più che altro per un motivo religioso: infatti l'espressione Payable On Death si riferisce anche alla crocifissione di Gesù Cristo, che secondo la fede cristiana si è sacrificato per i peccati dell'umanità.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Gli amici Marcos Curiel e Wuv Bernardo iniziarono proprie sessioni ritmiche negli anni novanta, senza un cantante. Dopo la morte per malattia della madre, Sonny Sandoval si convertì al cristianesimo praticante; a Curiel e al cugino Wuv si unì nel 1992, e così si formarono i P.O.D. Traa Daniels si aggregò ai tre nel 1994 come bassista, inizialmente per un concerto. Prima di lui suonava con loro Gabe Portillo, il cui nome apparve nel demo del 1992.

I P.O.D. firmarono per l'etichetta Rescue Records, e per essa registrarono in studio Snuff the Punk (1994) e Brown (1996). Nel 1997 pubblicarono un album live, che raccoglieva loro brani eseguiti dal vivo al Tomfest. Un anno dopo firmarono per la Atlantic Records, per cui cominciarono a registrare album. Dapprima uscì The Warriors EP, EP dedicato ai loro fans. Fu stampato in sole 30.000 copie per la Atlantic Records e distribuito dalla Tooth & Nail Records.

Nel 1999 pubblicarono The Fundamental Elements of Southtown, trainato dai singoli Rock the Party (il cui video ebbe molto successo su Total Request Live[senza fonte]) e Southtown. All'epoca incisero anche la canzone School of Hard Knocks, per la colonna sonora del film Little Nicky - Un diavolo a Manhattan. I videoclip per questi tre singoli furono più volte trasmessi su MTV2, e le canzoni ebbero anche un buon successo radiofonico. L'album fu poi certificato come disco di platino dalla RIAA.

L'11 settembre 2001 i P.O.D. pubblicarono Satellite. Il primo singolo estratto fu Alive, già molto ascoltato in radio e il cui video fu tra i più trasmessi di quell'anno su MTV ed MTV2. Il successo del video e gli inni alla vita del testo, furono per molti alla base del successo di Alive. Il secondo singolo estratto fu Youth of the Nation, in parte ispirato dagli attentati a Santana High School, Columbine High School e Granite Hills High School. Nel 2002 uscirono come singoli anche Boom e Satellite, non meno popolari. Inoltre la traccia conclusiva dell'album, Portrait, nello stesso anno fu nominata ai Grammy come Best Metal Performance. Satellite è stato premiato negli Stati Uniti con tre dischi di platino.

Nel 2003 il chitarrista Marcos Curiel lasciò la band, per dedicarsi al suo progetti collaterale The Accident Experiment e per "differenze spirituali". Marcos ha però dichiarato che i P.O.D. l'abbiano intenzionalmente espulso. Fu poi sostituito da Jason Truby, già nei Living Sacrifice. Nello stesso anno pubblicarono Payable on Death, che ha venduto nel mondo più di un milione di copie ed è stato lanciato dai singoli Will You e Change the World.

Poco dopo lo tsunami del 26 dicembre 2004, molti cantanti, musicisti ed attori hanno registrato la canzone Forever in Our Hearts. Diffusa da iTunes, ha tra i propri autori anche Sonny e Wuv dei P.O.D. Il ricavato della sua vendita è stato destinato in beneficenza, alle vittime dello tsunami. Il 15 novembre 2005 il gruppo ha pubblicato The Warriors EP, Volume 2, anch'esso dedicato a molti fans. Contiene molti demo per l'album Testify, ma anche due tracce dal vivo, due b-sides e una cover di Eyes of a Stranger dei Payolas. L'EP è stato prodotto da Travis Wyrick.

I P.O.D. si sono anche esibiti dal vivo a Times Square, per il Capodanno del 2006. Il loro concerto ha avuto anche estesa trasmissione televisiva.

Testify era stato annunciato per il dicembre del 2005, e invece è uscito il 24 gennaio 2006. Il suo primo singolo è Goodbye for Now. Un altro, Lights Out, è stato il brano di apertura del programma World Wrestling Entertainment Survivor Series, nel novembre del 2005; inoltre è apparso nella colonna sonora di Scary Movie 4. Di Testify esiste anche un'edizione limitata, con un secondo CD che contiene commenti del gruppo sull'album, 4 tracce bonus e un remix. Goodbye for Now è stato tra i video più trasmessi su TRL, e ha avuto molto successo anche in radio. L'album è rimasto per 16 settimane ai primi 25 posti di Billboard[senza fonte].

Al WrestleMania 22 hanno cantato insieme a Rey Mysterio Booyaka 619. Mysterio ha usato la versione di studio di questo brano come propria apertura, alla sua apparizione a SmackDown! il 5 maggio 2006.

I P.O.D. hanno iniziato ad aprile il tour Warriors Tour 2: Guilty by Association, per la promozione di Testify. Con loro hanno suonato anche Pillar, The Chariot, Maylene and the Sons of Disaster.

I P.O.D. all'Hellfest del 2013

L'11 agosto 2006 hanno annunciato, nella loro newsletter, di aver abbandonato la Atlantic Records. Così diceva la lettera: "Abbiamo lasciato la Atlantic Records. Siamo orgogliosi di averci lavorato, ma ora non fa più per noi. Per molto tempo della nostra permanenza alla Atlantic uno staff ci ha plauditi per le vedute, la fede, l'amore per la musica... e così siamo riusciti a vendere più di 7 milioni di dischi. Ma adesso è tempo di sognare con un altro staff, e dalla Atlantic ce ne andiamo grati. Dalla gente, PER la gente. - P.O.D. – agosto 2006".

Il 16 settembre 2006 i P.O.D. hanno riferito di essersi associati alla Rhino Records. Per essa hanno pubblicato un greatest hits, intitolato Greatest Hits: The Atlantic Years. Contiene 17 tracce, tra i cui i singoli più noti e due inediti. Una delle canzoni nuove è una out-take di Testify, Here We Go; mentre Going in Blind è il loro nuovo singolo, accompagnato da un video girato a Los Angeles. L'album è uscito il 21 novembre. Il gruppo ha anche menzionato di aver avuto contatti con altre etichette, e che a metà del 2007 dovrebbe uscire il loro settimo album in studio. Il 20 dicembre 2006 hanno annunciato che il chitarrista Marcos Curiel è tornato nella band. Questa notizia è stata diffusa via email ai loro fans, i Warriors. Di ciò si parlava già da tempo, e ora Marcos sta lavorando con i P.O.D. per il nuovo album. Attualmente Sonny e Wuv stanno anche registrando un disco reggae, per il loro progetto collaterale Southtown Generals.

In una dichiarazione del loro manager su Myspace, il 30 dicembre è stata ufficializzata la separazione di Jason Truby dal gruppo. L'ex chitarrista ha scritto ai Warriors la seguente lettera:

«Cari Warriors,

Qui Jason Truby. Prima di tutto voglio chiarire alcune questioni sul mio coinvolgimento nei P.O.D.. Ora non ne faccio più parte. Voglio ringraziarvi tutti per il vostro amore e sostegno negli ultimi quattro anni. È stato un onore raccogliere l'opportunità di trascorrere il tempo con voi, e di condividere con voi la mia passione per la musica. La mia decisione di lasciare i P.O.D. è personale ed è giunta prima che Marcos tornasse. Credo nel gruppo, ma non ci tornerò più. Rimangono comunque amici di vecchia data. Per quanto riguarda me medesimo, già ho cominciato a lavorare ad un progetto con il mio caro amico Phil Keaggy, che mi sta aiutando per un album vocale; inoltre ho collaborato per il suono con Lance Garvin. Nondimeno vi ringrazio tutti per aver scelto di essere parte di questo incontro per una grande causa. A volte avete bisogno di seguire il vento anche quando non sapete dove va. Prego che l'Altissimo continui a guidarvi nel Suo amore incomunicabile. Addio per ora...

Per sempre grato
Jason Truby.»

A fine dicembre i P.O.D. hanno anche pubblicato un brano per i tifosi dei San Diego Chargers, squadra della National Football League. Per il Capodanno del 2007 si sono anche esibiti al Jimmy Kimmel Live.

Nel 2008 hanno pubblicato l'album When Angels & Serpents Dance, per l'etichetta INO Records, seguito nel 2012 da Murdered Love e nel 2015 da The Awakening.

Stile ed influenze[modifica | modifica wikitesto]

Nella loro musica i P.O.D. hanno come principali riferimenti il rap, il funk e l'heavy metal, ma hanno anche elementi provenienti dal reggae, dal dub, dall'hardcore punk, dalla musica latina e dal soul.[1][2][3] Nel corso degli anni il loro stile ha conosciuto varie sfumature, passando dal rap metal degli esordi a sonorità nu metal, alternative metal ed alternative rock, sempre con una forte influenza reggae. I P.O.D. citano come propri principali ispiratori Carlos Santana, Bad Brains, Eek-A-Mouse, Bob Marley, Korn, The Police, Metallica, Rage Against the Machine e Black Sabbath.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex-componenti[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei P.O.D..

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) P.O.D., su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 3 agosto 2015.
  2. ^ a b c Tommaso Iannini. Nu metal. Giunti Editore, 2003, ISBN 88-09-03051-6. pp. 68-69-70
  3. ^ (EN) The Fundamental Elements of Southtown, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 3 agosto 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142127530 · ISNI (EN0000 0001 1526 8024 · GND (DE10326582-X