Curinga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curinga
comune
Curinga – Stemma Curinga – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Catanzaro-Stemma.png Catanzaro
Amministrazione
Sindaco Domenico Maria Pallaria (Curinga Adesso) dal 31/05/2013
Territorio
Coordinate 38°49′36″N 16°18′50″E / 38.826667°N 16.313889°E38.826667; 16.313889 (Curinga)Coordinate: 38°49′36″N 16°18′50″E / 38.826667°N 16.313889°E38.826667; 16.313889 (Curinga)
Altitudine 380 m s.l.m.
Superficie 52,53 km²
Abitanti 6 722[1] (31-03-2013)
Densità 127,96 ab./km²
Frazioni Acconia. Nuclei abitati: Bellifico, Centone, Zecca, Iencarella, San Salvatore, Agrosini, Ergadi, Calavrici, Torrevecchia, Ferriolo
Comuni confinanti Filadelfia (VV), Francavilla Angitola (VV), Jacurso, Lamezia Terme, Pizzo (VV), San Pietro a Maida
Altre informazioni
Cod. postale 88022
Prefisso 0968
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 079039
Cod. catastale D218
Targa CZ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti curinghesi
Patrono Sant'Andrea Apostolo
Giorno festivo 30 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Curinga
Posizione del comune di Curinga all'interno della provincia di Catanzaro
Posizione del comune di Curinga all'interno della provincia di Catanzaro
Sito istituzionale

Curinga ([Ku'riŋga], Cùrënga in calabrese[2]) è un comune italiano di 6 722 abitanti[1] della provincia di Catanzaro in Calabria.

La questione della corretta dizione[modifica | modifica wikitesto]

La dizione esatta e più diffusa di questo toponimo calabro è in realtà una questione controversa : questo termine è altresì utilizzato come cognome per nomi di persona, e nella versione cognomistica il termine è molto diffuso nonché altamente tipico della sola provincia di Reggio di Calabria, (comuni di Cittanova e Gàlatro), non tanto della provincia di Catanzaro o di Vibo Valentia, nel cosentino ad esempio è pressoché assente. Il cognome dunque dà il nome al toponimo, ma la sua corretta dizione da cognome è Cùringa, quella cioè utilizzata dalla stragrande maggioranza della popolazione, in quanto il cognome al di fuori della provincia di Reggio e quindi della stessa regione Calabria non è affatto diffusissimo, quindi è conosciuto ben poco, con delle esigue presenze solamente in qualche regione dell'Italia centrale. Di conseguenza costituisce una tipicità locale, ma tuttavia nell'utilizzo della dizione fluente e musicale dell'italiano cosiddetto "standard" dove prevalgono sempre più le accentazioni in sillaba piana, una ristretta cerchia di parlanti lo accenta sempre secondo questa dizione, comportando inoltre l'approvazione , talmente discutibile, da parte del dizionario sulla pronuncia e ortografia "DOP", edito dalla "RAI-ERI" , che lo registra come Curìnga.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il paese sorge in collina nel Lametino, si affaccia sulla piana e sul golfo di Sant'Eufemia. Curinga fa parte del distretto rurale "Valle dell'Amato".

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Curinga[modifica | modifica wikitesto]

  • Duomo/Chiesa di S.Andrea Apostolo
  • Santuario Maria S.S. del Carmelo
  • Chiesa di Maria S.S. dell'Immacolata
  • Chiesa di S.Giuseppe
  • Chiesa di Maria S.S. del Soccorso
  • Chiesa dell'Addolorata
  • Chiesa della Madonna delle Grazie

Acconia di Curinga[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di S.Giovanni
  • Chiesa di S.Giovanni Battista
  • Chiesa di S.Maria della Speranza

Altri nuclei abitati[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di S.Salvatore

Siti archeologici[modifica | modifica wikitesto]

  • Monastero di Sant'Elia, chiamato comunemente S.Elia Vecchio. Nelle vicinanze esiste un platano orientale che, secondo gli esperti che lo hanno studiato avrebbe più di mille anni;
  • Le terme romane, che si trovano ad Acconia di Curinga.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2009 la popolazione straniera residente era di 256 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Bulgaria Bulgaria 102 1,50%

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

Feste in onore dei Santi

Fiere

  • Fiera della Madonna dell'Immacolata, terza domenica di ottobre e lunedì seguente;
  • Fiera in onore della Madonna delle Grazie, 1º luglio.

Altre tradizioni

  • La bettola, un'accogliente osteria per ritrovare i sapori di un tempo e momenti di sincera convivialità: terzo fine settimana di ottobre, in occasione della fiera.

Persone legate a Curinga[modifica | modifica wikitesto]

  • Cesare Cesareo, ispettore onorario alle antichità e belle arti;
  • Madre Vincenzina Frijia, madre generale dell'ordine francescane del Signore;
  • Pietro Sonnino, vescovo di Nicastro;
  • Giovanni Giacomo Tagliaferro, riformatore religioso;
  • Giovanni Battista da Curinga, teologo e predicatore;
  • Bruno Sgromo, poeta.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni e contrade[modifica | modifica wikitesto]

La frazione più grande è Acconia di Curinga, un centro abitato di circa 2.500 abitanti che sorge a 3 km dal mare, in pianura. Vi sono vari nuclei abitati nel territorio curinghese, alcuni sorgono in montagna (Bellifico, Centone, Iencarella, San Salvatore, Zecca), altri più vicini ad Acconia (Calavrici, Ergadi, Ferriolo, Romatisi, Torrevecchia).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è amministrato dall'ing. Domenico Maria Pallaria (lista civica Curinga Adesso), vincitore delle elezioni amministrative del 26 e 27 maggio 2013. Il sindaco si trova al secondo mandato consecutivo, reduce dalla caduta della precedente giunta comunale.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Curinga, insieme ai comuni dell'Unione Monte Contessa Maida, San Pietro a Maida, Cortale e Jacurso, è gemellata dal 25 gennaio 2014 con la città di Betlemme.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra di calcio principale a Curinga è l'A.S. Libertas Curinga, fondata nel 1994, attualmente militante nel girone E di Terza Categoria. Dal 2004 al 2011 c'è stata l'era dell'A.S.D. Nuova Curinga che fallì subito dopo aver vinto il campionato di Prima Categoria e aver conquistato quindi la Promozione. In passato vi furono varie squadre e vari anni di gloria, la prima squadra è stata l'U.S. Curinga, fondata molto prima degli anni cinquanta.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat al 31/03/2013
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 243.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Curinga. Recuperi di storia e di vita sociale, Antonio Bonello, Rubbettino Editore
  • Curinga - Tempi infami, Giovanni B. e Giuseppe Vono, Ed. Frama Sud
  • Lacconia - Un antico insediamento, Antonio F. Parisi, Ed. Laruffa
  • I monasteri basiliani del Carrà, Antonio F. Parisi, Ed. Qualecultura
  • L'acqua di Gangà, Vol. I e II, Ed. Qualecultura
  • Itinerati Calabresi Cesare Cesareo Ed. Gruppogesualdi Editore
  • Curinga - Colori Profumi e Luoghi da Scoprire - Cesare Natale Cesareo & Ernesto Gaudino
  • Lacconia nella storia e nella poesia di Bartolomeo Romeo - Antonio F. Parisi, Biblioteca Comunale Curinga

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Curinga in Open Directory Project, Netscape Communications. (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "Curinga")

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria