Andali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Andali
comune
Andali – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Catanzaro-Stemma.png Catanzaro
Amministrazione
Sindaco Giuseppe Costantini (PD) dal 29/05/2007
Territorio
Coordinate 39°01′00″N 16°46′00″E / 39.016667°N 16.766667°E39.016667; 16.766667 (Andali)Coordinate: 39°01′00″N 16°46′00″E / 39.016667°N 16.766667°E39.016667; 16.766667 (Andali)
Altitudine 650 m s.l.m.
Superficie 17,87 km²
Abitanti 788[1] (30.09.2012)
Densità 44,1 ab./km²
Comuni confinanti Belcastro, Botricello, Cerva, Cropani
Altre informazioni
Cod. postale 88050
Prefisso 0961
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 079005
Cod. catastale A272
Targa CZ
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Cl. climatica zona E, 2 132 GG[2]
Nome abitanti Andalesi (in arbëreshë Andallianë)
Patrono Madonna del Rosario
Giorno festivo 7 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Andali
Posizione del comune di Andali all'interno della provincia di Catanzaro
Posizione del comune di Andali all'interno della provincia di Catanzaro
Sito istituzionale

Andali (Andalli in arbëreshë) è un comune italiano di 788 abitanti della provincia di Catanzaro in Calabria.

Ha una superficie di 17,9 chilometri quadrati e sorge a 650 metri sopra il livello del mare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In principio il nome ufficiale del borgo era Villa Aragona, il nome attuale potrebbe derivare dal dialetto riferendosi al termine anda, ossia terreno incolto. Secondo un'altra ipotesi potrebbe derivare dalla lingua arbëreshë usata dai suoi abitanti. Il comune di Andali fa parte di prima di tutto delle comunità minoritarie arbëreshë in Italia, inoltre è inserita nelle Comunità Montana della Presila Catanzarese e della Regione Agraria n. 8 delle Colline Litoranee di Catanzaro.

Ha preservato la cultura e la lingua arbëreshë, ma ha perso il rito bizantino-greco.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ISTAT data warehouse
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calabria