The Bash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Bash
Colonna sonoraWhyyawannabringmedown degli Aranda
Prodotto daWWE
BrandRaw
SmackDown
ECW
SponsorGilette Fusion Power
Data28 giugno 2009
SedeARCO Arena
CittàSacramento, California
Spettatori11.946
Cronologia pay-per-view
Extreme Rules (2009)The BashNight of Champions (2009)
Progetto Wrestling

The Bash è stato un evento in pay-per-view prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 28 giugno 2009 a Sacramento (California).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

La sera successiva a Extreme Rules, il nuovo WWE Champion Batista fu attaccato e infortunato al braccio dalla Legacy. Portato via in ambulanza fu poi operato e costretto a lasciare vacante il titolo. Sempre la sera stessa alla fine della puntata Triple H è tornato sugli schermi WWE mettendo KO prima Cody Rhodes e Ted DiBiase jr. e poi Randy Orton. Venne poi deciso che nella speciale puntata di Raw del 15 giugno si sarebbe svolto un incontro per il WWE Championship fra Randy Orton, l'ex campione, Triple H, John Cena e Big Show. Il match fu vinto da Randy Orton che divenne campione mondiale per la quinta volta. Nella stessa puntata in una 10 Men Over The Top Rope Battle Royal Triple H è stato nominato #1 Contender per il PPV. Nel corso della serata Vince McMahon dichiarò di aver venduto Raw al miliardario Donald Trump, che annunciò che la puntata di Raw del 22 giugno sarebbe andata in onda senza pubblicità e sancì un Last Man Standing per il titolo WWE tra Randy Orton e Triple H. Il match finì in parità e Vince McMahon che si ricomprò Raw la stessa sera annunciò per The Bash un Three Stages of Hell Match fra Orton e The Game sempre per il titolo WWE.

Nella stessa puntata di Raw della durata di tre ore anche gli altri due titoli mondiali della WWE furono difesi. CM Punk sconfisse Edge e Jeff Hardy e si riconfermò World Heavyweight Champion. Dopo il match il General Manager di SmackDown Theodore Long nominò primo sfidante al titolo Hardy perché non fu schienato nel match.

Anche Tommy Dreamer sconfiggendo Christian mantenne il titolo ECW. Nel seguente episodio dello show Finlay attaccò Jack Swagger, Tommy Dreamer e Christian dichiarando di volere il titolo. Successivamente fu sancito dalla General Manager della ECW Tiffany uno Scramble Match fra i quattro al quale fu aggiunto anche Mark Henry.

Infine Chris Jericho batté nel rematch per l'Intercontinental Championship Rey Mysterio. Nella successiva puntata di Smackdown Mysterio dichiarò di volere un ulteriore possibilità per il titolo, ma Jericho disse che Rey aveva già avuto e perso la sua opportunità a Raw e che l'unico modo di riavere il titolo era di mettere in palio anche la sua maschera e Mysterio accettò.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Dark SmackDown R-Truth ha sconfitto Shelton Benjamin Single match 09:18
1 ECW Tommy Dreamer (c) ha sconfitto Christian, Finlay, Jack Swagger e Mark Henry (con Tony Atlas) Championship Scramble match per l'ECW Championship 14:46
2 SmackDown Rey Mysterio ha sconfitto Chris Jericho (c) Mask vs. Title match per il WWE Intercontinental Championship 15:42
3 SmackDown Dolph Ziggler ha sconfitto The Great Khali No Disqualification match 04:59
4 Interbrand Edge (SmackDown) e Chris Jericho (SmackDown) hanno sconfitto The Colóns (Carlito e Primo) (c) (Raw) e The Legacy (Cody Rhodes e Ted DiBiase) (Raw) Triple Threat match per lo Unified WWE Tag Team Championship 09:37
5 SmackDown Michelle McCool (con Alicia Fox) ha sconfitto Melina (c) Single match per il WWE Women's Championship 06:34
6 SmackDown Jeff Hardy ha sconfitto CM Punk (c) per squalifica Single match per il World Heavyweight Championship 15:01
7 Raw John Cena ha sconfitto The Miz per sottomissione Single match 05:39
8 Raw Randy Orton (c) ha sconfitto Triple H per 2-1 Three Stages of Hell match per il WWE Championship 21:23

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling