Cardito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cardito
comune
Cardito – Stemma Cardito – Bandiera
Piazza Centrale di Cardito
Piazza Centrale di Cardito
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Napoli-Stemma it.png Napoli
Amministrazione
Sindaco Commissario prefettizio dott.ssa Rossana Sergio dal 29/05/2014
Territorio
Coordinate 40°57′00″N 14°18′00″E / 40.95°N 14.3°E40.95; 14.3 (Cardito)Coordinate: 40°57′00″N 14°18′00″E / 40.95°N 14.3°E40.95; 14.3 (Cardito)
Altitudine 33 m s.l.m.
Superficie 3,16 km²
Abitanti 21 302[1] (31-12-2010)
Densità 6 741,14 ab./km²
Frazioni Carditello
Comuni confinanti Afragola, Caivano, Casoria, Crispano, Frattamaggiore
Altre informazioni
Cod. postale 80024
Prefisso 081
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 063016
Cod. catastale B759
Targa NA
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti carditesi, carditellesi, cardintesi
Patrono san Biagio (tutto il territorio comunale), san Giuseppe e sant'Eufemia (Carditello)
Giorno festivo 3 febbraio (capoluogo), 13 giugno (Carditello)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cardito
Posizione del comune di Cardito nella provincia di Napoli
Posizione del comune di Cardito nella provincia di Napoli
Sito istituzionale

Cardito è un comune italiano di 21.227 abitanti della provincia di Napoli in Campania. Si trova nell'hinterland settentrionale del capoluogo, sulla direttrice che porta a Caserta

Il comune, oltre al capoluogo, ha una frazione denominata Carditello. Il capoluogo è attraversato dalla via Sannitica. Il municipio ha sede nel centro del paese, ed è facilmente raggiungibile. Si trova di fronte alla chiesa patronale dedicata a San Biagio, vescovo e martire. E dietro all'edificio vi sono giardini pubblici utilizzati a parcheggio. adiacente alla Parrocchia si dirama un vicolo antico, che un tempo costituiva il primo nucleo abitativo, denominato San Giovanni a Nollito. Il paese è dotato di piccoli impianti sportivi e di un edificio che sarebbe il "braccio destro" del municipio, nel quale si tengono molti spettacoli, manifestazioni ed eventi.

Vanto ultimo di Cardito è il "Parco Taglia" che, con la sua estensione di oltre 80.000 metri quadrati, attrezzati per ospitare gli eventi più diversificati ( sport, divertimento, musica, balli etc. ), risulta essere uno, se non il più grande, parco della Campania ed è frequentato con somma soddisfazione da utenti provenienti da tutti i paesi limitrofi.

Cardito è annualmente sede di 2 gare ciclistiche per amatori molto apprezzate in ambito sportivo.

Inoltre la corale del santuario di san Biagio diretta dal maestro Salvatore Capogrosso nel luglio del 2003 è stata invitata dal comune di Assisi per svolgere un concerto nella basilica superiore. La corale si è sciolta nel 2010 dopo quasi venticinque anni di storia.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il comune prende nome dal cardellino, rappresentato nello stemma comunale. Secondo altri, invece, deriverebbe da cardus (cardo). Il nome della frazione, Carditello, di dimensioni analoghe al capoluogo, è un diminutivo o un vezzeggiativo di Cardito.

Cardito era un tempo rinomato per le coltivazioni di fragole e asparagi (tuttora in primavera si tiene una sagra delle fragole e degli asparagi). Ancor oggi vi è produzione di mozzarella di bufala e grosse attività di import-export di aromi, funghi e spezie nella frazione Carditello.

I primi insediamenti di cui si ha notizia nel territorio risalgono attorno al 350-300 a.C. ad opera di alcuni abitanti della vicina Atella, scampati alle prime invasioni dei Romani.
Nel sottosuolo dell'attuale frazione di Carditello sono state rinvenute alcune tombe, il che fa pensare che il suo territorio era adibito a necropoli.

Gran parte della storia di Cardito si può leggere in un libro di don Gaetano Capasso uomo religioso e scrittore carditese.

Parrocchie[modifica | modifica sorgente]

Capoluogo (diocesi di Aversa): San Biagio, Madonna delle Grazie, Sacro Cuore
Carditello (diocesi di Aversa): santi Giuseppe ed Eufemia (masseria Sollo e masseria Lombardi, in località Voltacarrozza, fanno capo alla parrocchia di Santa Maria della Stella, in territorio di Casoria, arcidiocesi di Napoli). La chiesa di San Biagio, chiesa patronale, si trova nel cuore della cittadina, dove ha sede il municipio. Metà della popolazione carditese vive attorno a questa chiesa, e nelle vie attorno ad essa. Allontanandoci di poco verso Afragola, si trova la chiesa Sacro Cuore, che più si avvicina alla frazione Carditello, nelle vicinanze si troverà anche la chiesa Madonna Delle Grazie.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]


Personaggi illustri[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]